martedì 12 febbraio 2019

Review Party - Recensione in anteprima: "La famiglia prima di tutto!" di Sophie Kinsella

Buondì a tutti carissimi miei Hearts,
la giornata di oggi è tutta dedicata al ritorno in libreria della regina indiscussa del chick lit, narrativa, romance e letteratura per ragazzi. Tutte queste corone su un unico capo possono appartenere ad una sola autrice, non credete anche voi? Sto parlando dell'inimitabile Sophie Kinsella che torna oggi in libreria grazie a Mondadori con il suo nuovo romanzo stand alone dal titolo "La famiglia prima di tutto!"

Si ringrazia la Mondadori per l'invio di una copia del romanzo in anteprima.

Prima di iniziare a parlarne, vi invito a non perdere nessuna delle recensioni in anteprima che fanno parte del Review Party al quale ho il grandissimo piacere di partecipare. Trovate tutti i nomi dei blog nel banner qui sopra, non perdetene neanche una mi raccomando!


Recensione



La famiglia prima di tutto!

Sophie Kinsella


💝💝💝💝

Editore: Mondadori
Prezzo: Rigido 19,00€ Ebook 9,99€
Pagine: 336
Serie: Autoconclusivo
Genere: Chick Lit, Narrativa

Trama: Fixie Farr è sempre stata fedele al motto di suo padre: "La famiglia prima di tutto". E, da quando lui è morto, lasciando nelle mani della moglie e dei tre figli il delizioso negozio di articoli per la casa che ha fondato a West London, Fixie non fa che rimediare ai pasticci che i suoi sfaticati fratelli combinano invece di prendersi cura di sé. D'altra parte, se non se ne occupa lei, chi altro lo farà? Non è certo nella sua natura tirarsi indietro e, soprattutto, non sa trattenersi dal mettere ogni cosa a posto, anche se non la riguarda. Così quando un giorno in un bar un affascinante sconosciuto le chiede di tenere d'occhio il suo portatile lei non solo accetta ma, a rischio della sua incolumità, salva il prezioso computer da un danno irreparabile. Sebastian, questo il nome dell'uomo, è un importante manager finanziario e, volendo a tutti i costi sdebitarsi con lei, le scrive su un pezzo di carta: "Ti devo un favore". Sul momento Fixie non lo prende sul serio, abituata com'è a trascurare i suoi bisogni, ma si sbaglia di grosso. Riuscirà a trovare il coraggio di cambiare e smettere per una volta di pensare solo agli altri? "La famiglia prima di tutto!" è una commedia romantica piena di humour, ma anche un romanzo di formazione che racconta la rinascita della sua protagonista finalmente pronta per il futuro che si merita..


"La famiglia prima di tutto" è il motto della famiglia Farr e i Farr si proteggono a vicenda, si coprono e mai e poi mai si daranno contro davanti ad altri ma, sempre complici, faranno invece sempre fronte compatto agli occhi del mondo. La famiglia prima di tutto è quasi lo slogan ufficiale della famiglia Farr che gestisce l'omonimo negozio di articoli per la casa a West London. Ora che il padre ha prematuramente lasciato il suo posto di capo famiglia, la moglie ed i tre figli, Jake, Nicole e Fixie si ritrovano a dover gestire da soli il negozio ma anche (e soprattutto) la loro famiglia.

La lealtà nei confronti della famiglia è una cosa molto importante nella mia vita. Forse la più importante. Ci sono persone che si fanno guidare dalla voce di Gesù; io da quella di mio padre, che prima di morire, con il suo accento dell’East End, ha detto: “L’importante è la famiglia, Fixie. La famiglia è la nostra forza. La famiglia è tutto”. Lo spirito di famiglia in pratica è la nostra religione.

La protagonista di questa nuova storia della Kinsella è Fixie, ultimogenita della famiglia Farr, che ha sempre fatto dello slogan La famiglia prima di tutto il suo stile di vita. Sebbene i cari di Fixie la amino, non sempre però si accorgono che molto spesso la soffocano, fin quasi ad annullare la sua indole. Fixie è l'ultima dei buoni, per capirci, anche troppo buona. Una ragazza dolcissima che farebbe e fa di tutto per la sua famiglia, anche quando questo significa mettere in secondo piano se stessa. La famiglia prima di tutto è quasi una religione per Fixie ma fino a quanto è giusto spingersi abnegando i propri pensieri per non andare contro alle aspettative e desideri dei propri fratelli? Sarà dura per Fixie imparare la lezione, iniziando ad ascoltarsi ed a farsi ascoltare ma noi seguiremo il suo cammino verso la presa di coscienza di se stessa non potendo fare a meno di incoraggiarla e tifare per lei.

Fixie è una protagonista che non può non far breccia nei cuori dei lettori, è una così dolce ragazza che davvero si farebbe fatica a non volerle bene ma, d'altro canto, costruire personaggi che entrano subito nel cuore è una prerogativa della Kinsella. Ho trovato molte affinità fra me e Fixie, prima fra tutte la tendenza a cercare di non scontentare mai le persone che amo. A volte, in passato, mi sono ritrovata a sopire parti di me, ho imparato a non farlo più, perchè in realtà chi ci ama davvero lo fa per ciò che siamo realmente. A volte dire le cose che pensiamo davvero possono generare un conflitto ma è sempre meglio un sano confronto piuttosto che una parola non detta che cova nel profondo.

