The Best Of 2018!!!

Bentrovati carissimi miei Hearts,
spero abbiate trascorso un sereno Natale! Avete fatto il pieno di dolcetti e cioccolatini come la sottoscritta? Babbo Natale è stato generoso? Cosa avete trovato sotto l'albero quest'anno? Avete ricevuto anche pacchettini librosi? Io sono felice di potervi dire di si e neanche ci speravo, sapete?  Inoltre mi sono ritrovata a scartare insieme alla mia Principessa davvero tantissimi giocattoli meravigliosi. Bambole, peluches, unicorni parlanti ed anche un castello delle principesse... gioie ulteriori dell'avere una bimba! E' stato davvero meraviglioso vedere i suoi sorrisi felici man mano che la aiutavo a scartare ogni regalino, stupore e meraviglia hanno saputo contagiare anche me che la guardavo estasiata. 



Il Natale 2018 è stato archiviato, è vero, ma siamo ancora nel pieno delle feste, giusto? Per salutare degnamente questo 2018, io e la mia carissima amica Susy abbiamo pensato di organizzare un maxi evento al quale hanno deciso di aderire moltissime blogger, è nato quindi così il THE BEST OF 2018 in cui ciascuna di noi assegna il premio di The Best of.. alle letture fatte durante l'anno, suddividendole per genere d'appartenenza.

Nel nostro immaginario dunque, tutte noi oggi assegniamo i nostri oscar librosi per il 2018. Siete pronti a scoprire a quali libri abbiamo deciso di assegnare il titolo di The Best of 2018?

  
Prima di procedere alle mie personali premiazioni, voglio ringraziare di cuore Susy che ha organizzato con me questo evento e tutte le amiche blogger che hanno deciso di aderire alla nostra idea, sono davvero tantissime e vi invito a non perdere nessuno dei loro post. A tal fine infatti a fine post troverete i nomi di tutti i blog partecipanti all'evento!

N.B. Ci tengo a precisare che abbiamo deciso di assegnare il titolo di The best of... alle letture fatte DURANTE il 2018, i libri che troverete indicati potrebbero quindi essere stati pubblicati anche precedentemente oppure essere inediti in Italia. E' possibile inoltre che le categorie possano subire delle modifiche di blog in blog,  ciò dipende infatti dalle letture fatte da ciascuna blogger durante l'anno.


The Best Of … Fantasy




AMORE. AMORE PURO. STOP. Cos'altro c'è da aggiungere? Consideriamo che:
1) E' Laini Taylor. Punto. Laini scrive da sogno, il suo stile epico non sbaglia una virgola. Coinvolgente ed ammaliante. MERAVIGLIA.
2) La storia è incredibilmente vivida e puramente fantasy. Il secondo ed ultimo romanzo della duologia (La Musa degli Incubi) vedrà la luce il prossimo 14 Febbraio 2019 grazie alla Lain YA e si candida ad essere il libro più atteso del 2019. 



The Best Of …Romance




Quest'anno è stato davvero 'l'anno della Marconero" per me. Come sapete, per questo 2018 mi ero ripromessa di recuperare alcune autrici che negli anni passati mi ero lasciata indietro per problemi di tempo. La Marconero è stata una delle più belle scoperte del 2018 ed adesso non vedo l'ora di scoprire quali  sorprese ha in serbo per noi nel 2019...



The Best Of … Historical Romance




Ho "conosciuto" la Harmon proprio grazie a questo romanzo e devo ammettere di essermene innamorata a prima vista. Questo romanzo è scritto in modo davvero eccellente e riesce a toccare un tema davvero importante in modo naturale, riuscendo a trovare l'umanità in una vicenda che ha solo del disumano. Io l'ho promosso a pieni voti.



The Best Of… Contemporary  Romance



La Cherry. Serve aggiungere altro? Brittainy C. Cherry era un'altra delle autrici che mi ero persa negli anni scorsi ma che mi incuriosivano tanto. L'ho recuperata ed è stato AMMMORE! Risultato? Non voglio perdermi assolutamente nulla di ciò che scriverà da ora in poi!

Christmas: Book & Food


Buondì a tutti heartreaders,
prima che Il Regno dei Libri si conceda qualche giorno di vacanza, ho il piacere di augurarvi Buon Natale concludendo, insieme a I Miei Magici Mondi, la maxi maratona natalizia del Christmas Book & Food, l'evento che ho avuto il grandissimo piacere di co-organizzare proprio con la con la mia carissima amica Susy.


Dal 7 dicembre ad oggi, tantissime blogger, giorno per giorno, ci hanno proposto una lettura natalizia abbinandola ad uno o più piatti (dolci o salati) che amano gustare durante le feste di Natale. Io ammetto di aver segnato moltissime ricettine, da vera golosa di certo voglio assolutamente provarle tutte al più presto! In fondo al post troverete nuovamente il calendario dell'evento nel caso vi foste persi qualche tappa.

