martedì 9 gennaio 2018

Review Party - Recensione: "Awaken" di Barbara Bolzan

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
durante le vacanze natalizie appena trascorse ho letto "Awaken", quarto ed ultimo libro della Rya series firmata dalla portentosa Barbara Bolzan. Questa lettura mi ha davvero emozionata, mi ha conquistata, mi ha devastata e, si, ha superato ogni mia aspettativa.

Sapevo che Barbara Bolzan, con la conclusione della storia di Rya, mi avrebbe definitivamente strappato il cuore dal petto. E l'ha fatto. Oh, si, se l'ha fatto.

La mia recensione oggi si inserisce nel lungo tour promozionale organizzato per questa attesissima pubblicazione, benvenuti quindi al Review Party ufficiale di Awaken!

Un grazie di cuore alla Delrai Edizioni per la copia digitale del romanzo in omaggio!

Prima di recensire Awaken, vi ricordo che la Rya Series è così composta:

1 - Fracture (la mia recensione)
2 - Sacrifice (la mia recensione)
3 - Deception (la mia recensione)
4 - Awaken

Ed ora finalmente ci siamo, siete pronti a sentirmi osannare l'eccezionale talento di Barbara Bolzan? Bene! Recensiamo Awaken allora! (ATTENZIONE: per chi non avesse letto i precedenti volumi, vi avverto che potrei spoilerare qualcosa anche senza volerlo)


Awaken

Barbara Bolzan

5 stelle
Editore: Delrai Edizioni
Prezzo: Rigido 16,27€ Ebook 3,99
Pagine: 397
Serie: Rya series #4

Trama: La vita ha lame affilate. La principessa di Temarin è sopravvissuta e non è più disposta a rinunciare a se stessa. Rya non smette di combattere e lotta, c'è ancora una speranza a tenerla in piedi. La verità ferisce, l’inganno trama ancora, e gli incubi tornano la notte a tormentarla, ricordandole cosa è stata e cosa non sarà mai. E l’amore non è per lei, che ha scelto di legarsi a un uomo i cui impulsi sono più forti di qualsiasi sentimento. Ma c’è ancora una battaglia da combattere, quella definitiva, che la porterà a una vittoria schiacciante. Tuttavia non è semplice per chi ha amato stravolgere la propria identità e mettersi di fronte al segreto svelato, perché non c’è crudeltà peggiore che cercare traditori tra coloro che ami e di cui ti fidi. Ma l’esistenza è così, colpisce dove meno te l’aspetti. Nessun dolore, per quanto sordo, può sopraffare il sentimento totalizzante d’amore che Rya prova per Nemi. Il capitolo conclusivo della Rya Series scritto dalla brillante penna di Barbara Bolzan. L’uomo può toccare il fondo con le sue azioni, ma la realtà è che può scegliere, ed è la scelta a fare di noi quello che siamo.. 

(Obiettivo raggiunto della 52 book Challenge: Il prossimo libro di una serie che hai cominciato)


💖 Recensione 💖

Quanta forza ci vuole per confessare il proprio amore a qualcuno? Credetemi: più di quanta ne serva per uccidere un uomo.
E così ci siamo, con Awaken si conclude la Rya series firmata da Barbara Bolzan. Non so voi ma quando io mi accingo a leggere il volume conclusivo di una serie che mi ha conquistato, come quella di Barbara ha saputo fare, sono sempre presa da sentimenti contrastanti. Da una parte, non vedo l'ora di fiondarmi fra quelle attesissime pagine ma, dall'altra parte, so che, voltata l'ultima pagina, dovrò dire addio a quei personaggi che sono diventati a me cari quanto amici reali e mi viene un magone nel petto.

