giovedì 28 settembre 2017

Recensione: "Sacrifice" di Barbara Bolzan

Buondì carissimi miei heartreaders,
come state? L'autunno sta pian piano arrivando anche da voi? Qui le temperature sono un tantino scese finalmente, soprattutto la mattina e la sera, invece il mezzogiorno è ancora di fuoco, a meno che non piova s'intende. Si, solo se piove la temperatura è accettabile, altrimenti il sole è ancora caldissimo. Lo so, lo so, non è mica una novità, qui al sud se prima non arriviamo a novembre inoltrato non possiamo cantare vittoria, il caldo ci batte almeno 3 a 0!

Non mi lamento oltre però dai, in fondo oggi è una giornata di pioggerella, quindi brindate con me!

Il post di oggi è dedicato alla recensione di Sacrifice, secondo libro della Rya series firmata dalla bravissima Barbara Bolzan  ed edita dalla Delrai Edizioni.

Sapete benissimo quanto la serie della Bolzan mi abbia conquistata con il primo libro, Fracture, che ho trovato stupendo a tal punto da entrare in fissa con il mondo di Rya! Se vi foste persi la mia recensione vi consiglio di recuperarla (QUI) prima di leggere questa.

Vi ricordo anche che proprio oggi viene pubblicato Deception, terzo libro della Rya series. Ve ne ho già parlato e vi ho mostrato la cover in anteprima QUI, se ve la foste persi vi consiglio di passare dalla mia cover reveal perchè ne rimarrete incantati, garantito!

Prima di andare alla recensione di Sacrifice, vi ricordo che la serie di Barbara Bolzan è così composta:
1 - Fracture (la mia recensione)
2 - Sacrifice
3 - Deception (disponibile da OGGI  - la mia cover reveal)
4 - Awaken (in pubblicazione l'11 dicembre)

La notiziona che merita saltelli e gridolini di giubilo è proprio quella che la Delrai Edizioni ha scelto (grazie grazie infinitamente grazie!) di regalarci la serie completa a tempo di record (già a dicembre verrà pubblicato il capitolo conclusivo) e, come ho già detto in passato, questa è una scelta che non solo mi rende felicissima ed appagata in quanto lettrice ma che anche condivido e che auspico prendano anche le altre CE che spesso ci fanno aspettare così tanto nella pubblicazione delle serie lunghe, a tal punto che noi lettori perdiamo il filo (quando non decidono di sospendere la serie addirittura eh!).

Ma ora credo che sia proprio giunto il momento di andare alla recensione di Sacrifice, vi pare?


Sacrifice
Barbara Bolzan

Editore: Delrai Edizioni
Prezzo: Rigido deluxe €16,50 Economica flessibile 9,90€ Ebook 2,99 - Gratis con Kindle unlimited
Pagine: ---
Serie: Rya series #2

Trama: Non dimenticare mai chi sei, Rya. Ora che la strada intrapresa è incerta e il futuro altrettanto pieno di insidie, l’amore guida i suoi passi e la spinge a scelte difficili. Convinta di raggiungere Nemi, la principessa non può venir meno a se stessa e decide così di affrontare la dura realtà, la stessa che non ha mai davvero avuto il coraggio di guardare con i giusti occhi. L’Idrethia non è il luogo meraviglioso delle sue fantasie, è una prigione che inghiotte e getta nel fango, perché la vita fuori dal palazzo non è quella dei ricchi, ma di chi lotta per sopravvivere. Il secondo capitolo di una saga avvincente, Sacrifice è il romanzo che dà nuova linfa alle vicende di Rya, una donna contro un mondo sconosciuto , che combatte per la dignità e per i suoi sentimenti. Perché una Niva non demorde, una Niva non si arrende mai. . 


💖 Recensione 💖

La cover di Sacrifice, inutile negarlo perchè salta subito agli occhi, è veramente splendida! Una cascata di giallo oro che illumina la principessa Rya, incantevole. Semplicemente stupenda. Perfetta. La Catnip design ha davvero superato se stessa, bravissima Pamela Fattorelli!

