venerdì 11 maggio 2018

"Questa volta leggo..." - Recensione: "Un posto accanto a te" di Brittainy C. Cherry

Buongiorno a tutti carissimi miei heartreaders,
come promesso, la settimana librosa del Regno dei Libri è stata molto piena e ricca di recensioni, ben 3 questa settimana! Come dite? Ne avete contate solo 2? Non ho sbagliato a contare, tranquilli, la terza arriva proprio adesso infatti!

Torna proprio oggi l'appuntamento con Questa volta leggo ... la rubrica nata da un'idea de La lettrice sulle nuvole (la mitica Chiara), de La Libridinosa (la grande Laura) e della cara Dolci de Le mie ossessioni librose. 


Ogni mese tutte noi partecipanti scegliamo un libro in base ad un tema comune che sarà diverso di volta in volta.
 Alla fine del post aggiungerò il calendario del mese in corso con le date ed i nomi dei blog che aderiscono alla rubrica, non perdetevi quindi nessuna recensione, io ho già pronte carta e penna per segnarmi i consigli librosi delle mie colleghe!

Il tema che abbiamo scelto questo mese è "un libro che faccia parte di una serie" ed io ho colto l'occasione per leggere "Un posto accanto a te" di Brittainy C. Cherry che conclude l'emozionantissima Elements series. Pronti a sapere che ne penso?



Un posto accanto
 a te

Brittainy C. Cherry


💝💝💝💝💝

Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 10,00€ Ebook 5,99
Pagine: 352
Serie: Elements Series #3
Genere: Contemporary Romance

Trama: Momenti. Le nostre vite sono un insieme di momenti. Alcuni terribilmente dolorosi e pieni di rimpianto. Alcuni splendidi e carichi di promesse per il futuro. Ho vissuto molti momenti nel corso della mia vita: momenti che mi hanno cambiata, momenti che mi hanno messa alla prova. Momenti che mi hanno spaventata e momenti che mi hanno trascinata giù verso il fondo. Comunque, tutti i momenti più importanti – quelli che mi hanno spezzato il cuore o fatto trattenere il respiro – includono tutti lui. Avevo dieci anni quando ho perso la voce. Un pezzo di me mi è stato portato via, e l’unica persona al mondo in grado di “sentire” il mio silenzio era Brooks Griffin. Lui è stato la luce durante i miei giorni più oscuri, la promessa di un domani, fino a che non ha avuto luogo la sua tragedia personale. Una tragedia che l’ha trascinato in un abisso. Questa è la storia di un ragazzo e una ragazza che si sono amati a vicenda senza amare sé stessi. Una storia di vita e di morte. Di amore e di promesse infrante. Di momenti..


Recensione


Un posto accanto a te è il terzo libro che compone la Elements Series firmata da una delle più grandi regine del panorama romance contemporaneo: Brittainy C. Cherry. Ogni romanzo di questa serie racchiude un elemento naturale: L'Aria l'abbiamo trovata in Ti amo per caso, il Fuoco divampa in Infinite volte, l'Acqua dilaga in Un posto accanto a te e la Terra è protagonista di Hai bussato al mio cuore.

1. Ti amo per caso (The Air He Breathes) (QUI la mia recensione)
2. Infinite volte (The Fire Between High And Lo) (QUI la mia recensione)
3. Un posto accanto a te (The Silent Waters)
4. Hai bussato al mio cuore (The Gravity of Us) (QUI la mia recensione)


Visto che ciascuno di questi romanzi in realtà è stand alone, ho potuto leggere l'ultimo (Hai bussato al mio cuore) prima di Un posto accanto a te ma, adesso che ho letto tutti i romanzi, riesco a cogliere il legame naturale ed il filo conduttore che lega tutti e quattro i romanzi. Il nome della serie non è infatti assolutamente una sagace trovata pubblicitaria, anzi, esprime a pieno l'anima ed il leit motiv di tutta la serie.

Tutti e quattro questi libri sono emozione pura, ho dato 5 stelle ai precedenti romanzi perchè mi hanno rubato il cuore ed oggi sono prontissima a darne altre cinque a Un posto accanto a te che ho letto in due sole giornate e che è riuscito ad incendiare il mio cuore di emozione.