Ma direi di iniziare, che ne dite? La lettura natalizia di cui voglio parlarvi è "Abbi cura di me" di Carrie Elks, un regalo proprio di Susy che ringrazio davvero con tutto il cuore ancora una volta.


Recensione



Abbi cura di me

Carrie Elks


💝💝💝💝

Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 5,90€ Ebook 0,99
Pagine: 300-
Serie: Autoconclusivo
Genere: Romance

Trama: A volte il senso di tutta una storia si capisce in un solo minuto Londra, 31 dicembre 1999. Alla festa che saluterà l’inizio del Nuovo Millennio, Hanna incontra Richard. Lui è un affascinante newyorkese con un’ottima posizione sociale. Lei è una londinese sicura di sé e per nulla interessata ai bravi ragazzi americani. Vengono da due mondi diversissimi e non hanno nulla in comune, se non la loro immediata – e reciproca – attrazione. Quando l’orologio batte la mezzanotte, entrambi capiscono che quell’incontro cambierà per sempre le loro esistenze. New York, 12 maggio 2012. Hanna e Richard non si parlano da quando lei gli ha spezzato il cuore per l’ultima volta, ma Hanna si presenta nel suo ufficio di Wall Street per rivelargli un segreto esplosivo. Richard un tempo era convinto che fosse la sua anima gemella, e invece Hanna ha distrutto il loro amore. Riuscirà a perdonarla e a permetterle di rimettere insieme i pezzi della loro storia? E se avessi trovato l’uomo giusto ma la vita avesse in serbo per te un altro destino?. 

Abbi cura di me è stata una lettura davvero piacevole e molto scorrevole, una lettura che sicuramente ha saputo tenermi buona compagnia lo scorso weekend, facendomi immergere ancora di più nell'atmosfera natalizia, oltre che in quella romance che, come sapete, mi piace tanto.

I protagonisti di questa storia sono Hanna e Richard che conosciamo ragazzi ma che cresceranno sotto ai nostri occhi fino a diventare adulti. Già, perchè la narrazione dalla Elks si compone di  periodici salti temporali e ci mostra i due giovani di anno in anno. Non è solo il periodo natalizio però quello raccontato dall'autrice, sarebbe stato davvero riduttivo, la Elks segue sia Hanna che Richard in vari periodi, quelli più decisivi per la loro crescita individuale ma anche come coppia.

Baby Book - Recensione: "Alice nel Paese delle Meraviglie" di Lewis Carroll illustrato da Helen Oxenbury

Buondì a tutti miei carissimi Hearts,
il giovedì pre-natalizio del Regno dei Libri è dedicato alla rubrica indirizzata ai baby lettori, torna infatti l'appuntamento con Baby Book


Il libro di cui parliamo oggi è un vero classico intramontabile della letteratura per l'infanzia ma che però rimane caro anche da grandi, sto parlando del celeberrimo "Alice nel Paese delle Meraviglie" di Lewis Carroll. L'edizione di cui parliamo oggi è davvero un gioiello libroso perchè racchiude le illustrazioni della celeberrima  Helen Oxenbury. 

Il volume è stato pubblicato lo scorso settembre dalla Rizzoli in una nuovissima ed elegantissima edizione , io mi sono emozionata sfogliandone ogni preziosissima pagina. Voi amate la storia di Alice? Bene, sono certissima allora che i vostri occhi stanno per trasformarsi in brillanti cuoricini!

Grazie di cuore alla Rizzoli per la copia omaggio


Recensione



Alice nel Paese delle Meraviglie

Lewis Carroll con le illustrazioni di Helen Oxenbury


💝💝💝💝💝

Editore: Rizzoli
Prezzo: Rigido 24,90€ Ebook --,--
Pagine: 206
Serie:
Genere: Libri per l'infanzia, Libri illustrati

Trama: «In quella direzione» disse il Gatto «abita un Cappellaio; e in quella abita una Lepre Marzolina. Puoi andare a trovare luna o l'altra, tanto sono matti tutti e due.» «Ma io non voglio andare tra i matti» osservò Alice. «Be' non hai altra scelta» disse il Gatto. «Qui siamo tutti matti.»..


Credo che tutti conoscano la storia di Alice nel Paese delle Meraviglie, il capolavoro di Carroll non solo infatti è un classico della letteratura per l'infanzia ma è stato oggetto di tantissime trasposizioni sul grande schermo, dal film animato firmato da Walt Disney al live action targato Tim Burton.

Io posso affermare sinceramente di amare la storia della piccola Alice in tutte le versioni. Ammetto di essermi avvicinata per la prima volta alla sua storia grazie a Walt Disney, infatti, nella mia immaginazione, Alice ha l'aspetto che ne ha dato il mio amato Walt ma non posso non amarne anche la versione di quel genio dei nostri tempi che è Mr Burton.