Questa bellissima serie di Barbara Bolzan continua quindi a presentarsi con una veste grafica curatissima in ogni dettaglio, sia grazie alle bellissime cover (sono già in trepidante attesa per quella di Awaken!)  che anche per i dettagli con cui sono arricchite le pagine all'interno che sembrano proprio preziosamente miniate. Io ho l'edizione deluxe e posso dirvi che mai scelta fu più azzeccata, appena avrò anche Awaken rivoluzionerò la mia libreria per dare alla Rya series un posto da vera protagonista, quello che gli spetta di diritto e che decisamente si merita.


L'oro e la luminosità della cover di Sacrifice si contrappongono alle ombre che in questo secondo capitolo accerchiano il cuore di Rya. La Bolzan fa ripartire la storia esattamente da dove si era interrotta nella conclusione di Fracture. Rya e Nemi si separano e la principessa sta per varcare le porte dorate dell'Idrethia ma presto capirà che non è tutto oro ciò che luccica e che quel regno di cui avrebbe dovuto essere la Regina nasconde più ombre di quelle che poteva aspettarsi.

Dalla palude dei ricordi emergono eventi relativi a quel periodo, slegati l’uno dall’altro. Mi sono applicata strenuamente per cancellare il resto.

L'ingenuo cuore di Rya è destinato a crescere in fretta nei sobborghi meno signorili del regno. Rya è infatti alla disperata ricerca di denaro per salvare Nemi come lui aveva fatto con lei nella foresta, quando le aveva fatto aprire gli occhi sul mondo reale che lei, cresciuta alla corte di Temarin, non aveva mai scorto.
I grilli cantavano tra l’erba, da una casa vicina provenivano chiacchiere e risate, le stelle nel cielo rimanevano indifferenti. Loro non parlavano con me, loro cantavano solo per Alsisia. Nel mio universo, il firmamento era silente e vuoto, stillava lacrime che le nuvole non asciugavano. Mi sentivo tremendamente sola, eppure non riuscivo a biasimare Nemi per avermi abbandonata. Nei suoi panni, anch’io avrei abbandonato una come me
La giovane principessa si ritroverà a dover usare tutta la sua astuzia per sopravvivere e sembrerà farcela, fino ad un certo punto. Poi cadrà, precipiterà, sarà inghiottita dalle tenebre, sembrerà persa per l'eternità, finchè uno scampolo della luce dorata che la cover ci mostra illuminerà di nuovo il suo cammino, fino ad inondarlo travolgendolo così di luce. Di nuovo. Finalmente.

Prima della luce però Rya verrà inghiottita dalle tenebre quando si ritroverà a vivere segregata in un bordello, tutto per Nemi ovviamente. Rya sceglie il dolore, l'oscurità. Rya sceglie di sacrificarsi, di annientare se stessa. Tutto per Nemi, per salvarlo dai Cunicoli, le prigioni che gridano morte.

Sacrifice è un romanzo duro che spacca il cuore, che ti fa venire le lacrime agli occhi, che ti fa accanire contro la parte più sudicia del mondo. quella parte nera, avvolta dalle tenebre, quella che ti porta ad odiare il genere umano crudele. 
Un omicidio non è né giusto né sbagliato, pensai, ascoltando il lento respiro regolare della bambina. Un omicidio è il momento che sta tra la vita e la morte. Tra la tua vita e la tua morte.
Come il titolo di questo secondo libro suggerisce, con Sacrifice ci immergiamo nel sacrificio di Rya,; quella che avevamo conosciuto come una ragazzina ed in cui potevamo solo vedere la promessa del suo coraggio, si, proprio quella giovane principessa smarrita ora diventa donna. Una donna forte, una donna astuta, una donna che adesso ha aperto i suoi occhi per non richiuderli mai più. Rya è coraggio, è determinazione. Sacrificandosi trova se stessa, morendo rinasce, bruciando risorge dalle sue ceneri come una fenice.
Il mio nome. Quanto tempo era passato dall’ultima volta che qualcuno lo aveva pronunciato? Era stata Marita, il giorno in cui avevo lasciato Mejixana. Isan solitamente lo sussurrava, avvampando. E Nemi… Nemi! Non lo avevo mai sentito sulle sue labbra. Per lui ero gioia. Sempre e solo gioia. «Rya» risposi. «Mi chiamo Rya.» Ormai non c’era più nulla da nascondere.
Lo stile dell'autrice non fa una pecca, come in Fracture è scorrevole ed evocativo. Adoro il modo in cui la Bolzan da voce ai pensieri di Rya che dal futuro ci parla, rendendo così ancora più vera questa storia. Ci ammali Barbara, ci ammali! Complimenti!