Un posto accanto a te racconta la storia di Maggie May e Brooks che conosciamo bambini e di cui assistiamo al primo incontro. Maggie è una ragazzina loquace e frizzante, è l'essenza dell'allegria, della positività e della speranza. Brooks è l' inseparabile amico dei fratelli acquisiti di Maggie e sarà anche il suo primo, tenero, magico amore. L'assistere ad una terribile tragedia, purtroppo, causerà un black out nella vita di Maggie che le porterà via una parte di sè, oltre che alla sua voce. Incapace di parlare e di aprirsi alla vita, Maggie May si chiuderà in se stessa, non varcherà più la porta di casa e vivrà solo attraverso i suoi amati libri. Maggie non farà entrare più nessuno nella sua vita e nei suoi più nascosti pensieri. Nessuno a parte Brooks.


Il vero amore è quando puoi ridere degli errori. Il vero amore è quando ti sussurri dei segreti. Il vero amore è quando non balli mai da sola.

Grazie all'espediente dei punti di vista alternati, Maggie e Brooks ci raccontano la loro storia all'unisono, mettendoci a parte dei loro più celati sentimenti e dando vita ad una storia ricca di emozione che difficilmente non riuscirà a commuovervi. Io ho pianto, lo ammetto senza riserve, la lacrimuccia è scesa più volte, si. La storia di Maggie May è riuscita a farmi emozionare, mi ha spezzato il cuore ma mi ha anche regalato sorrisi ed infuso una grande quantità di speranza. Ho sofferto insieme a Maggie ed ho pianto insieme a lei, mentre il mio cuore batteva all'unisono col suo.

“Amavo questo di lui, come riuscisse a vedermi quando il resto del mondo si dimenticava di me.”

Grazie allo stile fluido, immediato e semplicemente perfetto della Cherry, questa storia è riuscita a trafiggere il mio cuore come poche. Appena la Cherry inizia a scrivere ed io a leggere, la mia vita va un attimo in pausa: io DEVO continuare a leggere. E' una magia quella della Cherry, è un sortilegio che ti lega per la vita ai suoi personaggi. La verità sapete qual'è? La Cherry scrive divinamente.

Le persone che credono in te quando neanche tu ci credi più, sono quelle che bisogna tenersi strette.

Maggie May e Brooks sono due protagonisti magnetici e ricchissimi di sfaccettature, perfettamente descritti e profondi. Sono due ragazzi che non hanno paura di vivere le emozioni, sono due protagonisti con la P maiuscola insomma. Il loro amore scalda i cuori dei più cinici e fa battere all'impazzata chi, come me, vive di pane ed emozioni.

Ogni giorno prova a fuggire all’inondazione della sua mente
Ha perso ogni speranza nell’oscurità che la comprende
La tengo ferma, non scivolerà
E con il giorno tutto finirà.
La tua àncora sarò
Tutta la notte ti stringerò
Sarò la tua stabilità
Nelle maree solitarie dell’oscurità
Ti terrò stretta, il tuo faro sarò, andrà tutto bene
La tua àncora sarò.

Non riesco a dirvi se ho preferito più Maggie o Brooks perchè secondo me loro due sono perfetti solamente insieme, si completano e sono l'uno l'àncora dell'altro, quell'àncora che non gli permetterà di annegare.

Dicono che con il tempo si cambi, ed è vero. Non eravamo gli stessi di una volta, ma in qualche modo evolvendoci eravamo diventati una persona sola. Nonostante le centinaia di chilometri che ci separavano. Quello che mi piacque di più quella notte era che certe cose sembravano non cambiare mai.

Anche i personaggi secondari sono ben descritti e tutti appaiono veri. Le mie simpatie sono andate ai fratelli di Maggie ed alla cara signora Boone, l'anziana vicina di casa di Maggie che cela un profondissimo background che me l'ha resa indimenticabile; ben poche simpatie vanno invece alla madre adottiva di Maggie, un personaggio a cui avrei voluto rispondere per le rime un paio di volte.

È per il battito del tuo cuore che il mondo continua a girare Maggie May.

Come sempre, ho condiviso la lettura di questo romanzo con la mia carissima amica Ink, lei sa perfettamente infatti a quale punto mi sono sciolta in lacrime e quanta emozione mi abbia regalato questo romanzo. Riflettendo con lei, mi sono trovata d'accordo sull'appunto che ha fatto alla trama, ovvero a lei è sembrata simile a Silence di Natasha Preston che io non ho letto, a me invece ha fatto ripensare a Il tuo meraviglioso silenzio di Katja Millay, uno dei miei libri preferiti. Quindi, si, magari la trama non è originalissima, nonostante questo piccolo appunto però, io ho scelto di dare a questo romanzo 5 stelle perchè il modo in cui è scritto mi ha stregata, emozionandomi come non mai. Nonostante queste somiglianze, dunque, la struttura del romanzo l'ho trovata ben studiata ed articolata e le emozioni che mi ha suscitato sono state intense, io quindi lo promuovo a pieni voti e di sicuro lo annovero tra i contemporary romance più emozionanti da me letti.

