giovedì 29 marzo 2018

Blog Tour - "Quando mi riconoscerai" di Marco Erba

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
buon giovedì! La Pasqua si avvicina, avete già ultimato gli acquisti? Avete già scelto tutte le uova di Pasqua o andrete di corsa come il Bianconiglio? Io quest'anno, stranamente, ho giocato d'anticipo ed ho già pensato sia alla mia Alessia che ai miei nipotini! Strano ma vero ... credo di aver finito! Standing ovation prego... 

Oggi però non sono qui per parlare di uova di Pasqua ma di una pubblicazione davvero importante. I riflettori del Regno dei Libri oggi sono infatti tutti puntati su un libro impedibile quindi non voglio perdermi in ulteriori chiacchiere e corro a parlarvi di "Quando mi riconoscerai", il nuovo, profondissimo romanzo firmato da Marco Erba.


Stamattina infatti  Il Regno dei Libri ha il grande piacere di partecipare al Blog Tour ufficiale di Quando mi riconoscerai e precisamente vi svelerò la Playlist del romanzo. Prima di accendere le nostre radio però, voglio ringraziare Sher, admin del bellissimo blog Sogni di Marzapane, che ha organizzato l'evento e ne ha curato la grafica, oltre che ovviamente la Rizzoli per avermi omaggiata della copia cartacea di questo profondissimo romanzo,


Quando mi riconoscerai
Marco Erba

Editore: Rizzoli
Prezzo: Rigido 16,00€ Ebook 8,99
Pagine: 345
Serie: Autoconclusivo

Trama: Dicono che i gemelli siano uguali come gocce d'acqua, e Rodolfo e Italo non fanno eccezione, tanto che a Castenate tutti li confondono. E come potrebbe essere altrimenti, quando hanno persino la stessa voglia a forma di cuore sulla mano? Eppure, sotto la superficie, i due fratelli sono molto diversi, ma anche uniti da un filo invisibile forte come l'acciaio. Viola è la ragazza più bella del paese, e coi gemelli non ha molto a che spartire, perché lei è la figlia di Giorgio Fontana, il capo dei fascisti, e i fascisti Rodolfo li odia. Ma la Seconda guerra mondiale incombe, pronta a travolgere i loro destini. Quasi cinquant'anni dopo, nello stesso paese, Enea e Camilla si incontrano in prima elementare. Enea è composto, educato, sa già leggere, ma il mondo gli fa un po' paura. Camilla è invece tutta sguardi taglienti e sfacciataggine. Strega, la chiamano alcuni, senza immaginare le ferite nascoste dietro ai suoi silenzi. Saltando avanti e indietro nel tempo, Marco Erba nel suo secondo romanzo racconta una storia di violenza, amicizia, amore e perdono. Una storia sui dolori che la vita impone e la forza di ricominciare, che condanna ogni forma di fascismo e di oppressione, ieri come oggi, ma non dimentica che le persone, con la loro unicità, non sono mai solo le idee che professano.. 



Pronti ad ascoltarne la Playlist?

COME MAI
- 883-


Le notti non finiscono
All'alba nella via
Le porto a casa insieme a me
Ne faccio melodia
E poi mi trovo a scrivere
Chilometri di lettere 
Sperando di vederti ancora qui
Inutile parlarne sai, non capiresti mai
Seguirti fino all'alba e poi
Vedere dove vai
Mi sento un po' bambino ma
Lo so con te non finirà
Il sogno di sentirsi dentro ad un film
E poi all'improvviso sei arrivata tu
Non so chi l'ha deciso
M'hai preso sempre più
Una quotidiana guerra
Con la razionalità
Ma va bene purché serva per farmi uscire
Come mai, ma chi sarai, per fare questo a me
Notti intere ad aspettarti, ad aspettare te
Dimmi come mai, ma chi sarai per farmi stare qui
Qui seduto in una stanza, pregando per un sì
Gli amici se sapessero che sono proprio io
Pensare che credevano
Che fossi quasi un dio
Perche non mi fermavo mai
Nessuna storia inutile
Uccidersi d'amore, ma per chi?
Lo sai all'improvviso sei arrivata tu
Non so chi l'ha deciso
M'hai preso sempre più
Una quotidiana guerra con la razionalità
Ma va bene purché serva per farmi uscire
Come mai, ma chi sarai, per fare questo a me
Notti intere ad aspettarti, ad aspettare te
Dimmi come mai, ma chi sarai, per farmi stare qui
Qui seduto in una stanza, pregando per un sì
Dimmi come mai, ma chi sarai, per fare questo a me
Notti intere ad aspettarti, ad aspettare te
Dimmi come mai, ma chi sarai, per farmi stare qui
Qui seduto in una stanza, pregando per un sì
Dimmi come mai, ma chi sarai, per farmi stare qui
Qui seduto in una stanza, pregando per un sì

