giovedì 22 marzo 2018

Recensione: "Il sole a mezzanotte" di Trish Cook

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
il post di oggi è dedicato alla recensione di un libro che ha piacevolmente soddisfatto le mie aspettative e che di sicuro entrerà nella top 5 dei più bei young adult dell'anno. Ok, so cosa state per dire. Lo so che siamo ancora a marzo e che per fare classifiche annuali è presto, però posso assicurarvi che questo libro mi ha davvero coinvolta per trama e stile dell'autrice, difficilmente cambierò idea. L'ho adorato. Poco ma sicuro e se, per caso, anche voi avete amato Colpa delle stelle, A thousand boy kisses (qui la mia recensione) oppure ancora Noi siamo tutto (qui la mia recensione), mi sento assolutamente tranquilla nell'affermare che, si, come me adorerete Il sole a mezzanotte di Trish Cook.

Inoltre, proprio oggi 22 Marzo esce al cinema l'omonimo film tratto da Il sole a mezzanotte ed io non vedo l'ora di gustarmelo! Ovviamente, appena riuscirò a vederlo, ve ne parlerò, intanto vi anticipo che i due protagonisti, Katie e Charlie, sono interpretati da Bella Thorne e Patrick Schwarzenegger. Di seguito vi lascio anche il trailer che devo dire mi ha assolutamente convinta, anche grazie alla bella colonna sonora. Coinvolgente al 100% insomma, spero solo che il resto del film sia pari al trailer ma ve ne parlerò sicuramente perchè voglio proprio vederlo!




Oggi comunque siamo qui per recensire il bellissimo libro della Cook e non per parlare del film,  prima di farlo però, lasciatemi solo ringraziare la Fabbri Editori per la copia cartacea che ha già preso il suo posto d'onore nella mia libreria. Ed ora heartreaders, siete pronti a sentirmi dichiarare amore eterno a questo young adult ed alla sua bravissima autrice? 

Bene.. diamo inizio alla dichiarazione d'amore allora!


Il sole a mezzanotte
Trish Cook

Editore: Fabbri Editori
Prezzo: Rigido 18,00€ Ebook 9,99
Pagine: 205
Serie: Autoconclusivo

Trama: Katie Price ha diciassette anni e una rara malattia che le impedisce di rimanere anche un solo secondo sotto la luce diretta del sole. Farlo le costerebbe la vita. Solo al tramonto il mondo di Katie le si dischiude davanti: con la sua chitarra esce da casa e si mette a suonare ovunque, a cantare le sue canzoni negli angoli della città, anche alla stazione dei treni, per tutti i viaggiatori che vanno e vengono. E lì una sera Charlie Reed incrocia la sua strada, proprio lui, la sua "cotta tremenda", l'ex atleta del liceo di cui Katie è innamorata da dieci anni in gran segreto, senza mai aver avuto l'occasione di poterlo incontrare e frequentare. Perché tutto nella vita, per chiunque tranne che per lei, succede al calore del sole. Ma questo incontro cambierà il destino di Katie, di Charlie e quello delle persone attorno a loro, per sempre. Perché per innamorarsi bisogna essere avventati, ma per lasciarsi amare ci vuole coraggio.. 


💖 Recensione 💖

Appena ho preso in mano Il sole a mezzanotte mi sono spaventata heartreaders. Seriamente. Sapete perchè? Per il numero delle pagine: solo 205. Campanello d'allarme scattato."Mmmmm" mi sono detta "non sarà per caso scarno e abbozzato"? Inutile che fate quelle facce. Vi conosco, lo so che lo avreste pensato anche voi. Siamo simili io e voi, le parole non ci bastano mai! Mai come questa volta però sono felicissima di dirvi che potete benissimo disattivare ogni campanello d'allarme. Silenziatelo che non ha senso suoni questa volta perchè Il sole a mezzanotte racconta una storia completa, esaustiva e magistralmente scritta. Ah si, come se non bastasse, la storia di Katie Price è anche emozionante e tocca le corde del cuore. Imperdibile insomma!
E' tutta la vita che aspetto di vedere l'alba.
Uh, non giuardatemi così, vi avevo avvertiti che sarebbe stata una dichiarazione d'amore più che una recensione... ma andiamo con ordine ok.