Dopo aver letto dell'Alice d'inchiostro, posso dire che Alice conquista con la sua tenera ingenuità davvero in ogni versione. Il mondo descritto da Carroll è veramente ricco di meraviglie, nato da una delle più fervide immaginazioni, non può non stupire i lettori di ogni età.

W.... W... W... Wednesday!!!

Buondì a tutti cari miei Hearts,
la mattinata è appena iniziata con una bella tazza di latte al cioccolato, avevo proprio bisogno di una marcia in più oggi! Spero che il mio fido amico Mr Cioccolato mi assista, oggi ho davvero un bel po' di commissioni da fare...

Come ve la passate a 5 giorni da Natale? Avete iniziato il countdown? Siete pronti? A me manca qualcosina ma il grosso è fatto. In realtà stamattina vorrei andare da H/M per vedere di trovare qualcosa di carino da mettere.Vi confesso che quest'anno vorrei osare con qualcosa di prettamente natalizio e penso che H/M abbia una collezione apposita, giusto? A voi piacciono i maglioni natalizi "alla Bridget Jonen e Mark Darcy" per intenderci? Io non ho mai osato tanto, come vi dicevo,ma quest'anno sono molto tentata! Mi consigliate qualche franchising che abbia una bella collezione di maglioni natalizi?

Prima di continuare le mie divagazioni mattutine, meglio però concentrarci sui nostri amati libri.. siete d'accordo?

Essendo mercoledì, come consuetudine vuole, la giornata librosa è infatti dedicata al recap settimanale delle letture. Cosa c'è di nuovo sui vostri comodini? Quali sono le vostre letture presenti, passate e future? A rispondere a queste domande ci aiuta l'appuntamento con la "W.... W... W... Wednesday", ovvero la rubrica inventata da MizB del Blog Should Be Reading in cui, ogni mercoledì, vi aggiorno sulle mie letture rispondendo alle tre fatidiche domande:




WHAT ARE YOU CURRENTLY READING?


(Cosa stai leggendo?)


Basta tergiversare, finalmente ieri sera ho aperto questo romanzo che ha aspettato anche troppo! Puoi fidarti di me è sul comodino ed io non vedo l'ora di continuare la lettura!

Sotto l'albero di Natale 2018

Buondì a tutti carissimi miei Hearts,
sentite anche voi il magico tintinnio dei campanellini che annunciano il Natale? Babbo Natale è quasi pronto a partire (sta facendo l'ultimo controllo generale della slitta!) e quindi tutto deve essere quasi pronto per accoglierlo! Sebbene io mi riprometta sempre di non ridurmi all'ultimo minuto, non sono riuscita ancora a trovare tutti i regali giusti. Ne mancano giusto un paio all'appello e quindi questa giornata sarà di certo dedicata alla Missione Regali di Natale Mancanti.



Per tingere di Natale anche Il Regno dei Libri, ho deciso di ospitare una carinissima rubrica natalizia alla quale sono stata invitata da Sonia, admin del blog Il Salotto del Gatto Libraio. Per me si tratta di una novità ma questa rubrica in realtà ha una storia davvero lunga. SOTTO L'ALBERO DI NATALE prende infatti spunto dall'iniziativa di Elf Christmas Wishlist, che consiste nel creare una lista di 10 desideri che gli elfi (cioè VOI che aderite all'iniziativa) si sforzano di realizzare.

Ognuno di noi nel suo piccolo può rendere felice un'altra persona, a volte basta poco: una parola, un sorriso, un disegno quindi perchè non esaudire qualche desiderio di chi condivide la nostra stessa passione come quella dei libri?

Recensione: "Legend" di Stephanie Garber

Buondì a tutti miei carissimi Heartreaders,
spero che questo weekend sia stato librosissimo e ricco di atmosfera natalizia. Io non sono andata molto avanti con la Missione Regali di Natale perchè nel weekend i centri commerciali sono davvero impraticabili. Visto che ho la possibilità di avere liberi i pomeriggi dei giorni feriali, preferisco dedicare il weekend ad altro. 

In compenso, devo dire che ho avuto fra le mani belle letture in questi giorni ma di queste vi parlerò a tempo debito, perchè oggi voglio dedicare la giornata librosa del Regno dei Libri ad un romanzo che ho finito la scorsa settimana e che mi ha davvero stregata ed ammaliata: Legend, di Stephanie Garber.

DAL PROFILO INSTAGRAM:



Legend è il secondo capitolo di quella che inizialmente avrebbe dovuto essere una duologia e che invece, in corsa, la sua autrice ha esteso ad una trilogia. Il primo volume della serie, ovvero il magico Caraval, è approdato il Italia grazie alla Rizzoli lo scorso anno (RECENSIONE), il cui finale mozzafiato ha fatto lievitare le aspettative per Legend che erano davvero altissime ma devo ammettere che quelle che adesso nutro per l'ultimo atto, Finale, lo sono ancora di più.


