martedì 30 agosto 2016

#Recensione: "Sogni di mostri e divinità" di Laini Taylor

Buongiorno a tutti miei carissimi heartreaders!
Scrivo questa recensione appena tornata dalla mia vacanza a Malta ma la pubblicherò più avanti, quindi la leggerete quando il blog sarà tornato a regime ed io sarò impegnata a sistemare casa in vista del ritorno al lavoro. Piccolo appunto per la Ely del futuro: "Ti sei riposata, ora non lamentarti di essere tornata al delirio delirioso dai!". Ops, forse sono stata troppo dura, faccio una piccola aggiunta: "forza e coraggio Ely del futuro, Natale arriva presto!" Ok, così va bene, meglio non essere troppo dure con se stesse, no?
Ok, scusate, sto perdendo il filo. Di cosa vi parlo oggi? Beh della conclusione della serie di Laini Taylor ovviamente. Iniziamo?



Titolo: Sogni di mostri e divinità
Autrice: Laini Taylor
Casa Editrice: Fazi - Lain YA
Pagine: 600
Prezzo cartaceo: € 14,90
Data di pubblicazione: 14 Luglio 2016




La misteriosa Karou è una chimera unica nel suo genere: al contrario dei suoi simili, l’eroina della trilogia La chimera di Praga ha sembianze umane, impreziosite da meravigliosi capelli blu. È innamorata di Akiva, un angelo dalla bellezza eterea. Angeli e chimere sono però nemici naturali, in lotta da secoli. C’è solo un modo per ristabilire la pace: tentare un’alleanza fra le chimere e quegli angeli che, come Akiva, hanno deciso di ribellarsi al loro imperatore.

In questo terzo e conclusivo capitolo della saga entriamo subito nel vivo dell’azione: l’esercito degli angeli discende sulla Terra, in pieno giorno, in una Roma sfolgorante di sole, con uno stuolo di telecamere intente a riprendere e un pubblico sbalordito a osservare la scena. Nel frattempo, dopo il tradimento che ha portato la sua specie allo stremo, Karou sta ricostruendo l’esercito delle chimere e, grazie a un inganno ingegnoso, è ora alla guida della ribellione contro gli angeli. Il futuro della sua specie dipende da lei, ed è giunto il momento dello scontro finale. Riusciranno Karou e Akiva a realizzare il sogno di una realtà in cui i loro popoli smettano di distruggersi e in cui, forse, potrebbe esserci spazio per il loro amore?

Con queste pagine mozzafiato, caratterizzate da una tensione costante e una serie di personaggi indimenticabili, Laini Taylor conferma il suo grande talento. Un finale stupefacente per una trilogia fantasy davvero epica, una suggestiva rivisitazione moderna della mitologia classica e cristiana che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo.





"Tanto tempo fa
un angelo e un diavolo premettero le mani 

sui rispettivi cuori




E diedero inizio all'apocalisse."



La conclusione di una serie mi lascia sempre un po' stordita heartreaders e questa ovviamente ha un sapore davvero nostalgico per me.
Sarà una recensione difficile da scrivere, questo è poco ma sicuro. 
D'altronde sono così anche nella vita di tutti i giorni, non sono brava con le conclusioni in generale. Lasciare andare qualcosa è sempre stato un problema per me, il "cambiamento" poi non ne parliamo neanche. E questo "addio" a Karou ed Akiva non farà eccezione, vedrete!
Come saprete di certo se avete letto le mie recensioni de "La Chimera di Praga" (qui) e de "La città di sabbia" (qui) saprete già che ho iniziato a leggere questa serie nel 2012 quando è stata pubblicata per la prima volta. Nel 2013 mi sono fiondata subito su "La città di sabbia" ed ora finalmente, dopo la rilettura dell'intera serie, ho potuto gustarne la conclusione con "Sogni di mostri e divinità".
Se recensendo i primi due romanzi mi sono detta entusiasta del mondo creato dalla Taylor, leggendo questo terzo volume devo necessariamente autocorreggermi. Non posso assolutamente parlare di un "mondo" creato dalla Taylor, devo necessariamente utilizzare il plurale e dire, come sempre con tutta onestà, che si, sono rimasta affascinata e folgorata dai mondi, al plurale, creati dalla Taylor!
"Sogni di mostri e divinità" è una lettura epica, senza paragoni. La conclusione che tira le fila di ogni storia raccontata in questa meravigliosa serie. Laini non lascia niente al caso, ci permette di salutare ogni personaggio disegnandocelo a tutto tondo, facendoci ascoltare i battiti del cuore di ciascuno di loro. Lo stile è quello a cui Laini ci ha abituati: evocativo, epico, magico, coinvolgente.

