Recensione: "Nevernight. Alba Oscura" di Jay Kristoff - Review Tour

Buondì a tutti Hearts,
come da calendario oggi per l'ultima volta ne Regno dei Libri fa tappa il lungo Review Tour dedicato alla serie Nevernight di Jay Kristoff. Interamente pubblicata lo scorso 3 Settembre dalla Mondadori, la serie Nevernight è una di quelle letture imperdibili che non possono mancare a noi booklovers. Inimitabile, intensa, oscura ed immensa, la storia di Mia Corvere è destinata a rimanere indelebile nei cuori di chi la legge e come me non ha di certo fatto eccezione.


Si ringraziano I miei magici mondi che ha realizzato la bellissima grafica dell'evento e
 la Mondadori per l'invio delle copie dei romanzi in omaggio


Vi ricordo che dallo scorso 2 Settembre vi sta tenendo compagnia il nostro lungo Review Tour, spero ci stiate seguendo tutte! Con oggi inauguriamo la terza ed ultima settimana del nostro evento e, con immenso piacere, sono infatti prontissima a parlarvi del gran finale: Nevernight. Alba Oscura.


Titolo: Nevernight. Alba oscura
Autore: Jay Kristoff
Editore: Mondadori
Serie: Nevernight #3
Data pubblicazione: 3 Settembre 2019
Genere: Fantasy
Pagine: 524
Formato: (euro 9,99) cartaceo (euro 20,00)
Il viaggio di Mia verso la vendetta sta per giungere al termine, ma qualcosa sta cambiando. Sepolto sotto le mura e le strade della città, un pericoloso segreto sta per emergere. E ora che i tre soli stanno per tramontare, riuscirà Mia a sopravvivere al proprio destino?



La serie è composta da
1# Nevernight. Mai dimenticare (RECENSIONE)
2# Nevernight. I grandi giochi (RECENSIONE)
3# Nevernight. Alba oscura 

Una ragazza chiamata da alcuni la Figlia Pallida. L’Incoronatrice. Il Corvo. Ma molto spesso non la chiamavano affatto. Assassina di assassini, di cui solo io e la dea conosciamo davvero il conto degli omicidi. E, alla fine, ciò la rese famosa o famigerata? Tutta questa morte? Confesso di non essere mai riuscito a capire la differenza. D’altro canto, non ho mai visto le cose a modo vostro. Non ho mai vissuto davvero nel mondo che definite vostro. E nemmeno lei, in effetti. Forse è questo il motivo per cui l’amavo.


E così ci siamo, con Alba oscura si conclude la serie Nevernight e ci tocca salutare Mia Corvere, la famiglia e gli amici che Mia ha adesso accanto ma soprattutto  il Narratore più figo di tutti i mondi, un Narratore che ha reso indimenticabile questi tre libri e che ha donato l'immortalità a Mia Corvere.

Bisso' e sangue, non so davvero come fare a parlarvi di Alba Oscura senza rischiare di dire troppo oppure troppo poco! Se solo ripenso allo stato in cui ero quando sono arrivata alla fine del file mi sento ancora scombussolata. Sapevo di star  per arrivare alla fine e il mio "NO" era incastrato tra l'esofago e il cuore, incapace di trasformarsi in voce vera. Doveva però accadere prima o poi ed è accaduto: la lettura si è conclusa ed è arrivato il tempo di dire addio. 

Sopraffatta dall'epicità del momento ho dovuto prendere commiato da tutti, in primis dal Narratore, e non vi nascondo che qualche lacrima l'ho versata.

Ci siamo quindi, la vendetta sta per essere servita ma non solo, perchè, come già avevamo capito, il destino di Mia non si esaurirà nella sterile vendetta ma sarà molto più ampio, fino ad abbracciare quell'epicità  per cui il nostro Piccolo Corvo è nata.

In un crescendo di emozioni e grazie allo stile dannatamente sexy ed avvincente di Jay Kristoff, abbiamo seguito le orme di  Mia, vedendola diventare una donna forte, coraggiosa, indomita, fiera, determinata ma anche dolce e tenera, capace dell'amore più grande. Oggi Mia sta per andare in contro al suo destino e lo abbraccerà da donna completa qual'è.

Come ho già detto, ho amato Mia e la sua umanità dal primo istante, oggi posso dire di essere rimasta affascinata da lei, dalla sua complessità e di essere arrivata a volerle ben come fosse una persona vera e non la protagonista di un romanzo. La forza che Mia dimostrerà sarà dirompente, il modo in cui accetterà il proprio destino sarà veramente eroico, così come sarà estremamente umano il suo modo di amare. Mia Corvere mi è entrata sotto pelle, conquistandomi come poche altre eroine.

Mai tirarsi indietro,
mai avere paura
e mai, mai dimenticare.

La perfetta e magistrale caratterizzazione dei personaggi, una struttura narrativa impeccabile, oltre che  uno stile irriverente e sarcastico, diabolicamente magnetico, rendono immensa ed indelebile una storia veramente epica. In Nevernight troverete così tanto! Fra le pagine dell'intera serie scorre moltissimo sangue, sono pagine intrise di vendetta ed oscurità ma, incredibilmente, sono anche ricche dell'amore più vero, oltre che di destino.

Non voglio dirvi molto sulla trama perchè mi troverei a fare un discorso riduttivo per scongiurare il rischio di spoiler. Il mio consiglio è dunque quello di non aver paura di iniziare a vivere questa storia, vi occorrerà coraggio intraprendere insieme a Mia questo viaggio ma vi assicuro che ne varrà la pena e ne uscirete arricchiti portando un pezzettino di Mia in voi.




Ma ditemi voi Hearts, avete già letto di Mia Corvere? Avete già conosciuto il Narratore più affascinante di sempre? Anche voi siete usciti da questa storia con le ossa spezzate seppure perfettamente integri ed arricchiti? La meravigliosa edizione Mondadori vi aspetta in libreria e, credetemi, sarebbe un vero peccato se ve la perdeste!

Per saperne di più mi raccomando di seguire il nostro evento e di recuperare le tappe che eventualmente vi foste persi, eccovi quindi il calendario del nostro Review Tour:





Io vi aspetto per sapere cosa vi ha lasciato questa lettura, se leggerete questi romanzi oppure siete ancora indecisi!


L'abbraccio più grande del mondo,

1 commento

  1. grazie ancora per avermi coinvolta, è stata una lettura stupenda, serie magnifica!

    RispondiElimina

Adoro fangirlare con voi heartreaders, grazie quindi per ogni commento!