Per fare il punto della situazione, la trilogia #Caraval è così composta:
1. Caraval
2. Legend (Legendary)
3. Finale - Inedito -


Recensione



Legend

Stephanie Garber


💝💝💝💝💝

Editore: Rizzoli
Prezzo: Rigido 18,00€ Ebook 9,99
Pagine: 480
Serie: Caraval#2
Genere: Fantasy

Trama: Dopo la travolgente avventura nel mondo magico e misterioso del Caraval, Donatella Dragna è riuscita finalmente a sfuggire al padre e a salvare la sorella Rossella da un disastroso matrimonio combinato. Ma Tella non è ancora libera; per ritrovare la madre Paloma ha stretto un patto disperato con un criminale misterioso, che vuole in cambio qualcosa che solo lei può dargli: il vero nome di Legend, il Mastro di Caraval. L'unica possibilità per scoprire il vero nome di Legend è vincere il nuovo Caraval, che si terrà a Valenda, l'antica capitale dove una volta regnavano i Fati, in occasione del genetliaco di Elantine, la sovrana dell'Impero di Mezzo. Tella dovrà quindi immergersi di nuovo nella competizione magica, tra le attenzioni di un inquietante erede al trono, una storia d'amore impossibile e una ragnatela di segreti, tra cui anche quelli di Rossella. Se fallirà non potrà mantenere il suo patto e rischierà di perdere tutto, compresa forse la vita. Ma se vincerà, Legend e il Caraval saranno distrutti per sempre.


Con Legend si ritorna a respirare la magica e suadente atmosfera di Caraval che rivivrà sotto ai nostri occhi ancora più misterioso che mai.

«Cosa ti ho sempre detto a proposito del futuro?» «Che ogni persona ha il potere di scrivere il proprio.» «Esatto. Il tuo futuro può essere qualunque cosa desideri. Tutti abbiamo il potere di scegliere il nostro destino. Tuttavia, tesorino, se giochi con queste carte offri ai Fati ritratti l’opportunità di cambiare il tuo percorso. La gente usa i Mazzi del Destino, simili a quello che hai appena toccato, per leggere il futuro, ma una volta che il futuro è stato predetto diventa una cosa vivente, e combatterà con tutte le sue forze per realizzarsi. Ecco perché non devi mai più toccare queste carte. Capito?»

Se la protagonista di Caraval era stata Rossella (mi rifiuterò sempre e per sempre di chiamarla "Sella"), l'eroina di Legend è Donatella (mi rifiuterò sempre e per sempre di chiamarla "Tella"). In Caraval Donatella non aveva spiccato e, per questo motivo, ero molto titubante, temevo infatti che non avrei provato simpatia per lei come protagonista. Quanto mi sbagliavo! Donatella l'ho davvero sentita molto vicina per tutta la lettura del romanzo, complice anche e soprattutto il meraviglioso stile della Garber che, per usare un luogo comune, venderebbe ghiaccio agli Eschimesi.

La penna della Garber è talmente fluida ed ammaliante che attrae il lettore come poche. Complice infatti un linguaggio immediato e scorrevole, la fitte rete di misteri e magia che intesse questa storia trascina chi legge in un altro mondo, per la precisione quello di Caraval e del suo misterioso Mastro.

Donatella è davvero una bella protagonista, ben tracciata e delineata dalla Garber. Sebbene in certe occasioni l'abbia trovata un po' troppo indecisa, l'ho comunque sempre avvertita reale. Quella che insomma era stata solo una presenza in Caraval ha spiegato le ali ed è diventata un'ottima protagonista dotata di definita tridimensionalità.

Baby Book - Recensione: "Mary Poppins" di P.L. Travers con illustrazioni di Lauren Child

Buondì a tutti miei cari Hearts,
continuano i consigli librosi per i baby lettori. Si, perchè si sa che il Natale, per quanto tutti noi lo amiamo, resta comunque la festa dei bambini. La festa più attesa dai cuccioletti di tutto il mondo, la festa che celebra il Bambino Gesù e di certo quella che rende davvero magico e pieno di significato tutto l'anno in realtà, non soltanto il giorno del 25 Dicembre. Adoro riscoprire sempre la magica ingenuità dei bambini nei loro sguardi pieni di gioia all'avvicinarsi della mezzanotte della Vigilia di Natale, occhietti carichi di aspettative verso i doni, sguardi che a noi adulti  ricordano quanto forte siano la fede e la vera fiducia.


