lunedì 10 aprile 2017

Book's Soundtrack #6

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
come state? avete trascorso un bel weekend rilassante? Le letture procedono bene? Per quanto mi riguarda, il detto antico "Aprile, dolce dormire" ha del vero eccome! Sonnecchierei tutto il giorno anzi, a dire la verità, le due principali cose che mi va di fare in questo periodo sono appunto il sonnecchiare e.... mangiare gelati! Lo sooooooo, non dovrei proprio anche perchè ho preso molti più chili del previsto ma vi giuro che mangerei tonnellate di gelato e, anche se non ne mangio proprio tonnellate, i gelati a casa mia finiscono in un baleno in questo periodo xD Quindi, prima che mi ritorni la voglia di gelato e corra al frezeer, la smetto subito di parlarne e non vi stono più la testa con le mie "voglie"!
 Risultati immagini per gif sleeping spring

Andiamo invece subito al sodo ed iniziamo immediatamente a parlare del vero oggetto del post di oggi. Come sapete, lo scorso mese il blog ha saltato tutti gli appuntamenti con le rubriche mensili a causa del fatto che non mi sentissi bene. A Marzo è saltato quindi anche l'appuntamento con la rubrica più canterina ovvero "Book's soundtrack" ed io ringrazio di cuore le ragazze con cui condivido questa rubrica a cui tengo molto perchè tutte e tre si sono dimostrate vere e premurose amiche. "Restiamo insieme" hanno detto, quindi anche loro hanno saltato l'appuntamento con la rubrica assecondando i miei malesseri. Ragazze siete tutte e tre amiche preziosissime ed io vi voglio bene! Grazie di cuore!

Ok, asciugo la lacrimuccia (se sapeste come sono diventata sensibile in questo periodo!) e direi di recuperare il tempo perduto dando  il via al sesto appuntamento con la rubrica:
 
 

Ovvero la rubrica che nasce dalla collaborazione con tre carissime amiche, oltre che bravissime colleghe blogger:
Jasmine di Stoffe d'inchiostro
  Ogni secondo lunedì del mese scegliamo un tema diverso al quale ciascuna di noi collega una citazione tratta da un libro ed una canzone da ascoltare come colonna sonora! Se anche a voi facesse piacere partecipare, dopo aver passeggiato fra i nostri blog per scoprire le nostre quattro scelte, saremmo felicissime di leggere, nei vostri commenti,  le citazioni che voi avreste scelto e di volare ad ascoltare le canzoni che ci consiglierete!
Il tema di questo sesto appuntamento ci è sembrato perfetto per la stagione perchè, si, essendo arrivata finalmente la primavera, tutta la natura si sveglia e ci sveglia con il suo meraviglioso arcobaleno di colori. 

Si, esatto, proprio così ... il tema di oggi è:

I fiori


video


Oramai lo sapete che non ho il pollice verde ma, scherzando (mica così tanto!!), dico sempre che possiedo il dono del "pollice di catrame"! Non riesco ad accudire piante e fiori, ci ho provato più volte ma niente da fare, è più forte di me, io ed il giardinaggio siamo su due pianeti diversi. Ciò però non vuol dire che i fiori non mi piacciano anzi, al contrario, mi piacciono molto e sarebbe davvero bellissimo se riuscissi a prendermene cura. Il problema è che non ho quel tocco ovvero quella sensibilità necessaria per "ascoltare" la loro anima. Di contro però mio marito invece riesce benissimo a mantenere la terrazza sempre fiorita e perfettamente curata e quindi io mi godo semplicemente il risultato (menomale!) ma chi lo sa se prima o poi imparerò anche io?!