Compositori: Massimo Pezzali / Mauro Repetto


MY HEART WILL GO ON
- Celine Dion -




Every night in my dreams
I see you, I feel you
That is how I know you, go on
Far across the distance
And spaces between us
You have come to show you, go on
Near, far, wherever you are
I believe that the heart does go on
Once more you open the door
And you're here in my heart and my heart will go on and on
Love can touch us one time
And last for a lifetime
And never let go till we're gone
Love was when I loved you
One true time I hold you
In my life we'll always go on
Near, far, wherever you are
I believe that the heart does go on
Once more you open the door
And you're here in my heart
And my heart will go on and on
You're here, there's nothing I fear
And I know that my heart will go on
We'll stay forever this way
You are safe in my heart and my heart will go on and on

Compositori: James Horner / Will Jennings


LA GUERRA DI PIERO
- Fabrizio De Andrè -



Dormi sepolto in un campo di grano
Non è la rosa non è il tulipano
Che ti fan veglia dall'ombra dei fossi
Ma sono mille papaveri rossi

Lungo le sponde del mio torrente
Voglio che scendano i lucci argentati
Non più i cadaveri dei soldati
Portati in braccio dalla corrente

Così dicevi ed era inverno
E come gli altri verso l'inferno
Te ne vai triste come chi deve
Il vento ti sputa in faccia la neve

Fermati Piero, fermati adesso
Lascia che il vento ti passi un po' addosso
Dei morti in battaglia ti porti la voce
Chi diede la vita ebbe in cambio una croce

Ma tu non lo udisti e il tempo passava
Con le stagioni a passo di giava
Ed arrivasti a varcar la frontiera
In un bel giorno di primavera

E mentre marciavi con l'anima in spalle
Vedesti un uomo in fondo alla valle
Che aveva il tuo stesso identico umore
Ma la divisa di un altro colore

Sparagli Piero, sparagli ora
E dopo un colpo sparagli ancora
Fino a che tu non lo vedrai esangue
Cadere in terra a coprire il suo sangue

E se gli spari in fronte o nel cuore
Soltanto il tempo avrà per morire
Ma il tempo a me resterà per vedere
Vedere gli occhi di un uomo che muore

E mentre gli usi questa premura
Quello si volta, ti vede e ha paura
Ed imbracciata l'artiglieria
Non ti ricambia la cortesia

Cadesti a terra senza un lamento
E ti accorgesti in un solo momento
Che il tempo non ti sarebbe bastato
A chiedere perdono per ogni peccato

Cadesti a terra senza un lamento
E ti accorgesti in un solo momento
Che la tua vita finiva quel giorno
E non ci sarebbe stato ritorno

Ninetta mia crepare di maggio
Ci vuole tanto, troppo, coraggio
Ninetta bella dritto all'inferno
Avrei preferito andarci in inverno

E mentre il grano ti stava a sentire
Dentro alle mani stringevi un fucile
Dentro alla bocca stringevi parole
Troppo gelate per sciogliersi al sole

Dormi sepolto in un campo di grano
Non è la rosa non è il tulipano
Che ti fan veglia dall'ombra dei fossi
Ma sono mille papaveri rossi

Writer(s): Fabrizio De André


PICCOLA STELLA SENZA CIELO
- Luciano Ligabue -


Siamo della stessa pasta, bionda, non la bevo sai
Ce l'hai scritto che la vita non ti viene come vuoi
Ma è la tua e per me è speciale, e se ti può bastare sai
Che se hai voglia di ballare, uno pronto qui ce l'hai.
Balliamo sul mondo
Va bene qualsiasi musica
Cadremo ballando
Sul mondo, lo sai, si scivola
Facciamo un fandango
La sotto qualcuno riderà
Balliamo sul mondo
Non ti offro grandi cose però quelle lì le avrai
Niente case né futuro, né certezze, forse guai
Ma se dall'Atlantide all'Everest non c'è posto per noi
Guido io in questo tango, ci facciamo posto, dai.
Balliamo sul mondo
Mi porto le scarpe da tip tap
Cadremo ballando
Però il mondo non si fermerà
Facciamo un fandango
La sotto qualcuno fischierà
Balliamo sul mondo
Fred e Ginger sono su una supernova sopra noi
Chiudi gli occhi e tieni il tempo sarà quasi fatta, dai
C'è chi vince e c'è chi perde, noi balliamo, casomai
Non avremo classe ma abbiamo gambe e fiato finché vuoi.
Ballando ballando sul ballando sul mondo
Facendo facendo un facendo un fandango
Ballando ballando sul ballando sul mondo
Ballando ballando sul ballando sul
Balliamo sul mondo
Possiamo anche senza musica
Cadremo ballando
Nessuno però si ferirà
Facciamo un fandango
La sotto qualcuno applaudirà.
Balliamo sul mondo