Ebbene, se per caso voleste aiutare Babbo Natale nella scelta di cosa portare nel suo sacco magico carico di doni, ecco un nuovo consiglio per voi. In realtà, questo consiglio libroso non è indirizzato solo ai bambini di oggi ma anche a quelli di ieri. Già, perchè se al cinema sta per fare il suo ritorno la Tata più famosa del mondo con il volto di Emily Blunt, Mary Poppins è pronta a tornare anche in libreria con una molteplicità di edizioni davvero curatissime e magiche proprio come lei. Io oggi ho il piacere di parlarvi della bellissima edizione illustrata da Lauren Child ed edita dalla Rizzoli. 


Ma prima di iniziare, è necessario dire la parolina pimagica...

supercalifragilistichespiralidoso!




Mary Poppins

P.L. Travers 
con illustrazioni di Lauren Child


💝💝💝💝💝

Editore: Rizzoli
Prezzo: Rigido 22,00 € Ebook --,--
Pagine: 192
Serie: Autoconclusivo
Genere: Libri per Bambini, Libri Illustrati

Trama: Mary Poppins come non l’avete mai vista nella versione esuberante e luminosa di Lauren Child. Con i suoi colori smaglianti e il magistrale uso del collage, la Mary di Lauren Child è destinata a conquistare il cuore dei lettori di ieri e di oggi. Il testo, nella nuova traduzione di Marta Barone, presenta una versione leggermente ridotta dei capitoli originali, che aiuterà anche i lettori più piccoli a scoprire la magia della tata più amata di sempre..


Recensione


Io faccio parte della nutritissima schiera di quei bimbi che sono cresciuti associando il volto di Mary Poppins a quello dell'indimenticabile Julie Andrews che ha reso immortale la tata più magica del mondo grazie al meraviglioso Classico Disney. Fra pochi giorni Mary avrà un nuovo volto, quello della bravissima Emily Blunt, che ha avuto il fegato di accettare un ruolo davvero impossibile, ovvero quello di Mary Poppins, la tata "praticamente perfetta sotto ogni aspetto". Ovviamente correrò al cinema. Neanche a dirlo. Io apprezzo moltissimo la Blunt quindi, pur rimanendo molto sul chi va là, andrò di certo a vedere il film carica di emozione per il ritorno di Mary.

In realtà ammetto di conoscere la storia di come sia nata Mary Poppins e dell'incontro fra l'autrice e Walt Disney solo attraverso un altro film davvero emozionante, ovvero Saving Mr Banks che mi sento di consigliarvi assolutamente. Ecco che riflettendoci mi sono resa conto che la mia conoscenza di Mary Poppins era basata solo su fonti cinematografiche per quanto indimenticabili e meravigliose.

Perchè non dare quindi una chance alla stotia originale nata dalla penna di P.L. Travers prima di volare al cinema per assistere al grande ritorno di Mary?

L'edizione illustrata da Lauren Child ed edita dalla Rizzoli è davvero un gioiello, un perfetto regalo di Natale per i bimbi di oggi che si appresteranno a conoscere Mary grazie al volto di Emily Blunt che a quelli di ieri che non smetteranno mai di emozionarsi guardando il Classico Disney originale.


W.... W... W... Wednesday!!!

Buondì a tutti Hearts,
stamattina vi scrivo live perchè ieri è stata davvero una giornata "elfica" e non sono riuscita a ritagliarmi neanche cinque minuti per accendere il pc. In che senso è stata una "giornata elfica"? Beh perchè io, la mia bimba e mia mamma siamo state risucchiate dal tunnel dei regali natalizi entrando così a pieno diritto fra gli "Aiutanti di Babbo Natale"! 

La cosa strana è che più compri regali depennando nomi dalla lista, più voci se ne aggiungono. E' incredibile! Nel pomeriggio eravamo convinte di essere a buon punto, i pacchetti in macchina erano aumentati un bel po' ma poi, appena abbiamo fatto uno strategico punto della situazione, ci siamo davvero demoralizzate. Non siamo neanche a metà! Continueremo, abbiamo un obiettivo: finire entro la settimana. Ok è un obiettivo impossibile. Ammettiamolo. Un obiettivo più realistico sarebbe quello di ultimare le compere entro il prossimo mercoledì. Già più fattibile. Vi aggiornerò!

Come al solito, quando vi scrivo "live" mi perdo in chiacchiere. Chissà poi se vi interessano! In ogni caso, sorseggiando il caffè mattutino, dopo le divagazioni varie, eccomi prontissima ad andare al succo del post di oggi. 

Essendo mercoledì, come consuetudine vuole, la giornata librosa è infatti dedicata al recap settimanale delle letture. Cosa c'è di nuovo sui vostri comodini? Quali sono le vostre letture presenti, passate e future? A rispondere a queste domande ci aiuta l'appuntamento con la "W.... W... W... Wednesday", ovvero la rubrica inventata da MizB del Blog Should Be Reading in cui, ogni mercoledì, vi aggiorno sulle mie letture rispondendo alle tre fatidiche domande:






WHAT ARE YOU CURRENTLY READING?


(Cosa stai leggendo?)