"Gli universi giacciono uno sopra l’altro come le pagine di un libro. Ma nel Continuum, ogni pagina è infinita e i libri non hanno termine».
Che era come dire, ogni “pagina” si estendeva all’infinito lungo il piano della sua esistenza. Non si poteva sperare di arrivare al confine di un universo. Non ne avevano. Un esploratore poteva viaggiare lungo un piano per sempre e non trovare niente contro cui scontrarsi. Pianeti e stelle, sì, mondi e vuoto, ininterrottamente e senza alcun limite. Niente da varcare. Era necessario spingersi attraverso (...) "



La storia continua esattamente da dove si era interrotta, all'inizio di una guerra leggendaria che ci terrà col fiato sospeso. Una guerra che genererà sacrificio, coraggio, lealtà e che potrà essere vinta solo con la speranza e l'amore.



"La speranza di Sulphurus e del Signore della Guerra: che una ragazza allevata come un’umana, senza alcun ricordo della sua vera identità e nessuna conoscenza della magia che era in lei, avrebbe potuto, chissà come chissà quando, trovare la strada per arrivare fino a loro e portarle alla luce. E la speranza ancora più grande: che ci potesse essere un mondo in cui valesse la pena riportarle alla luce."


Ritroviamo tutti i personaggi che abbiamo imparato ad amare. Karou è sempre più forte, coraggiosa ma ha anche compreso che la speranza può avverarsi solo se non si ignora l'amore ma lo si asseconda, lo si vive, lo si accoglie e lo si dona con tutto il cuore. Karou ed Akiva capiranno che ci vuole più coraggio per sperare che per combattere. Karou in "sogni di mostri e divinità" incarnerà la vera speranza. Realizzerà il suo destino.
Akiva... beh Akiva splenderà sempre di più. Il serafino vivrà profondi conflitti interiori, è il personaggio che più vi spezzerà il cuore. Se nei libri precedenti lo avevamo visto come il vero baluardo della speranza che mai vacilla ora vedremo ciò che ha nel cuore e che avevamo solo intravisto. La sua storia ci strazierà l'anima, i suoi tormenti, il senso di colpa che lo ha attanagliato fin dalla nascita, la stessa colpa che avverte in ogni respiro. "Sogni di mostri e divinità" scioglierà questa sua colpa, la maledizione della sua vita avrà la spiegazione che lui ha sempre cercato e Karou sarà insieme a lui, comprenderà e lotterà come ha sempre fatto, con la forza della speranza. Le due metà troveranno la propria identità e si fonderanno poi insieme creando la leggenda epica ed immortale dell'amore che sarà la salvezza dei mondi. Non li dimenticheremo mai. Riusciranno dove Giulietta e Romeo hanno fallito.



"La loro storia sarebbe stata lunga. Molto sarebbe stato scritto su di loro, in parte in versi, in parte cantato e in parte in prosa semplice, in volumi custoditi negli archivi di città non ancora costruite. Contro l’espresso desiderio di Karou, niente di tutto ciò sarebbe stato noioso."

Vi garantisco che Liraz vi stupirà, l'angelo che conoscevate lascerà il posto ad un essere nuovo, più adulto che troverà il coraggio di mostrare il suo profondo e grande cuore. Mi ha fatta sciogliere in lacrime il suo canto. Uno dei momenti più struggenti dell'intero libro.
Ziri il fortunato, l'ultimo dei Kirin, intrappolato nel corpo del Signore dell Guerra. Coraggio, audacia ed un'anima pura. Ziri è rimasto nel mio cuore e lì dimorerà per sempre. Zuze e Mik, che portano gli esseri umani in questa memorabile serie. Sono unici, seriamente. E la schiera di Angeli e Chimere che combattono l'uno al fianco dell'altro: esempio di quella speranza di cui avrebbe tanto bisogno questo nostro pazzo mondo.

"Vedi piccola? Il tuo cuore non sbaglia." E per la prima volta dopo tanto tempo Karou percepì tutta la profonda verità di quell’affermazione. Il suo cuore non sbagliava. Dal tradimento e dalla disperazione, tra bestie ostili, angeli invasori e un inganno che sembrava una bomba sul punto di esplodere, in un certo senso lì c’era un inizio."


