mercoledì 6 marzo 2019

Review Party - Recensione: "La ragazza invisibile" di Blue Jeans

Buondì a tutti Hearts,
oggi vi parlo di un libro che ho letto in pochissime ore, divorandolo come pochi altri nella mia vita di lettrice. E' stato praticamente impossibile staccarmene fino al finale. Ma no, forse non è neanche vero. Già, perchè ancora adesso l'unica cosa che mi viene in mente se ci ripenso è "oddio". Se mi seguite su IG (cercatemi come Il_regno_dei_libri!) sapevate già, tramite le storie, che questa sarebbe stata una recensione piena di "oddio". Bene, credo proprio che vi accontenterò! Pronti?

Si ringrazia la DeA Planeta per l'invio di una copia del romanzo in anteprima.

Prima di iniziare preciso solo che la mia recensione di oggi si inserisce nel Review party iniziato lo scorso 4 Marzo, per avere un quadro meglio delineato de La ragazza invisibile vi invito quindi a non perdere nessuna delle recensioni che fanno parte dell'evento. Per facilitarvi, in calce al post troverete il calendario!


Recensione



La ragazza invisibile

Blue Jeans


💝💝💝💝💝

Editore: DeA Planeta
Prezzo: Rigido 18,00€ Ebook 1,99
Pagine: 590
Serie: La chica invisible#1
Genere: Young Adult, Mistery, Thriller

Trama: Una mattina di maggio Aurora Ríos viene trovata morta nella palestra della scuola. Qualcuno le ha inflitto un colpo fortissimo sulla testa e ha abbandonato vicino al corpo martoriato uno strano indizio: una bussola. È forse questo il primo momento in cui i compagni si accorgono veramente di Aurora, la "ragazza invisibile". A diciassette anni, Aurora non ha amici, né una famiglia che voglia occuparsi di lei. La sua morte fa chiasso, forse troppo, finché tutti ammutoliscono. Perché all'improvviso tutti a scuola vengono sospettati per il delitto. Ma chi è il vero responsabile di quello che è successo? Julia Plaza è ossessionata da questa domanda. Compagna di classe di Aurora, Julia ha un'intelligenza straordinaria e una memoria prodigiosa, ed è in grado di realizzare un cubo di Rubik in meno di cinquanta secondi. Così, quasi per gioco, e con l'aiuto del suo migliore amico Emilio, inizia a indagare sul delitto. Ma il gioco si trasforma rapidamente in un vortice da cui Julia non può più uscire: perché niente è come sembra e l'assassino della bussola potrebbe essere proprio accanto a lei..


La ragazza invisibile.
Oddio.
Fine recensione.
Ok, no. Sto scherzando! Sto scherzando! Calmi, calmi. Ora cerco di mettere in ordine quello che penso.


Da dove inizio, allora. Partiamo dall'autore, dai, ovvero il primo rebus che ho cercato di risolvere. Chi è Blue Jeans? Non lo conoscevo affatto ma si tratta in realtà di uno dei più acclamati autori ya/mistery/thriller made in Spain. Il suo vero nome è Francisco de Paula Fernández e QUI trovate la sua pagina Goodreads. La ragazza invisibile è solo il primo libro di una trilogia ya/mistery/thriller che vi prego di non perdere. Non mi espongo spesso dicendo questo ma davvero vi prego di non perderla, che siate amanti dei generi o no. Io ci sono impazzita dietro a questo romanzo, scritto divinamente è un piacere leggerlo. L'ho divorato, come vi dicevo. Non riuscivo a staccarmene ed il finale mi ha lasciata senza fiato. Non è un autoconclusivo, da invece il via ad una trilogia ma, fidatevi, quando arriverete all'ultima pagina non vi avranno pesato minimamente le più di 500 pagine lette, anzi, ne vorrete subito altrettante.


Una studentessa del Rubén Darío è morta assassinata. Sembra un brutto sogno. La verità è che l’intero paese è appena sprofondato in un incubo.

Ebbene, meglio però andare con ordine. Conosciuto l'autore, andiamo al romanzo. Come la trama ci racconta, la storia inizia con un omicidio, ovvero quello di Aurora Rìos. Aurora è una ragazzina liceale che viene trovata assassinata nella palestra della scuola. Non c'è movente, non c'è arma del delitto. All'inizio sappiamo solo che Aurora era soprannominata "la ragazza invisibile" perchè non aveva amici, una vera outsider insomma. Aurora aveva dovuto fare i conti con un padre violento, succube di una dipendenza dalla quale non si è mai riuscito ad allontanare. Dopo il divorzio violento dei genitori, Aurora via via si è allontanata da tutti i suoi "amici" che, invece di accettare la situazione, facevano a gara per chiedere informazioni sulla vicenda, a mò di gossip insomma, senza prestare la minima attenzione a ciò che infuriava nell'animo della ragazza. Aurora così è diventata la ragazza invisibile, non parlando con nessuno e trincerandosi dietro silenzi impenetrabili.

Protagonista di questo mistery/ya è Julia, figlia dell'ispettore di Polizia e del Medico Legale a cui verrà affidato il Caso Rìos. Julia non è solo la figlia di coloro che sono chiamati ad investigare su questo assassinio ma è anche una ragazzina molto speciale, il suo QI è il più alto della scuola ed è praticamente un genietto ambulante, tant'è che il suo passatempo preferito è risolvere il cubo di Rubik in un solo minuto. La ragazza conosceva Aurora solo di vista ma la sua morte la sconvolgerà, portandola a voler investigare lei stessa sul caso e facendo ciò che i sui genitori le hanno sempre proibito: arrivare a mettere le mani su documenti ufficiali top secret.