Se mi seguite su Instagram sapete già che sto amando alla follia questo libro. Se Caraval aveva suscitato in me magia, interesse ma anche qualche perplessità iniziale, Legend lo sto adorando senza riserve. Avete presente quando centellinate una lettura per paura che finisca? Ecco, è questo che mi sta succedendo! Legend è talmente magico e coinvolgente che non so proprio come potrò reagire dopo l'ultima pagina. Come farò ad aspettare l'ultimo capitolo della magica serie della Garber? Come farò ad aspettare "Finale"? Non lo so proprio... 

#AlafairBurkeWeek - Recensione: "L'ultima volta che ti ho vista" di Alafair Burke

Buondì a tutti miei carissimi Hearts,
oggi ho il piacere di parlarvi di un libro davvero adrenalinico e pieno di colpi di scena, un libro che mi sento assolutamente di consigliare a tutti gli amanti del genere thriller ma anche a chi si vuole accostare per la prima volta a questo genere letterario. Sto parlando de L'ultima volta che ti ho vista di Alafair Burke, ovvero un' assoluta ed indiscussa regina del triller.




La mia recensione di oggi fa parte di un bellissimo evento di promozione organizzato in onore della grandissima Alafair Burke, ovvero #AlafairBurkeWeeks, due settimane (dal 10 al 21 dicembre) in cui nella blogosfera troverete interessanti articoli su L'ultima volta che ti ho vista ma anche sulla straordinaria Alafair Burke. Vi invito quindi a digitare il tag sui social per non perdere nessuna tappa di questo grandioso evento.. mi raccomando!


Recensione



L'ultima volta che ti ho vista

Alafair Burke


💝💝💝💝💝

Editore: Piemme
Prezzo: Rigido 19,50€ Ebook 9,99
Pagine: 396
Serie: Autoconclusivo
Genere: Thriller

Trama: L'ultima volta che l'hai vista è stata dieci anni fa. E adesso è tornata. Metropolitana di New York. Un video sgranato, girato col cellulare da un passante, mostra una donna che salva un ragazzo da una caduta fatale sui binari. Una notizia che fa gola ai giornali locali, perché la donna, subito dopo, scompare senza lasciare traccia. Come i suoi colleghi, anche la giornalista McKenna Jordan è a caccia di storie. D'altra parte, dopo un passato da assistente procuratore distrettuale che non ama ricordare, questa è la sua vita adesso: cercare notizie barcamenandosi tra fonti inaffidabili e scoop passeggeri. Ma quando le capita tra le mani quel video, ciò che vede la lascia senza fiato. In quella donna ancora senza nome, McKenna riconosce qualcuno. Susan Hauptmann. Un nome che appartiene al passato suo e di suo marito Patrick. Una vecchia amica di cui da dieci anni non si hanno più notizie. Se è lei, e se è ricomparsa, vuol dire che forse vuole essere trovata. Per McKenna è arrivato il momento di cercarla davvero, come nessuno ha mai fatto, e di rintracciare il detective Scanlin, che all'epoca aveva velocemente archiviato il caso. Ben presto McKenna si accorgerà, però, che ci sono molte cose che non ha mai saputo di Susan. Perché non sempre sappiamo tutto di quelli che amiamo di più... Dall'autrice de La ragazza nel parco, un nuovo thriller psicologico in cui ogni certezza viene smontata, ogni verità capovolta, e ogni paura moltiplicata per mille. Alafair Burke, come ha scritto Michael Connelly, è decisamente «un'autrice che continua a sorprendere.».


Se mi seguite sapete bene che non sono una lettrice nota per fare grosse abbuffate di thriller durante l'anno, non perchè disdegni il genere ma perchè sui thriller, in realtà, sono molto esigente. Non mi butto a capofitto su un thriller a cuor leggero, perchè un thriller scritto male può essere davvero "pesante" da digerire. Un thriller scritto male è un macigno, davvero. Ecco perchè quando ho visto il nome di Alafair Burke in copertina non ho avuto alcuna esitazione. La sig.ra Burke è una garanzia, la sua penna è sinonimo di successo ed i suoi romanzi sono fra i più apprezzati del genere.

In molti usano paragonare la Burke ai colleghi uomini Grisham e Connelly, tutti conoscono le loro firme ed ogni loro nuova pubblicazione è, a ben ragione, un successo.

L'ultima volta che ti ho vista è approdato in libreria lo scorso 4 dicembre , proprio "sotto" Natale, e questo lo rende a mio parere un dei regali di Natale più belli che gli amanti del thriller potranno desiderare trovare sotto l'albero.

Il titolo originale del romanzo è If you were here, un titolo lungamente chiesto dai fan italiani della Burke fin dal 2013,  quando è stato per la prima volta pubblicato in patria. Dopo molte richieste, If you were here è finalmente approdato nelle nostre librerie con l'appropriatissimo titolo italiano di L'ultima volta che ti ho vista ed io sono certa del suo immediato successo.