Compositori: Luciano Ligabue


CHE GIORNO E'
- Marco Masini -


Che giorno è
Ti stai annoiando di te
Che parli cinicamente
Niente vale niente
Ti vedo ma sei assente
Quasi trasparente
Dimmi che giorno è
Ti stai stufando anche te
Di non avere un posto
Un sogno che è rimasto
E non sentire il gusto
Del sole a ferragosto
E no così non va
Non stiamo mica giocando
Con questa eternità, l'eternità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t'importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere e
Riconquistarsi
Come l'ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è
Che giorno è
Se ti accontenti di te
Se resti ancora a ieri
A tutti quei desideri
Pensieri con lei ali
Ma sempre e solo da domani
E invece è tutto qua, è qua
E' come un appuntamento
Con la casualità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t'importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere
Riconquistarsi
Come l'ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è
Che giorno è
Dimmi che è il giorno perfetto, sì
Per ritrovarci già, trovarti qua
E riniziare a vivere
Io e te
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere
Riconquistarsi
Come l'ultima volta
In questa vita che ha fretta
Riapriamo ancora una porta
E raddrizziamo la rotta
Per vivere che giorno è

Compositori: Daniele Coro / Federica Fratoni / Marco Masini


DIMMELO
- Modà -


Non mi capisco
perdo il controllo
faccio paura addirittura
anche a me stesso
Ti trovo dentro
ogni ricordo
e come un pugno che fa male
male di brutto
inerme incasso
e mi convinco un'altra volta
che non è finito tutto

Non cancellarmi
piuttosto dammi
almeno un'ora per parlarti
e per sfogarmi
non serve a niente
me l'hai già detto
ma abbi il coraggio di guardarmi
dritto dentro agli occhi

Dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dove posso andare adesso
Dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
per dimenticare
ci sarà un posto
dove l'aria non parla di te
Ti prego dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dimmelo

Vorrei toccarti
e respirarti
vicino ai punti più sensibili
e sentirti
gridare forte
non per dolore
ma dal piacere e dalla voglia
di fare l'amore
di farlo bene
senza paura più del tempo
di qualcuno che ci possa separare

Dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dove posso andare adesso
Dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
per dimenticare
ci sarà un posto
dove l'aria non parla di te
Ti prego dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dimmelo

Dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dove posso andare adesso
Dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
per dimenticare
ci sarà un posto
dove l'aria non parla di te
Ti prego dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dimmi, dimmelo, dimmelo
dimmelo!


Che ne dite heartreaders? Questa playlist, insieme alla cover e la trama del romanzo, vi hanno stuzzicato? Io personalmente credo che l'autore abbia scelto delle canzoni davvero bellissime ed indimenticabili. Si, penso proprio che una playlist del genere non possa fare altro che arricchire un romanzo che già di suo è già molto profondo. E voi che ne dite? Vi piacciono queste canzoni scelte dall'autore? Vi incurioscisce Quando mi riconoscerai? Pensate di leggerlo? Fatemi sapere, io intanto vi invito ovviamente a seguire tutte le tappe del blogtour per avere un'idea approfondita del romanzo!


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

8 commenti:

  1. Ciao Ely! Marco Erba è un mio concittadino, un professore molto appassionato ed una persona molto colta. Ho letto "Fra me e te" e sicuramente leggerò anche questo suo nuovo romanzo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ne sono contenta! Fammi sapere allora Silvia ^^

      Elimina
  2. Ciao Ely, non ho letto nulla dell'autore, ma le canzoni citate nel suo nuovo romanzo sono davvero molto belle! :-)

    RispondiElimina
  3. Che belli abbinamenti Ely!
    E il libro è particolare ma molto intenso

    RispondiElimina
  4. Adoro questa playlist mi hai fatto tornare alla mente numerosi ricordi **

    RispondiElimina