A Emilio scappa un sorrisino ironico e scuote la testa. Non riesce a credere a quello che sta leggendo. Adesso Aurora fa pena a tutti? E quando era viva, allora? Nessuno la calcolava. Anzi, peggio: molti le parlavano alle spalle. Nemmeno lui si salva, ma non intende essere ipocrita come i suoi compagni di classe. Non molti giorni prima ha sentito una conversazione tra Ricardo e Jason, nei bagni di scuola: “È la tipa più strana che abbia mai visto” aveva assicurato il primo. “È figa, ma non farei mai niente con lei. Secondo me è diventata pazza.”

Ad aiutare la ragazza accorrerà Emilio, migliore amico di Julia. Emilio è il personaggio che più ho amato di questo romanzo. Lui è un nerd dai piedi alla punta dei capelli blù che lo caratterizzano. E, come ha più volte affermato persino la mamma di Julia, deve avere molto carattere il ragazzo. E infatti ce l'ha. Emilio, come tutti i ragazzi di cui parla questa storia, non è certo senza problemi, anzi. Una volta aveva un bellissimo rapporto con i genitori ma le cose adesso sono ben diverse. La rottura con i genitori scaverà un solco nel cuore di Emilio che si rifugerà addirittura a casa di Julia, andando a vivere con la sua famiglia e lasciando i propri genitori. L'amicizia fra Julia ed Emilio era nata da una cotta. Sì, perchè Julia all'inizio si era infatuata del ragazzo con i capelli blù per poi invece farsela passare in nome di una bella e consolidata amicizia. Sarà quando Julia inizierà a provare interesse per un compagno di scuola popolare che Emilio si guarderà dentro, scoprendosi innamorato di lei.

Fra sentimenti dichiarati o meno, sullo sfondo di una scuola paralizzata dall'essere stata vittima di un omicidio, Julia si troverà tra le mani un caso che vuole assolutamente risolvere e lo farà ma le cose che accadranno saranno così imprevedibili da sfuggirle di mano. Gli omicidi si moltiplicheranno presto, il colpevole chi è? Chi è che sta uccidendo delle ragazzine innocenti? Il mistero sarà fitto e non riuscirete a staccare gli occhi dalle pagine perchè DOVETE sapere, esattamente come Julia. Sospetterete di tutti, sì, anche dei vostri personaggi preferiti. E poi arriverete al finale e BOOOM. ODDIO.

Prima di iniziare la lettura non pensavo che questo mistery mi sarebbe piaciuto così tanto. In verità temevo fosse una copia dell'illustre predecessore Tredici di Jay Asher. Invece La ragazza invisibile ha dimostrato fin da subito di sapere il fatto suo, costruendosi attorno una storia che non ha niente a che vedere con quanto già letto. Grazie ad una rete di personaggi veramente ben tracciati, la storia non risulta monotematica ma fresca ed in continua evoluzione.

«A volte i cattivi sono coperti di brillantini e hanno un bel fiocchetto in testa.» «Cosa significa?» «Che le cose non sono sempre come sembrano, Emi.

Julia è la protagonista, come tale la sua figura è predominante e la ragazza mostra di essere molto interessante come protagonista, rendendo godibilissima la storia. Emilio, come vi dicevo, è un personaggio fortissimo, un personaggio sul quale punto molto anche per il proseguimento della storia. Emilio è un ragazzo che ha una storia da raccontare, è ben messo a fuoco e risulta vero. Così come risultano reali d'altronde tutti i personaggi di questa storia che, interagendo fra loro, danno vita ad una fotografia perfettamente a fuoco.


Lo stile dell' autore risulta perfettamente in linea con il target di riferimento, essendo adattissimo al pubblico Young Adult; scorrevole e lineare, la storia è raccontata in terza persona e, nonostante l'uso di questo del punto di vista impersonale, risulta perfettamente godibile. Ritmo e struttura poi sono perfettamente allineati ed il finale scoppia letteralmente fra le mani, lasciando al lettore un'assoluta certezza, ovvero quella di voler a tutti costi leggere il secondo romanzo della serie.



Il mio giudizio non può quindi che essere pieno, calato nei generi di appartenenza, La ragazza invisibile ha saputo infatti conquistarmi completamente.



Vi ricordo che il prossimo capitolo della trilogia si intitolerà El puzle de cristal e vedrà la luce in patria il prossimo 26 Marzo. Io personalmente spero che anche noi riusciremo a leggerlo presto, non vedo l'ora!



La cover originale del secondo romanzo della serie La chica invisible.

Che dite Hearts? Siete fan dei generi ya/mistery e thriller? Leggerete La ragazza invisibile? Avevate adocchiato questa pubblicazione? Lo avete già letto? Cosa ne pensate?  Di seguito eccovi il calendario del nostro evento, spero che non vi perderete nessuna delle nostre recensioni e che deciderete di leggere questo libro!





L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

4 commenti:

  1. Emilio quanto è piaciuto pure a me ^_^
    Questa storia chi se l'aspettava fosse così bella! Una bellissima sorpresa davvero e ora incrociamo le dita affinchè i seguiti arrivino presto in Italia: forza DeA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci spero tantissimo.. questa lettura mi ha conquistata! ❤️

      Elimina
  2. Davvero un bellissimo libro .... aspettiamo i prossimi!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo libro. Il seguito sarà altrettanto formidabile.

    RispondiElimina

Adoro fangirlare con voi heartreaders, grazie quindi per ogni commento!