Non ritroverò più Rya, Nemi, Roxile e tutti gli altri protagonisti. Non tornerò più a Mejixana, non tornerò alla corte di Idrethia nè, tantomeno, a quella di Temarin. Dovrò lasciare che i morti riposino in pace e che i vivi, beh, vivano la loro vita. Finalmente liberi. Temevo questo distacco da Rya, lo temevo, si, ma adesso posso dire che Barbara Bolzan ha scritto questa conclusione in modo così magistrale, perfettamente coerente con la storia, che posso affermare che, si, questa è la conclusione più giusta. Posso dire che, anche se ovviamente a malincuore, adesso posso lasciare andare questi personaggi. Continueranno a vivere ma lo faranno a modo loro, senza più occhi che li seguano ovunque. Vivranno ed io li ricorderò per sempre.
Mi stavo lasciando alle spalle la lordura mascherata di magnificenza per appartenere alla quale i miei parenti avevano barattato perfino se stessi. Il mio silenzio era l'addio definitivo al regno che, non avendomi incoronata regina, si era sentito in diritto di prendere di me tutto il resto.
Rya, Nemi e Roxile hanno lasciato la corte d'Idrethia, pronti a non rimetterci più piede. Rotta verso la ricostruzione di se stessi. Rya deve ancora fare i conti con la sua identità, con il suo passato, con gli errori che rimpiange e di quel passato che, seppur le abbia portato dolore, non può rimpiangere perchè l'ha resa ciò che è adesso, le ha aperto gli occhi. Mama, le sue scelte, quei pochi mesi che le hanno cambiato la vita, che l'hanno cambiata per sempre, sono sempre lì a torturarla. Sempre lì, aggrappati alla sua coscienza. Un peso da sopportare, un peso da cui è giunto il momento di liberarsi, un peccato dal quale è tempo di assolversi.
Rimasi in silenzio, ma in quel momento mi sarei gettata a terra e gli avrei cinto le ginocchia, in lacrime per la riconoscenza che sentii esplodermi nel petto. Ecco. Il fardello, il peso, le poiane abbandonarono le mie spalle, dinanzi alla sua reazione: non pietà, non compassione, non biasimo: Nemi mi accettava per quella che ero.
Appena inizierete a sfogliare Awaken, la storia di Rya si spiegherà vigorosa davanti ai vostri occhi. Gli eventi si susseguiranno seguendo il filo del destino. Starete a guardare, con gli occhi lucidi, con un magone nel petto, incapaci di fermarvi, incapaci di chiudere gli occhi. Non è possibile frenare, è il destino che corre, che va avanti, come la vita e nessuno può fermarlo.

Lo stile di Barbara Bolzan è sempre accuratissimo, attenta ad ogni dettaglio, l'autrice incanta come al suo solito. Awaken è la resa dei conti, per Rya, forse anche per la Bolzan ed adesso anche per noi.
Amore è quando sei pronto a morire per l’altra persona. Non guardi in faccia nessuno, calpesti ogni briciola di ciò che fino a ieri sosteneva la tua esistenza. Amore è quando non ti curi del mondo, quando volti le spalle al tuo Paese, alla tua famiglia, a tutto quello in cui credevi. Vuoi solo che l’altro si salvi, che continui a vivere per benedire o maledire il destino. Insieme. Il suo respiro è il tuo respiro. E, se lui dovesse morire, moriresti anche tu.
Il ritmo è perfettamente cadenzato, con un'escalation di pathos che vi condurrà al finale. Ed è giusto così secondo me. Il libro non si concluderà tra le vostre mani senza che ve ne accorgiate, no, al contrario, saprete che state per dire addio a Rya. Lo saprete, ve ne accorgerete, e sarà ancora più straziante, proprio com'è giusto che sia.

Non sempre amo i libri che finiscono senza che ce ne si accorga, quei libri che si smaterializzano fra le mani senza un accenno. Temevo questa eventualità perchè non sarebbe stato giusto, in fondo è il commiato da una storia che ci ha devastati. Invece Barbara Bolzan accompagna il lettore verso il finale e lo avverte. E' stato come se mi avesse sussurrato "sto portandoti via Rya, salutala lettore e lasciala andare". Superba. Splendida. Irraggiungibile Barbara Bolzan. Immensa.

Awaken è un lento addio, il commiato più coerente con questa storia che strappa il cuore dal petto. E' tutto come dovrebbe essere. Barbara Bolzan non ci racconta frottole, nè infiocchetta storie della buonanotte, oramai ho capito che non è solita farlo e la apprezzo tanto proprio perchè con la sua penna punta a perforare i cuori, non ad ingannarli.

Una conclusione perfetta, una scrittura impeccabile, personaggi che bucano la pagina ed una storia che tocca le corde del cuore. Una storia d'onore, di famiglia, di sangue, di vendetta, di sacrificio ma anche una storia sul volto più impetuoso, più crudo, più umano dell'amore.

