martedì 25 ottobre 2016

Recensione: "L'uomo che inseguiva i desideri" di Phaedra Patrick

Buongiorno a tutti miei carissimi heartreaders,
il post di oggi è dedicato alla recensione de "L'uomo che inseguiva i desideri" di Phaedra Patrick, un romanzo tenero e profondo come i ricordi.

Prima di iniziare subito a parlarne ci tengo a ringraziare di cuore la Garzanti per avermi inviato una copia digitale di questo splendido libro.



L'uomo che inseguiva i desideri
Phaedra Patrick

Editore: Garzanti
Prezzo: Rigido 16,90€
Pagine: 288
Serie: Autoconclusivo

Trama: Da un anno, ogni mattina, Arthur Pepper si sveglia alle sette e compie con esattezza gli stessi gesti. Si veste seguendo un ordine preciso, mangia una fetta di pane tostato, poi alle otto e mezzo si mette a sistemare il giardino. Questo è l'unico modo per superare il dolore per la perdita dell'amata moglie, Miriam, dopo tutta una vita passata insieme. Solo così gli sembra di poter fingere che lei sia ancora con lui. Ma il giorno del primo anniversario della sua scomparsa, Arthur prende coraggio e decide di riordinare gli oggetti di Miriam. Nascosta tra gli stivali, vede improvvisamente una scatolina. Dentro c'è un braccialetto con dei ciondoli: sono a forma di tigre, fiore, elefante, libro e altri piccoli oggetti. L'uomo sulle prime è perplesso; la moglie non indossava gioielli. Ma poi guarda con più attenzione e si accorge che su un ciondolo è inciso un numero di telefono, che Arthur non può fare a meno di chiamare subito. È l'inizio della ricerca e delle sorprese. Seguendo i ciondoli Arthur compie un viaggio che lo porta su un'assolata spiaggia di Goa che ha visto la donna giocare con un bambino indiano, a Londra da un famoso scrittore, in un'accademia d'arte dove è custodito un ritratto di Miriam da giovane, a Parigi in una raffinata boutique, in un castello della campagna inglese dove incontra una tigre, e in tanti altri luoghi che non aveva mai visitato. Un viaggio che gli fa scoprire una Miriam sconosciuta, ma che ha ancora tanto da insegnargli. E gli ricorda che l'amore è sorprendersi ogni giorno, per tutta la vita e anche oltre. . 


💖 Recensione ðŸ’–

Come le più romantiche storie d'amore, mi sono innamorata a prima vista di questo romanzo. D'altronde, con una cover così bella, com'è possibile che Cupido non scocchi subito la sua freccia d'oro? Si heartreaders, una cover sognante, unica ed indimenticabile. Colori tratti dal più bello dei sogni ed atmosfere magiche che arrivano al cuore.

Il colpo di fulmine è diventato passione subito dopo aver letto la trama e poi, chissà in quale pagina, mentre leggevo, quello stesso colpo di fulmine è diventato vero e proprio "Amore".

La storia è penetrante e coinvolge emotivamente come solo l'amore perduto riesce a fare. Arthur Pepper è il protagonista di questo romanzo, un settantenne che ha da poco perso la moglie e, con lei, l'amore della sua vita. Arthur è spaesato nella sua stessa casa, non sa come muoversi neanche in cucina dove vede i fornelli come un'apparecchiatura della Nasa. Non ha quasi senso neanche vestirsi al mattino, non ha più senso nulla senza la sua Miriam.

Egoisticamente ho pensato a quanto bello sarebbe sapere che ogni marito ami così profondamente la moglie, tanto da sentirsi mutilato della parte più bella di sè nel momento in cui si rende conto di averla persa per sempre.


"Quando ero insieme a lei, non avrei voluto essere con nessun altro al mondo. Non mi sono mai chiesto se fosse quella giusta, perchè in realtà non c'era nessun'altra",

La storia inizia quando Arthur trova per caso un braccialetto apparentemente appartenuto alla moglie, un braccialetto misterioso di cui lui non sapeva nulla. Un marito che ama la moglie talmente tanto, ricorda i suoi gioielli e gioisce ogni volta che gliene vede indossare uno che lui stesso le ha regalato. Non per possessività, solamente perchè ama il fatto di averla resa felice regalandoglielo.