Di notte Katie Price è una teenager come molte altre. Non ama le feste però, è vero, e per la maggior parte del tempo trascorre le serate con il padre, con la sua migliore amica ed ovviamente scrivendo e cantando le sue canzoni. Lei e la sua chitarra (quella della sua mamma che purtroppo non ha più da quando aveva sei anni) per la verità. Come dicevo, Katie potrebbe sembrare una ragazza come tante altre di notte. Di giorno no però. Assolutamente no
Katie è affetta da una malattia rara che in Europa e Stati Uniti colpisce un individuo su un milione. In altre parti del mondo la percentuale è diversa ma comunque bassa. Lo xerodema pigmentoso (xp) è una malattia per la quale chi ne è affetto non può esporsi ai raggi del sole, causa la morte. E' come se il corpo andasse in combustione ma il tutto non avviene velocemente come per i vampiri eh. Fan di Twilight e Vampire Diaries calmatevi quindi. Essendo una malattia reale il tutto non va proprio come per i vampiri, l'organismo umano subisce un lento ma inesorabile indebolimento progressivo che porta alla morte insomma. Proprio per questo motivo Katie, al calar del sole, può uscire e comportarsi come tutte le altre teenager ma dall'alba al tramonto deve stare molto attenta. Ciò significa: particolari vetri oscuranti in camera sua, niente scuola, niente uscite, niente mare, niente spiaggia... niente di niente. Katie di giorno guarda il mondo dalla sua finestra. Una finestra dalla quale può vedere tutto ma dalla quale non può essere vista. E da quella finestra da dieci anni anni vede passare ogni giorno il più bel ragazzo che abbia mai visto, il suo eroe romantico insomma: Charlie Reed.
«Non permettere mai che un solo aspetto della tua vita ti impedisca di inseguire i tuoi sogni più sfrenati. Sforzati di avere un po' più di fiducia in te stessa e nel prossimo, e nelle infinite capacità che hanno gli esseri umani di amare e perdonare, nonostante i loro difetti»
Non penso di spoilerarvi nulla di eccessivo se vi dico che Katie e Charlie si incontreranno e che si innamoreranno, no? Mi sembra chiaro. Quello che però ho apprezzato davvero tanto ne Il sole a mezzanotte è che la storia d'amore è molto reale. Mi spiego meglio. Nella realtà sono ben pochi i diciassettenni che provano un amore alla Romeo e Giulietta, no? Ne Il sole a mezzanotte non troverete una storia d'amore epica. Travolgente, emozionante, dolcissima, che toglie il respiro e fa accelerare i battiti del cuore, si. Questo si. Ma al centro del romanzo a mio parere non c'è la storia d'amore ma c'è Katie Price, una ragazzina che sa bene che le sue aspettative di vita sono bassissime ma che, per la prima volta in assoluto, ha la possibilità di vivere davvero. 

Katie Price ha sete di vita, vuole vivere prima di morire. Vivere sul serio. Vuole innamorarsi, vuole essere amata e vuole sentirsi libera. E qual'è la cosa che fa sentire vivi noi esseri umani heartreaders? L'amore ovviamente, che domande! E' l'amore che rende una vita degna di essere vissuta. Quindi ne Il sole a mezzanotte c'è una ragazzina malata, si, ma non c'è un amore fatto di lacrime e rimpianti. L'amore de Il sole a mezzanotte colpisce proprio perchè emoziona con la forza della vita, non con quella della morte. Ne Il sole a mezzanotte la protagonista non è la malattia, non è la morte ma lo sono la vita e l'amore che si rincorrono e che si completano. 
Ci baciamo per ogni stella del cielo. ci baciamo per tutti i baci che non potremo darci in futuro.
Ho adorato Katie Price, la sua fame di vita, la sua fame d'amore. Katie sa come andrà, lo sa che un giorno, forse presto, volerà fra le braccia della sua mamma ma non prima di aver vissuto e di aver amato davvero. Questa è una storia di vita, è la storia di una ragazza che vuole assaporare la vita e che lo farà attraverso l'amore, un amore che sa di mare e che sa di sole sulla pelle. 