Non tutto ciò che è spezzato deve essere per forza risanato, a volte ha solo bisogno di essere amato. Sarebbe un peccato se solo le persone sane meritassero l’amore.

Con questo romanzo dunque io completo la Elements Series, una serie che mi ha davvero lasciata senza fiato e che mi sento di conigliare integralmente.




E voi? Siete fan della Cherry heartreaders? So che alcuni di voi lo sono, mentre altri mi avevano detto di dover ancora recuperare questa serie, lo avete fatto? E qual'è il vostro preferito? Io sono sempre prontissima a fangirlare quindi vi aspetto!

Prima di salutarvi augurandovi buon weekend, vi allego il calendario di  Questa volta leggo... relativo al mese di maggio invitandovi a non perdervi neanche una recensione:




Noi ci rileggiamo la prossima settimana... buon weekend! 💓



L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

38 commenti:

  1. Libro meraviglioso, autrice davvero, davvero fantastica. La adoro moltissimo e questo libro è stato senza dubbio uno dei suoi più belli.La Cherry sta diventando una vera garanzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Susy menomale che quest'anno ho iniziato a leggerla!

      Elimina
  2. questa autrice mi piace e la seguo, ma questo libro ancora non l'ho letto anche se ho già l'ebook nel kindle. Lo farò presto.
    Grazie anche per avermi spiegato in cosa consiste la serie, elementi. Non riuscivo proprio a capirne il senso

    RispondiElimina
  3. io di questa autrice ho letto solo un libro e non mi è piaciuto per nulla. da allora me ne sono tenuta lontana. quindi tu dici che dovrei riprovarci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me si, dalle un'altra chance daiiii *___*

      Elimina
  4. Bella recensione molto dettagliata.

    RispondiElimina
  5. Ho letto solo il primo e non ha fatto proprio centro, ma chissà magari un giorno leggerò gli altri ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dai Grazia non fermarti.. secondo me la Cherry saprà conquistarti alla fine **

      Elimina
  6. Io ho solo il secondo romanzo, probabilmente recupereró i seguiti. Complimenti per la recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ti piaceranno tutti Sere, fammi sapere ^^

      Elimina
  7. Magari lo prendo per le biblioteca: alle mie utenti piacerà. E visto che ci sono darò una sbirciatina.
    Ciao da Lea

    RispondiElimina
  8. Ho adorato tutti e quattro i libri della serie, ma questo è il mio preferito!

    RispondiElimina
  9. Io non conoscevo per nulla né la serie né l'autrice.
    Mi sa che dovrò rimediare! :)

    RispondiElimina
  10. Non ho letto nessun libro di questa autrice, ma in compenso ho letto un sacco di pareri positivi su questa serie. Anche a me, dalla trama, ha ricordato un sacco il libro della Millay e forse sarà proprio grazie a ciò che darò una possibilità (futura) al libro. Ti farò sapere:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere allora Leen di sicuro lo consiglio ^^

      Elimina
  11. Ho sempre guardato questi titoli con curiosità, ma poi non. Mi sono mai decisa a leggerli... la tua recensione mi è piaciuta.

    RispondiElimina
  12. Io passo volentieri oltre, è un genere che non amo. La tua recensione però è davvero ben scritta, segno che questo libro è andato oltre al semplice "piacerti". Ti è entrato nel cuore :)

    RispondiElimina
  13. Ehm... no... non è proprio, ma proprio proprio il mio genere XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehh non possono piacere a tutti gli stessi libri ci sta xD

      Elimina
  14. Ho visto la scritta Newton Compton e sono andata via!

    RispondiElimina
  15. Io devo leggere il secondo, eppure ne ho un ricordo piacevole. Dovrò rivedere tutte le serie iniziate e proseguire.

    RispondiElimina
  16. Bella recensione, ma passo. Non è il mio genere.

    RispondiElimina
  17. Complimenti per la recensione, è davvero bella e dettagliata. Purtroppo non amo molto questo genere e quando vedo come la Newton storpia i titoli mi sale un nervoso tremendo, quelli originali erano bellissimi! Ma perchè?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina si, concordo, titoli e cover avrei preferito li avessero mantenuti!

      Elimina
  18. I romance non sono i miei generi preferiti. Non credo che lo leggerò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non possono piacere a tutti gli stessi libri, ci sta ^^

      Elimina
  19. la Cherry è una scrittrice magnifica (come la tua recensione!). Ogni volta ha il potere di colpirti nell'animo.

    RispondiElimina