I personaggi secondari che incontriamo in Sacrifice sono tutti vividissimi. Mama in primis, così come Melina che sarà l'àncora di salvezza di Rya e poi c'è Roxile, una bimba che vi spezzerà il cuore con la sua dolcezza e la sua ingenuità. La adorerete. Finalmente in questo secondo libro incontriamo la regina Alsisia ed il marito Strevj, sovrani di Temarin. E' stato davvero interessante finalmente conoscerli "di persona", perchè in Fracture li avevamo incontrati solo tramite i racconti ed i ricordi di Rya. Adesso invece Alsisia, Strevj ed anche re Boldric ed il misterioso Niken sono personaggi a tutto tondo ai quali, in un modo o in un altro, mi sono affezionata e che non vedo l'ora di ritrovare per scoprirne, ancora più chiaramente, l'anima.

L'unico rimpianto? Beh, l'assenza di Nemi che però, in un certo modo, permea comunque l'intero libro perchè indelebile nel cuore e nelle scelte di Rya. Dalla regia mi dicono però che Nemi tornerà in Deception, altro motivo (come se la Bolzan non ce ne avesse già dati abbastanza!) per fiondarci su questo terzo capitolo.

Sacrifice sostanzialmente mi ha spezzato il cuore e poi me l'ha ricucito. Ora non posso non desiderare di leggere subito Deception, c'è un mistero, qualcosa sembro intuirla ma, subito dopo, mi sfugge. Si, c'è un mistero alla corte di Idrethia, qualcosa che Barbara non ha ancora voluto che vedessimo chiaramente ma che ha messo lì davanti a noi, ci sfugge, ed io voglio assolutamente vederci chiaro.




Che ne pensate heartreaders? Amate anche voi questa serie? Avete letto Fracture e Sacrifice? Aspettavate Deception? Se non avete ancora letto nulla della Bolzan non posso che consigliarvi di farlo perchè scrive davvero bene, sarebbe un vero peccato non conoscerla!

Vi do appuntamento sin da ora al 7 Novembre, data in cui pubblicherò la mia recensione di Deception inserendomi così nella promozione di quello che sono già certa sia uno straordinario terzo capitolo di un'altrettanto strepitosa serie. Ed ovviamente attendo Awaken!

Stay tuned heareaders, Deception è arrivato (con lui anche Nemi!!!) ed io non vedo l'ora di iniziare a leggerlo!


A prestissimo 💖


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

10 commenti:

  1. Ciao! Da diverso tempo sto notando questa serie in giro, mi sa che devo cominciare a leggerla perchè mi ispira molto molto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, sono felice di sapere che vuoi iniziarla, per me è magnetica! ^^

      Elimina
  2. Bellissima recensione! Non vedo l'ora di leggerlo: è lì in libreria che mi fissa da mesi *__*

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione Ely*-* Devo assolutamente iniziare questa serie, che già mi aveva catturata con le cover e poi sta ricevendo talmente tante recensioni positive che non potevo non farci un pensierino! Sicuramente, poi, aiuta sapere che a dicembre la serie si concluderà, con grande gioia dei lettori:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente d'accordo con te Virginia, sapere che certamente arriverà il quarto libro e che lo farà così presto aiuta, siamo così stufe delle serie interrotte!

      Elimina
  4. Lo sai già, ma io te lo dico lo stesso, dopo Cuore Oscuro tocca a lui! Non vedo l'ora di rincontrare Rya!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa serie crea dipendenza, oramai l'ho capito!

      Elimina
  5. Bhe che dire Ely devo tuffarmi su questi libri allora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii Susy! Fammi sapere quando lo farai allora <3

      Elimina