Capace di mantenere sempre altissima l'attenzione del lettore, la storia inizia focalizzando l'obiettivo della Burke su Nicky Cervantes, un ragazzotto che, per aiutare la famiglia, cerca di rimediare qualche spicciolo attraverso lo scippo con furto di telefonini. Il copione di Nicky è sempre lo stesso: appostarsi in metropolitana durante l'ora di maggior affluenza puntando una signora distratta perchè intenta a digitare sul telefonino. Uno scatto fulmineo ed una corsa verso l'uscita fanno il resto. Di solito la signora derubata resta inerme, impietrita, tanto da non far altro che urlare per poi correre alla stazione di polizia per sporgere denuncia. Nessuno riesce ad opporre resistenza perchè le sue "vittime" Nicky le sceglie con cura, inoltre lui stesso è agevolato da un fisico atletico oltre che giovane, tanto da far apparire il tutto un gioco da ragazzi. Questa volta però le cose andranno diversamente, perchè la "vittima" dello scippo opporrà resistenza, gettandosi all'inseguimento di Nicky che sarà costretto persino a saltare sulle rotaie della metropolitana perchè spinto dalla paura di essere raggiunto. Sarà quando si vedrà braccato dalle rotaie, mentre un treno sta avanzando, che Nicky vedrà scorrere davanti ai suoi occhi tutta la sua giovane vita. Poi un lampo, una figura si avventerà su di lui portandolo in salvo. E' la signora che aveva derubato. Una Wonder Woman che gli salverà la vita e che scomparirà all'istante subito dopo aver recuperato il telefono. Chi era in realtà quella signora? Perchè è scappata così all'improvviso? Come ha fatto a compiere questa prodezza atletica?

New Writers? New Hearts!

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
com'è andato il vostro weekend dell'Immacolata? Avete addobbato casa anche voi? Che gioia aprire gli scatoloni delle decorazioni, vero? Adoro il giorno dell'Immacolata quando, tutti insieme, addobbiamo casa (quest'anno anche la mia Principessa ha "cercato" di darci una mano!) a ritmo delle più dolci melodie natalizie. 

Adesso che tutti gli addobbi natalizi sono al loro posto, posso dire che è davvero Natale ed io non potrei esserne più felice. Lo sapete che adoro questo periodo dell'anno e che, ogni anno, corro davvero il rischio di trasformarmi in un vero Elfo di Babbo Natale, adesso ancora di più visto che ho accanto la mia Principessa a darmi man forte!

Ad ogni modo, non ci si può perdere completamente nella magia del periodo e bisogna pur sempre tenere a mente gli impegni. Che ne dite di iniziare quindi la settimana del Regno dei Libri parlando di qualche recente pubblicazione made in Italy?


Ebbene, in piena atmosfera natalizia, al suono dei campanellini a festa, torna l'appuntamento con "New Writers? New Hearts" , ovvero la rubrica che offre una vetrina a giovani autori made in Italy. Siete pronti a scoprire con me i protagonisti di oggi?


QUANDO L'AMORE BUSSA NEW YORK - VITA FIRENZE




NEW YORK - Alfie è un ragazzo di origini italiane che trascorre il suo tempo tra gli amici, la scuola e il ristorante di famiglia. 
Considerato come il classico “sfigato” da coetanei e parenti, si è abituato a questa etichetta e non fa nulla per scrollarsela di dosso. 
Un giorno, però, si presenta una nuova studentessa nella sua scuola, il suo nome è Roxanne Cooper, e tutto cambierà. 
Tra i due nascerà subito una tenera amicizia, ma l’attrazione è una miccia pronta a esplodere. 
Sempre più attirato dalla sua nuova amica, Alfie si scontrerà con una realtà molto diversa dalla sua, fatta di segreti da svelare e drammi insospettati. 
Quando l’amore bussa a New York è la storia di un amore tormentato e inaspettato, di due anime agli antipodi destinate a incontrarsi e scontrarsi, sullo sfondo di una magica città dove tutto è possibile. 

“Se voglio cambiare vita, devo dimenticare il passato.
Osservo le cicatrici che coprono i miei polsi e ricordo a me stessa che non commetterò gli stessi errori, nessuno dovrà più soffrire a causa mia. Il senso di colpa mi accompagnerà per tutta la vita, non c’è remissione per ciò che è accaduto quella notte.
Arrivo al locale e, prima di entrare, sistemo i bracciali per coprire le cicatrici.”




Biografia: 
Vita Firenze è nata e vive a Catania.
Sin da bambina, è stata affascinata dal mondo della lettura e della scrittura.
Collabora con Romanticamente Fantasy Sito e con La Bussola - Servizi editoriali, in veste di Grafica.
Fondatrice di Orion Lab, si occupa della creazione di cover e booktrailer.
Quando l’amore bussa a New York è il suo romanzo d’esordio.