Sull'argomento "fiori" devo dire che ho letto vari libri, tutti molto apprezzati, ma ho scelto di citare oggi l'ultimo che cronologicamente è stato pubblicato ed ho quindi letto: 

"Il giardino dei fiori segreti" di Cristina Caboni



Il giardino dei fiori segreti
Cristina Caboni

Editore: Garzanti
Prezzo: Rigido 16,90€ Ebook 9,99
Pagine: 368
Serie: Autoconclusivo

Trama: Londra, Chelsea Flower Show, la più grande mostra di fiori del mondo. Sotto gli archi carichi di rose, Iris Donati è felice: fra le piante si sente a casa. Una casa vera, quella che non ha mai avuto, perché fin da piccola ha vissuto in giro per il mondo sola con il padre. Mentre si china per osservare meglio una composizione, Iris rimane paralizzata. Si trova di fronte due occhi uguali ai suoi. Gli stessi capelli castani. Lo stesso viso. La ragazza che ha davanti è identica a lei. Viola è il suo nome. Anche lei ama i fiori e i suoi bouquet sono fra i più ricercati di Londra. Tutte le certezze di Iris crollano in un istante. Quella ragazza è la sua sorella gemella. Sono state divise da piccolissime, e per vent'anni nessuna delle due ha mai saputo dell'esistenza dell'altra. Perché? Ora che sono di nuovo riunite, Iris e Viola devono scoprirlo. Il segreto si nasconde in Italia, a Volterra, dove sono nate. Tra viali di cipressi e verdi declivi, sorge un'antica dimora circondata da un giardino sconfinato. È qui che i Donati vivono da generazioni. Ed è qui che Giulia Donati, la loro nonna, le aspetta. Solo lei può spiegare davvero perché sono state separate e aiutarle a trovare il sentiero giusto per compiere il loro destino. Iris e Viola non lo sanno, ma ogni coppia di gemelle della famiglia, da secoli, ha un compito da svolgere per salvaguardare la sopravvivenza del giardino. Devono imparare cosa significa prendersene cura, e soprattutto devono capire il suo grande potere: quello di curare l'anima. Ma c'è un mistero che affonda le radici nel passato della famiglia Donati, e che sta uccidendo il giardino. Solo Iris e Viola possono salvarlo. C'è una rosa nascosta che può spiegare tutto: perché è attraverso le spine che nasce il cuore più prezioso.. 


Di questo libro vi ho già parlato qualche mese fa (qui la mia recensione) ed ammetto che si è trattato del mio primo "incontro" con questa apprezzatissima autrice made in Italy che, devo dire, mi ha convinta, leggerò certamente altro di suo!

Ogni volta che accudirete il vostro giardino, che sia un balcone o un intero parco, dentro di voi sbocceranno i suoi frutti. Pazienza, umiltà, gioia, soddisfazione, compassione, allegria. Tutto quello che avete provato mentre lavoravate la terra è cresciuto e ha radicato dentro di voi. Una dopo l’altra, avete scoperto quelle emozioni.

Ed adesso andiamo alla Soundtrack... Mi sono scervellata un po' lo ammetto eh ma poiho scelto una canzone un po' datata, vediamo se piace anche a voi e se ve la ricordate!

Life is a flower - Ace of  Base



E' una canzone che mi piace molto, mette allegria e potrebbe davvero essere la mia personale colonna sonora della primavera! Che ne dite? Dai che state cantando con me, la canzone è del '98 magari per le giovanissime non è niente di che ma a me ricorda proprio tante cose!

Queste erano le mie scelte, adesso sono curiosissima di sapere che ne pensate e cosa mi consigliate voi di leggere/ascoltare con questo tema, intanto vi va di volare insieme a me da Susy, Jasmine e Nik?

Io sono curiosissima!!!

L'appuntamento con Book's soundtrack è per il prossimo mese come sempre ed ora volo davvero a scoprire le scelte delle mie amiche ovviamente cantanto "Life is a floweeeeeeerrrrrr" 💕

A presto carissimi heartreaders!