Di questo braccialetto Arthur però non sa niente, perchè? Cosa gli ha nascosto Miriam in tanti anni di matrimonio? Forse per gelosia o forse solamente perchè non è pronto a lasciare andare la moglie, Arthur inizierà ad indagare su ciascun ciondolo di questo misterioso braccialetto. 

E' Arthur a raccontare questa storia e noi lo accompagneremo nella sua ricerca di una parte della moglie che non sapeva fosse esistita.

Miriam era stata una donna molto diversa prima di conoscere e sposare Arthur. Nella sua giovinezza, il suo carattere impetuoso l'aveva portata a viaggiare molto. Il primo ciondolo del braccialetto raffigura un elefante e viene direttamente dall'India. Che scoperta per Arthur sapere che la donna che ha sposato non gli ha mai raccontato di aver vissuto in un Paese tanto lontano come l'India!

Perchè Miriam gli ha tenuto nascosto tutto questo? Arthur si sentirà inizialmente tradito  ma andrà avanti nella sua ricerca riscoprendo così la donna che sua moglie era stata prima di sposarlo. Arthur imparerà ad amare anche quella donna sconosciuta? In fondo, chi siamo stati in passato non ha forse contributo a farci essere ciò che siamo?

Il punto di forza di questo libro sono i sentimenti, il cuore puro di un protagonista dolcissimo e di una storia profonda.

Siamo di fronte ad un amore che dura tutta una vita è vero, ma siamo anche di fronte ad uno dei temi più delicati, il mistero di una moglie. Ci sono parti di noi stessi che releghiamo in un angolo del cuore nascondendole anche a chi amiamo di più, perchè? Un mistero che ciascuno di noi custodisce.

La narrazione è fluida, i periodi semplici non stancano il lettore. Il ritmo è quello di un racconto sussurrato, una storia impregnata della nostalgia tipica dei ricordi più cari.

Il protagonista è Arthur ma, in un certo senso, lo è anche Miriam che, sebbene non presente fisicamente, impregna della sua essenza ogni pagina. I figli di Arthur e Miriam sono presenti effettivamente solo in poche pagine ma la loro assenza si sente come un macigno. L'avventura a cui Arthur è pronto giocherà un ruolo importante anche nel rapporto con i figli e saranno proprio loro a dare una risposta importante al padre.

Un romanzo da leggere ed assaporare come una tazza di tè, nostalgico e forte, confortevole ma malinconico, unico e memorabile. Un romanzo che fa riflettere sul passato e sul futuro, sulle occasioni, sulle scelte e sulla vita che vogliamo vivere, su ciò che vogliamo essere per noi stessi e per le persone che amiamo.


Che ne pensate heartreaders? Credete che sia il momento giusto per incontrare il tenerissimo Arthur? Avete letto "L'uomo che inseguiva i desideri"? Avete intenzione di farlo a breve?

La mia opinione eccola qua, non vedo l'ora di conoscere la vostra!



L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

34 commenti:

  1. Buongiorno!
    Come promesso sono passata a leggere il tuo pensiero.. che dire questo romanzo è bellissimo! Complimenti per la recensione :)
    a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Autumn, penso che abbia rapito il cuore ad entrambe allora <3

      Elimina
  2. Ogni volta che leggo una recensione su questo libro, mi torna in mente Arthur, il protagonista, che mi è rimasto nel cuore <3

    RispondiElimina
  3. Ciao Ely,
    io lo sto quasi terminando quindi non leggo la tua recensione, ma ci ripasso quando l'ho finito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima che tu lo stia leggendo Susy, fammi sapere <3

      Elimina
    2. E' davvero bellissimo, mi è piaciuto molto. Decisamente mi ha sorpreso in modo positivo

      Elimina
  4. Ciao Ely, sembra un romanzo veramente bello ed emozionante... ci farò un pensierino perchè mi hai incuriosita! Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  5. Un romanzo meraviglioso. Leggerti è stato come tornare tra quelle pagine <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, non avresti potuto scrivermi parole più belle <3

      Elimina
  6. Che bella recensione *.* Questo romanzo mi ha incuriosita sin da subito, la cover è davvero bellissima. Adesso sapere che ti è piaciuto, me lo fa aggiungere sicuramente alla lista di quelli da leggere!