Contatti: 
Pagina facebook: https://www.facebook.com/Vita-Firenze-Autrice-729580067374021/
Email: tresor.vf@gmail.com
Instagram: vita_firenze


Presentazione e segnalazione evento natalizio 2018 - Christmas: Book and Food -

Buondì a tutti carissimi Hearts💓,
prima di dedicarci al tanto atteso weekend dell'Immacolata in cui, come tradizione vuole, addobberemo l'abete natalizio ed allestiremo in Presepe, ho il grandissimo piacere di anticiparvi che dal prossimo lunedì 10 Dicembre partirà un maxi evento natalizio che si concluderà giorno 21 Dicembre, ovvero Christmas: Book and Food.


Nato da un'idea di quel tesoro di Susy (I miei Magici Mondi) che mi ha voluto con sè per l'organizzazione, l'idea è quella di unire le letture natalizie ai piatti che più amiamo gustare durante le feste natalizie. Letture natalizie e particolari specialità a tavola sono davvero emblemi di questo magico periodo, perchè non unirli? 

Ecco perchè su ciascuno dei blog partecipanti (calendario qui sotto) ogni giorno troverete la recensione di una recente lettura natalizia ed una ricettina (o comunque un piatto) che amiamo preparare (o comunque gustare) durante le feste di Natale.

Baby Book: Christmas Edition

Buondì a tutti miei cari Hearts,
il post di oggi vede il ritorno della rubrica dedicata ai baby lettori, ovvero Baby Book, che però stamattina ritorna vestita a festa. Già, perchè, essendo Dicembre, tutto parla di Natale, anche e soprattutto i libri, non credete? E cosa c'è di meglio che  dare una sbirciatina ai libri per l'infanzia più belli in circolazione che, sono certa, renderanno unico e magico questo Natale 2018? 


Le Case Editrici si stanno davvero dando molto da fare in queste settimane per riempire di preziose meraviglie gli scaffali delle librerie dedicati ai baby lettori. I libri sonori più magici ed i calendari dell'Avvento più teneri stanno addobbando a festa tutte le librerie. Io davvero non resisto e voi? Siete pronti a dare una sbirciatina insieme a me a qualcuna di queste meraviglie? Iniziamo subito allora!


Recensione



Il Calendario del Natale

A.A.V.V.


💝💝💝💝💝

Editore: Fabbri Editore
Prezzo: Rigido 16,00€
Pagine: 14
Serie: Autoconclusivo
Genere: Libri illustrati, Libri per bambini

Trama: Nina è a spasso per la città alla ricerca dello spirito del Natale... Ma che cos'è? Scoprilo insieme a lei, raccogliendo lungo la strada le risposte dei suoi amici e incollando gli sticker all'albero che trovi alla fine del libro. Una storia da leggere tutta d'un fiato o giorno per giorno, proprio come un calendario dell'avvento! Con 25 alette da sollevare e 25 sticker da attaccare all'albero. Età di lettura: da 3 anni..


Questo è davvero un Calendario dell'Avvento particolare, sapete? Io personalmente lo adoro! A differenza di quelli tradizionali, questo Calendario segue una tenerissima storia, quella di Nina, che inizia proprio quando Nina e la nonna Agata stanno addobbando l'albero di Natale in giardino.

"Questa è una festa magica. Avete mai sentito parlare dello spirito del Natale?" chiede la nonna.
"Lo spirito del Natale è speciale ed è dappertutto".
Nina si guarda intorno. "Perchè io non lo vedo?"
"Cerca bene e non guardare solo con gli occhi" risponde la nonna.

Attraverso le varie caselline che conducono il baby lettore alla magica notte della Vigilia e poi alla tanto attesa mattina di Natale, si scopre la storia di Nina e dei suoi tanti cuginetti ed amici. 

Incontreremo davvero tanti personaggi come Nicola che è bravissimo a fare gli origami anche a forma di renna, le Mestre Alba e Serena, la piccola Teresa ma anche i moltissimi cuginetti di Nina, tutti tenerissimi e dolcissimi.

Ogni casellina porta un messaggio speciale, un messaggio che arriva al cuore e che testimonia l'infinita magia del Natale. Si perchè Nina, al termine di questo percorso, arriverà a comprendere quella lezione che a volte gli adulti dimenticano e che invece dovremmo tutti tenere a mente: Natale significa Famiglia, significa Amore.

Io sono innamorata di questo volume cartonato, lo custodisco gelosamente e desidero davvero sfogliarlo anno dopo anno con la mia Principessa, sono certa che sarà magico e speciale ogni volta per entrambe!

L'edizione è davvero curatissima, interamente cartonata e colorata, le illustrazioni sono accattivanti e ricche di particolari. Decisamente un bel regalo, da sfogliare giorno per giorno per prepararsi al meglio alla notte più magica...