L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

12 commenti:

  1. Ciao Ely, è da molto che mi prometto di leggere il libro della Caboni perchè mi ispira tantissimo: è nella mia infinita wl, spero di farcela prima o poi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici.. la wl è sempre infinita qualunque cosa legga, un titolo depenno e dieci ne aggiungo! xD

      Elimina
  2. Ciao Ely! Dai che i chili che hai preso sono per un ottimo dolce motivo <3
    Come sai non ho letto il libro ma sicuramente è una di quelle storie che vanno "gustate" al momento giusto quindi chissà che non capiti prima o poi l'occasione. La canzone l'adoro! Mette sicuramente allegria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo cara Susy un libro ha bisogno di essere letto al momento giusto, solo così dona tutte le sue emozioni! <3

      Elimina
  3. Ciao Ely!!! Ma quanto mi è mancata la tua allegria e i tuoi post!! Un'enormità!
    Anche io sono, come dico io, un pollice nero! Mi piacciono molto i fiori ma non riesco a farli vivere!!!Ammazzo pure le piante grasse!!:(
    Comunque conosco il tuo libro per sentito dire ma sembra molto carino! Invece la canzone la conosco molto bene anche io ma non l'ho avuta come soundtrack dei miei anni passati!!
    Un bacione, riguardati e non esagerare con il gelato eh!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nik grazie sei un tesoro! <3 Anche io sono pericolosa anche per le piante grasse, come ci capiamo! <3 ^^

      Elimina
  4. Cara Ely è sempre divertente leggere i tuoi intro nei post! 😀😀
    Non preoccuparti per i chili in più.. Poi avrai tutto il tempo di smaltirli! La tua bimba nascerà con le belle giornate quindi potrai fare tante passeggiate!
    Hai sempre voglia di gelato? Io invece di fragole. Più ne mangio e più ne mangerei! 😁😁😁
    Sai che il libro che hai scelto già ce l'ho? Lho vinto a un giveaway ma non ho ancora trovato il momento giusto per leggerlo.
    La canzone me la ricordo: l'ascoltavo spesso quando ero una giovincella!
    Io ho un modo speciale per mantenere belli i miei fiori: parlargli e dirgli quanto sono belli! E credimi, funziona! Le piante sono vive e capiscono quando parliamo loro con amore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il gelato alla fragola proprio non lo disdegno xD Dire che ne mangerei a tonnellate è dire poco, fragola e limone è il top! *___* Di certo quando deciderò di darmi un'altra occasione con i fiori seguirò il tuo prezioso consiglio cara ed ovviamente aspetto di sapere che ne pensi di questo libro quando lo leggerai <3 <3

      Elimina
  5. Ciaoooo Ely! Mangia pure il gelato, la tua bambina crescerà felice! Mia madre incinta di me mangiava sempre nutella e non son venuta male ahahah Comunque la canzone mi piace moltissimo, fa proprio primavera, il libro non l'ho letto, ma ho visto la tua recensione. Un altro libro che mi è venuto in mente per la cover, anche se non l'ho letto sono un caso disperato xD è "Flower". Baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena caraa grazie per il tuo incoraggiamento, è preziosissimo! <3 Per quanto al libro ti dirò.... Flower l'ho letto e recensito qui sul blog però pensandoci dopo un po' di tempo ti confesso che non posso annoverarlo fra i libri più belli dell'ultimo periodo,diciamo che il passare del tempo non ha migliorato questa lettura, anzi. Sull'argomento "fiori" ho preferito il libro della Caboni ma se vai a guardare i libri consigliati da Jasmine, Nik e Susy troverai dei libri davvero stupendi, quello scelto da Susy lo dovrei rispolverare un attimino ma le sensazioni che mi hanno lasciato tutti e tre questi libri persistono nel tempo.Un bacione <3

      Elimina
  6. Gli Ace of base..mamma che ricordi!!! Canzone molto carina!!!
    Il libro mi manca e vorrei tanto leggerlo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contentissima di sapere che la canzone ti piaccia Erica, si, eccome se fa ricordare tante cose anche a me!

      Elimina