Fate un favore a voi stessi, leggete la Rya series. Non potete perdervi una penna così intensa, il talento di Barbara Bolzan è davvero un gioiello, sia nel panorama italiano che mondiale, se fossi un'insegnante la proporrei fra i banchi di scuola, secondo me molti più ragazzi, leggendola, si avvicinerebbero all'immenso mondo dei libri.
Quell'antica incisione. Vorrei sapere se ti ricordi di me. La tragica promessa di una verità inconfutabile insita nella risposta mai pronunciata a voce. Ora posso dirlo: Per sempre. Io ricorderò per sempre.

E così si conclude questa incredibile serie heartreaders. Se mi leggete, sapete che di solito apro le mie recensioni commentando le cover del romanzo. Oggi faccio un'eccezione e ve ne parlo in chiusura per un semplice motivo, ovvero sia che, sebbene mi sia accostata alla lettura della Rya series, spinta dalle bellissime cover, posso dire che adesso, pur continuando ad apprezzarle, sono passate in secondo piano perchè il contenuto di questi libri mi ha davvero conquistata a prescindere.



Cedendo però al mio lato fashionista vi confesso di essere rimasta un po' spiazzata dalla cover di Awaken quando l'ho vista per la prima volta. A fine lettura però posso dire di aver compreso e condiviso pienamente la scelta dei colori anche se rimango della mia idea iniziale per quanto alla figura intera di Rya, forse avrei preferito vederne solo lo sguardo, comunque sia, tutto si realizza con Awaken e, come per tutto il resto, anche per le tonalità della cover tutto è coerente. 

In fine, vi lascio con il commiato della stessa Barbara, due paroline tratte dai suoi ringraziamenti che non posso non condividere:
"Alzatevi in piedi e parlate, fate sentire la vostra voce, anche quando credete che non ci sia nessuno in ascolto. Combattete per ciò che siete e per ciò in cui credete. Trovate sempre una ragione per amare e per ribellarvi a chi vi vorrebbe conformi alla massa. Siate principi e principesse del Regno che ogni giorno costruite con le vostre mani."

Spero abbiate seguito tutte le tappe del lungo Review Party organizzato per la promozione di Awaken, sono certa che, leggendo tutte le nostre recensioni, non potrete non capitolare e fiondarvi su questa intensissima serie. Se vi foste persi qualche tappa però, eccovi il calendario:



Credo proprio di avervi detto tutto heartreaders ma aspetto di sapere da voi cosa ne pensate, se avete amato come me la Rya series o se ne aspettavate la conclusione per iniziarne la lettura. Avete amato Rya e Nemi? Avete già letto l'intera serie' Cosa ne pensate di Awaken?


Prima di salutarvi, lasciatemi  però ringraziare Barbara Bolzan che spero leggerà questa recensione:

"Grazie di cuore Barbara per avermi emozionata, so di non essere riuscita a rendere giustizia a questo tuo capolavoro ma ci ho provato. Ti leggerò sempre, hai davvero un talento immenso!"


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

6 commenti:

  1. Devo prima o poi recuperare questa serie cara Ely. Le tue parole mi fanno venire voglia di cominciarla subito

    RispondiElimina
  2. Non poteva davvero esserci un finale migliore, peccato per la cover che - secondo me - non è assolutamente al livello delle precedenti!

    RispondiElimina
  3. Arrivi alla fine della lettura di una recensione del genere. Sei sconcertata, un pochino senza fiato. Torni su, rileggi alcuni passaggi. Ti dici: "No, aspetta, non sta parlando davvero del tuo romanzo!" Il cuore ti batte. Forte.
    Ely, credimi, sono realmente senza fiato per quello che hai scritto.
    Rya è un po' una parte di me, e leggere quanto ti abbia coinvolto è come immaginare che tu in persona abbia viaggiato al suo fianco (al mio fianco).
    Grazie di cuore per il supporto che hai dato alla serie, fin dall'uscita di Fracture... e per aver apprezzato la difficile conclusione <3
    Un abbraccio più che immenso <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te sempre Barbara per queste parole che leggo e rileggo e sempre mi emozionano! Ho davvero viaggiato accanto a Rya e per questo ti ringrazio Barbara <3 Hai uno stile unico veramente e, si, leggerò qualsiasi cosa scriverai in futuro e non vedo l'ora <3

      Elimina