    Devo avvisare anche Alessia, era indecisa se cominciarlo o meno xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lilìì <3 <3 <3 lo consiglio eccome, è tenero davvero, prende il cuore <3 Fammi sapere se tu ed Alessia lo leggerete :****

      Elimina
  7. Ah, questo libro mi fissava in libreria (o ero io che fissavo lui??)! La prossima volta, invece di fissarci, lo prendo e basta!! *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii Graziaa, prendilo, non te ne pentirai ne sono certa <3

      Elimina
  8. Le tue parole sanno sempre scaldare il cuore Ely, anche dal libro più impensabile riesci sempre a tirare fuori il bello!

    RispondiElimina
  9. Ciao Ely! Hai scritto una recensione bellissima e mi hai incuriosita moltissimo, penso proprio che, prima o poi, leggerò questo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Katy, spero che leggerai questo libro e che mi farai sapere la tua opinione, prende il cuore <3

      Elimina
  10. Ciao Ely :-* Hai recensito splendidamente un libro di cui mi sono innamorata anche io a prima vista e che non vedo l'ora di leggere *_*
    E la tua opinione entusiasta mi ha reso felice perché avendo più o meno gusti simili so che piacerà da morire anche a me :)
    Un bacione :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria ma come faccio a dirti grazie all'infinito? ;) Sono certa che accarezzerà anche il tuo cuore, fammi sapere <3

      Elimina
  11. Dolcissima Ely, non avevo dubbi che questo romanzo ti prendesse così tanto e che ti piacesse. La dolcezza e la delicatezza di questa storia, questo amore così forte ma anche tenero, non poteva non catturarti per come ho imparato a conoscerti.
    Così, senza nessun dubbio, condividiamo lo stesso apprezzamento sia per la storia che per la copertina che è piaciuta tanto anche a me. <3
    Un abbraccio forte forte! :****

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gemellina mia, questo libro ha rapito il mio cuore proprio come ha fatto col tuo, siamo gemelline a tutti gli effetti ed io non ne potrei essere più felice <3

      Elimina
  12. Ho letto la recensione dello stesso libro proprio ieri e, così come la tua, era assolutamente entusiasta*-* Che dire, se non che sembra un libro dolcissimo? Da tenere per momenti in cui tutto sembra nero*-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo Virginia, è un libro davvero da leggere, è dolce ma malinconico, unico! <3

      Elimina
  13. Che non bella storia, Garzanti pubblica sempre libri molto emozionanti.
    Mi sono segnata il titolo :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, questo libro arriva al cuore e lo conquista fermamente ma anche teneramente <3 Non vedo l'ora di sapere che ne pensi :*

      Elimina
  14. Ciao! Non avevo notato questo libro dalla trama dolcissima, piacerebbe a tutti essere ricordati in qualche modo, soprattutto dopo tanti anni d'amore! Mi sa che ci farò un pensierino! Bellissima recensione =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Serena, si eccome, un amore come quello di Arthur vale più dell'oro <3 Sono felice di sapere che potresti leggerlo in futuro, torna a farmi sapere ok? ci tengo <3

      Elimina
  15. Questa è una delle recensioni più belle che tu abbia mai scritto, sei riuscita a trasmettere tutto quello che hai provato leggendo il libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice grazie,grazie, infinitamente grazie con tutto il cuore, sapere che le mie parole ti siano arrivate per me è la cosa più bella <3 Grazie grazie grazie, mi hai resa felice :*

      Elimina
  16. questo libro è entrato direttamente nella mia wl da quando è uscito è troppo dolce..

    RispondiElimina
  17. Ciao Ely!!
    Dico che lo devo proprio leggere non appena smaltisco tutti i libri che devo leggere per forza!
    Bellissima recensione come sempre cara!! <3

    RispondiElimina