Io amo la mia famiglia, li amo nonostante tutto... E poi ci arrivo, in un lampo. Amore. È una questione d’amore. L’amore non è tenere lontane le persone, è il contrario. Se ami qualcuno, ti relazioni con lui. Non lo escludi dai tuoi pen- sieri, gli parli.

Altra caratteristiche che mi ha incuriosita molto di Fixie è la sua maniacale attenzione ai dettagli,  come se niente dovesse sfuggire all'ordine. Fixie è una ragazza molto precisa, ogni cosa deve essere al suo posto e molto spesso questa sua inclinazione estrema all'ordine genererà situazioni veramente al limite del comico che non potranno non coinvolgervi proprio come hanno fatto con me. Ma, lo sappiamo bene, anche questo è uno dei straordinari talenti della Kinsella!

Sarà quando Fixie si troverà faccia a faccia l'amore che capirà finalmente di aver dei conti in sospeso con se stessa e con la sua famiglia, dovrà cambiare qualcosa e lo farà perchè, in fondo, le protagoniste della Kinsella sono fortissime e Fixie non farà eccezione sempre, contraddistinguendosi per la sua forte e spiccata personalità.

«L’amore non è una transazione commerciale! Non consiste nel fare qualcosa l’uno per l’altro.» Lo guardo intensamente, sperando che capisca. «L’amore significa che tutti i debiti sono azzerati.»

Moltissimi sono i personaggi che si incontrano fra queste pagine, oltre a Fixie, quello più complesso e Seb, un manager che farà presto breccia nel cuore di Fixie. Ma attenzione perchè Seb non è il classico eroe romantico, ha anche lui infatti delle cose da mettere a posto nella sua vita. Se Fixie crede in un amore puro ed incontaminato, Seb ha una visione dell'amore un po' fuori fuoco. Per lui ogni relazione è un do ut des, anche quelle amorose, e per Fixie questo non è assolutamente concepibile. Fixie e Seb avranno un po' di cose da sistemare, in loro e fra di loro ma, se sapranno farlo, saranno una delle coppie più belle perchè in loro c'è autenticità, c'è crescita e soprattutto complementarietà.

«Lo so.» Mi interrompe. «“La famiglia prima di tutto.” E quand’è che loro hanno messo te prima di tutto, Fixie?» Mi sento avvampare. È come se prendesse a uno a uno i miei sentimenti più dolorosi e segreti e li mettesse bene in luce per schiaffeggiarli, e fa male. Voglio che la smetta. «La mia famiglia ormai è solo un ricordo lontano» continua Seb. «Ma non ho dimenticato che voler bene a qualcuno non significa essere il suo zerbino. L’amore può essere implacabile. A volte l’amore deve essere implacabile.»

A coronamento di una storia che sono certa non potrà non prendervi, c'è ovviamente lo stile narrativo della Kinsella. Devo davvero aggiungere qualcosa a questo? Si, insomma, il nome di Sophie Kinsella è già una garanzia. Se amate i suoi romanzi sapete già quanto fluida e magnetica sia la sua penna. In La famiglia prima di tutto! c'è humor, elemento che rende magnetici i romanzi della Kinsella, ma troverete anche molti spunti di riflessione come per esempio il ruolo di ciascuno nella propria famiglia, l'amore per se stessi (e per gli altri)  e la ricerca dell'equilibrio personale.

Consiglio questo romanzo a chi ama la Kinsella, a chi cerca una lettura scorrevole, che sappia toccare temi importanti senza appesantire il lettore con uno stile ridondante ma che, invece, riesca ad essere brillante e sagace brillando grazie ad un linguaggio comunicativo e semplice.



Voi che rapporto avete con la famiglia? Vi incuriosisce la storia di Fixie? Leggerete questo romanzo? Siete fan della Kinsella? Vi aspetto nei commenti e mi raccomando di non perdere le altre recensioni del Review Party per avere un quadro più dettagliato di questa nuova lettura💓


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

5 commenti:

  1. Ciao Ely, non vedo l'ora di leggere questo nuovo romanzo, la tua recensione mi ha fatto venire ancora più voglia!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Non ho mai letto nulla della Kinsella. Il mio rapporto con il concetto di famiglia è pessimo xD però devo dire che mi incuriosisce e la tua recensione mi porta ad inserirlo in lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhhh se non hai mai letto la Kinsella non posso non consigliarti I Love Shopping Sere.. penso che lo adoreresti come me ^^

      Elimina
  3. Ciao Ely! Non passo dal tuo blog da moltissimo, sono scomparsa dalla blogosfera ma ora sono tornata a curiosare tra i vari blog =D
    La Kinsella era una delle autrici di cui non mi perdevo un libro anni fa, poi ho iniziato a perdere d'interesse ma ora credo proprio di essere di nuovo nella fase Kinsella quindi terrò d'occhio questo libro =)

    RispondiElimina

Adoro fangirlare con voi heartreaders, grazie quindi per ogni commento!