Per quanto allo stile dell'autrice posso dire che l'ho trovato assolutamente adatto alla storia. Diretto, lineare e semplice senza essere mai banale. Lo stile della Cook parla al cuore. Lo fa semplicemnete, senza fronzoli. Immediato e chiaro. In una parola? Efficace.

Arriverete all'ultima pagina di questo libro e vi scoprirete ad amare ancora di più le piccole cose che fanno la vita degna di essere vissuta. Perchè siamo qui, su questa Terra. Respiriamo, il nostro cuore batte ed abbiamo il sacrosanto diritto di vivere davvero! Usciamo dalle nostre stanze e viviamo la bellissima sensazione del sole sulla pelle senza preoccuparci di cose inutili. Viviamo, respiriamo ed amiamo per vivere a pieno la vita, in modo che un giorno non avremo rimpianti. Ogni singolo attimo è magico e dobbiamo apprezzarlo e ricordarlo. Amiamo e vivremo davvero. Omnia vincit amor heartreaders!
Chiudo gli occhi e intono la mia ultima canzone. Canto con tutto il cuore: per Charlie, per mio padre, ma soprattutto per me. Riapro gli occhi e vedo Charlie sorridere. E' la persona di cui ho più bisogno al mondo.

Il sole a mezzanotte è un romanzo unico ed indimenticabile che mi ha fatto bene leggere. Un piccolo gioiellino da custodire, un gioiellino che racconta una storia ricca di emozioni. Una storia che, a discapito di quanto dalla trama si possa presagire, parla di vita e di quella meravigliosa libertà che regala il primo amore. Non lo nego, i kleenex è meglio che li teniate a fianco durante la lettura però posso assicurarvi che, mentre leggerete l'epilogo, vi ritroverete a piangere mentre starete sorridendo. Almeno così è come io ho concluso la lettura d i questo young adult.


Bene, a me non resta altro che correre al cinema e sperare che il film riesca a regalarmi le stesse emozioni che mi ha donato la Cook. Mentre a coi, se non avete ancora tra le mani la vostra copia de Il sole a mezzanotte, non resta altro da fare che correre in libreria! 

A parte i giri di parole heartreaders, secondo me questo libro potrebbe piacervi e ve lo consiglio assolutamente. Ma voi che mi dite? Credete che leggerete Il sole a mezzanotte? Volete vedere anche il film? Vi è piaciuto il trailer? Oppure, se l'avete già letto, siete d'accordo con la mia recensione? Fatemi sapere, vi aspetto!



L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

12 commenti:

  1. Ciao Ely! Il film mi incuriosisce...ma pure il libro sembra molto bello! :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Ely.
    Il fatto che la storia sia in qualche modo simile a Noi siamo tutto mi preoccupa un pò perchè a me quel libro non mi è piaciuto però tu hai fatto altri paragoni e gli altri esempi io li ho adorati. Il trailer del film mi incuriosisce molto spero di vederlo e ammetto che la tua recensione, come tutte d'altronde, mi stanno spingendo a farci un pensierino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sento di consigliartelo Susy e spero che ti emozioni come ha fatto con me! ❤️

      Elimina
  3. Ciao Ely, non sono amante degli ya, ma questa storia mi ispira molto e sono tentata di leggerla! Bellissima la tua recensione, che mi ha spinto a incuriosirmi ancora di più ;-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Ely, da quando è uscito è nella TBR di Aprile e non vedo l' ora di leggerlo, sembra una lettura davvero imperdibile e io già piango

    RispondiElimina
  5. Ciao Ely! Questa storia mi ha catturata da quando ne avevo letto la trama è il trailer è veramente coinvolgente. Vorrei sia leggere il libro, che vedere il film xD Ultimamente questi romanzi che fanno versare fiumi di lacrime vanno per la maggiore, povero il mio cuoricino! Baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco assolutamente Serena ^^ mi sento certamente di consigliarti questo libro, quanto mi ha fatto emozionare! ❤️

      Elimina