Pensate che tutto si esaurirà nella battaglia finale? Niente di più sbagliato. Nuovi personaggi entreranno in scena ed io non posso e non voglio svelarvi nulla per non rovinarvi la sorpresa, vi dico solo che ... profumano di destino.  Laini ci catapulta fra i mondi in un'avventura mozzafiato, la battaglia è si importante perchè decreterà la vita o la morte della speranza, del domani, ma non esaurirà la serie. Il domani non rimarrà sconosciuto, lo vedremo. Lo vivremo attraverso gli occhi di Akiva e Karou. Forti del loro amore vivranno il loro destino. Il sogno di Sulphurus si avvererà e genererà nuove speranze, nuovi desideri, nuovi mondi più perfetti perchè nasceranno dall'amore.


"...mare e stelle per sempre."


E per sempre  questa serie rimarrà nel mio cuore. Karou ed Akiva mai è stata raccontata una storia come la vostra e mai credo lo sarà.



Perfetto

Voi che mi dite heartreaders? Avete letto questa serie? La considerate unica e speciale come me? Ovviamente so di non essere riuscita a darle giustizia con le mie recensioni dei tre volumi ma davvero soprattutto questa per me è stata davvero difficile da scrivere. Vi capita di provare così tanta nostalgia leggendo la conclusione di una serie tanto da rimanere senza parole? A me in questo caso è successo proprio questo!

In attesa di sapere cosa ne pensate come sempre,

l'abbraccio più grande del mondo,
Ely

14 commenti:

  1. Mi hai dato speranza, questo non lo nego, ma continuo a essere scettica perché so che a differenza di me tu hai amato il primo. Devo tipo impormi di riprendere in mano tutte le serie di cui ho letto solo il primo e finirle xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi Ink, si lo so su questa serie non la pensiamo allo stesso modo ma secondo me merita di essere completata! Non vedo l'ora di sapere se il secondo libro ti convincera' di piu' io lo spero ❤️

      Elimina
  2. Che recensione bellissima e appassionata! Se già non desiderassi leggere questa serie, saresti tu a farmi desiderare di leggerla*-*
    Sono contenta che ti sia piaciuto così tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Virginia graziee ❤️ Non vedo l'ora di sapere se ti rubera' il cuore come ha fatto con me ^_^

      Elimina
  3. aspetto a leggere la tua recensione per evitare spoiler visto che sono solo al primo ma per adesso è una serie che mi piace molto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di leggere la tua recensione del primo allora Saya ❤️

      Elimina
  4. Una serie che devo assolutamente recuperare!!

    RispondiElimina
  5. Carissima Ely, le tue parole sono magiche tanto quanto questa serie che abbiamo amato entrambe! Anzi amare credo sia poco da dire, molto molto di più! <3
    Bellissima recensione, davvero emerge tutta la tua forza e la tua capacità di emozionarti e di emozionare. Davvero, io già conosco la serie e il libro ma se non li conoscessi penserei seriamente a leggerli! <3<3<3
    Io adoro Akiva e soprattutto lo stile di Laini Taylor, unico e incantato.
    Un abbraccio fortissimo e un bacio grande! :*******

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gemellina grazie ❤️❤️❤️❤️❤️❤️ Questa serie ci ha emozionate e fatto sognare entrambe, per me e' ancora piu' speciale proprio perche' so che lo abbiamo adorato allo stesso modo! Un abbraccione super gigante ^_^

      Elimina
  6. Carissima Ely, le tue parole sono magiche tanto quanto questa serie che abbiamo amato entrambe! Anzi amare credo sia poco da dire, molto molto di più! <3
    Bellissima recensione, davvero emerge tutta la tua forza e la tua capacità di emozionarti e di emozionare. Davvero, io già conosco la serie e il libro ma se non li conoscessi penserei seriamente a leggerli! <3<3<3
    Io adoro Akiva e soprattutto lo stile di Laini Taylor, unico e incantato.
    Un abbraccio fortissimo e un bacio grande! :*******

    RispondiElimina
  7. Ciao Ely!
    Sei anni fa mi sarei buttata a capofitto su questo genere di libri, mentre ora sono abbastanza restia.
    Ho sentito parlare moltissimo di questa serie però, e credo che prima o poi potrei iniziare a leggerla!
    Di certo sia la tua recensione che le citazioni che hai riportato mi hanno fatto rivalutare questa serie! ;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Jasmine, ne sono felice. E' una serie che ho amato tanto, sono felice di averti incuriosita <3 <3

      Elimina
  8. Bellissima recensione :)Devo assolutamente recuperare questa serie !
    Ps ho incontrato per caso il tuo blog e non ho potuto fare a meno di aggiungermi tra i lettori fissi!
    (Se ti va di dare un'occhiata al mio ti lascio il link lequazionedeilibri.blogspot.it)

    RispondiElimina