lunedì 30 ottobre 2017

Disney in BookLand di Susy ed Ely!!

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
ecco che inizia una nuova settimana! Come va? Siete ancora scombussolati dal cambio d'ora? Questa cosa, non c'è verso, sia in un caso che nell'altro, mi scombussola ogni volta. E' così anche per voi? 

Per cercare di mitigare le paturnie del lunedì, ritorna oggi una delle rubriche più fiabesche. Quale? Non ditemi che ve ne siete dimenticati! Lontano dagli occhi, lontano dal cuore? Spero proprio di no, perchè da oggi la rubrica Disney in Bookland di Susy ed Ely è pronta a ritornare. Susy è stata così gentile da proporre lei stessa una pausa poco prima che io diventassi mamma, ovviamente questa pausa mi è servita moltissimo perchè non avrei potuto prendere impegni stretti, quindi ringrazio ancora una volta Susy per la pazienza. Adesso però sono tornata ed è con immenso piacere che da oggi Mr Disney ritorna ufficialmente a far visita a me e Susy!
 Disney in BookLand di Susy ed Ely" è la rubrica inventata da me e Susy del bellissimo Blog I miei Magici Mondi in cui, a cadenza mensile, associamo ad un personaggio tratto da un film Disney il personaggio di un libro che abbiamo letto, desiderando che anche voi ci scriviate se condividete le nostre scelte o se invece voi avreste preferito associare il personaggio disney del mese con quello di un altro libro.
Il personaggio che io e Susy ospitiamo quest'oggi è...

Tiana




Tiana è la protagonista del film disney del 2009 dal titolo "La principessa e il ranocchio", film che trae spunto dalla celebre favola dei fratelli Grimm "il principe ranocchio".


Il principe ranocchio

Questa è una tra le più celebri favole dei fratelli Grimm. La trama originale della favola vedeva una principessa fare amicizia con un ranocchio. Fin qui nulla di strano rispetto a quello che vi starete immaginando. Dite la verità, state pensando: Ely dai, tagliala, lo sappiamo. La principessa bacia il ranocchio che diventa un principe. e puf, i due si innamorano, si sposano e vissero felici e contenti.

Ecco, era la stessa cosa che avrei detto io prima di oggi. Ebbene, nella versione originale dei Grimm non è un bacio a trasformare il ranocchio in principe, no. La principessa, disgustata dal povero ranocchio, lo scaraventa contro un muro ed è in quel momento che avviene la trasformazione. Allibiti? Io si! Menomale che Mr Disney ha optato per una versione un tantino più romantica, altrimenti le ragazze di tutto il mondo avrebbero sterminato tutta la specie dei ranocchietti facendoli oggi diventare vere e proprie creature mitologiche. Grazie Mr Disney, hai salvato miliardi di ranocchi!

(Fonte: Wikipedia)

La principessa e il ranocchio
La principessa e il ranocchio è il 49° classico disney ed è considerato il primo del secondo rinascimento della Disney. Con questo film la Disney è ritornata al genere musical che tanto aveva fatto innamorare negli anni '90 i bambini (e non solo), tant'è che le canzoni del film sono molto famose. Tra tutte ricordiamo "La mia Evangeline" cantata in italiano da Luca Laurenti.


Tiana, la protagonista, è una ragazza di umili origini che ha un sogno, quello di aprire un proprio ristorante. Il film ci fa inizialmente conoscere una Tiana ancora bambina. Sin da piccola Tiana ama cucinare, questa è una passione che ha ereditato dal padre il quale ha sempre sognato di aprire un suo ristorante. Purtroppo il destino mette i bastoni fra le ruote a questa famiglia, il padre muore prematuramente lasciando la figlia alle sole cure della moglie che lavora duramente come sarta per mantenerla. Eudora, la mamma di Tiana, è la più brava sarta di New Orleans e si trova spesso a confezionare abiti per una ricca bimba che diventa ben presto amica della figlia. Passati molti anni, Tiana ha adesso 19 anni e fa i doppi turni come cameriera per risparmiare ed aprire un giorno il suo ristorante. E' quando si rivolgerà alla vecchia e ricca amica d'infanzia che Tiana si troverà a partecipare alla festa di fidanzamento della ragazza e proprio lì, durante la festa, in quella villa incontrerà il Princepe Naveen sotto le spoglie di un ranocchio. Naveen scambierà Tiana per una principessa e la convincerà a dargli un bacio per spezzare l'incantesimo ma qualcosa andrà storto. Tiana non è una principessa ed il suo bacio non avrà il potere di trasformare il ranocchio in principe, cosa accadrà invece? Semplice, anche Tiana sarà trasformata in una ranocchia! Seguiranno una serie di avventure intrise di sortilegi e magia e condite da una generosissima dose di Jazz. Ci sarà ovviamente il Vissero felici e contenti e, alla fine, Tiana avrà il suo ristorante.

Da attenzionare è il fatto che Tiana è la prima principessa afro americana.La Disney però non fu esente da critiche che la tacciarono di razzismo perchè, all'inizio della favola, Tiana è una cameriera. Il molti vi vedevano una sorte di razzismo ma la Disney si difese prontamente sostenendo (a ragione) che moltissime fra le principesse disney, prima di diventare tali, avevano avuto umili origini e che quindi il colore della pelli di Tiana non c'entrava nulla. Le critiche furono comunque blande e La principessa e il ranocchio fu comunque un successo.

(Fonte: Wikipedia)


Ed ora, siete pronti a scoprire a chi ho associato il personaggio di Tiana?


Appuntamento al Cup Cake Cafè
Jenny Colgan

Editore: Piemme
Prezzo: Rigido 5,90€ Ebook --,--
Pagine: 413
Serie: Autoconclusivo

Trama: Avete mai sognato di cambiare vita? Issy lo ha fatto spesso, soprattutto dopo i trenta. Eppure non ha mai osato rischiare, convinta che un posto fisso nella City sia la scelta più sicura benché non la renda felice, e che un uomo teoricamente perfetto - ma che dopo otto mesi nasconde ancora la loro relazione - sia comunque quello giusto. Finché, per colpa della crisi economica, perde in un giorno lavoro e fidanzato (che era anche il suo capo). Ma proprio allora capisce che è il momento di tirare fuori i sogni dal cassetto: quello in cui custodisce le ricette di nonno Joe. È stato lui, rinomato fornaio, a crescere Issy mentre sua madre girava il mondo in cerca di se stessa. Sarà che per tutta l'infanzia è stata svegliata dal profumo del pane appena sfornato, ma in nessun luogo Issy si sente al sicuro come in cucina. Sarà che per anni ha osservato il nonno dare forma con arte a dolci squisiti, ma per lei non c'è nulla di più avvolgente di un soffice cupcake al limone sormontato da una glassa vellutata. Forte dei trucchi del mestiere imparati dal nonno, e delle ricette che lui continua a spedirle dalla casa di riposo, Issy decide di trasformare la passione per la pasticceria in un'attività tutta sua: il Cupcake Café, un angolo accogliente per chi vuole concedersi una pausa golosa dallo stress londinese. Certo, i numeri non sono il suo forte, ma grazie all'aiuto della migliore amica, e alla fiducia di un affascinante consulente finanziario, saprà sfidare prestiti e bollette.. 


Ho letto questo libro quando venne pubblicato per la prima volta in Italia, ovvero nel lontano 2012 (la cover a fianco è quella della prima edizione e devo dire che è la più golosa e la più bella secondo me). Era il periodo in cui le cupcakes erano ancora una novità, un fenomeno che ancora era di nicchia, una ventata di novità made in USA. Da allora la mania delle cupcakes è esplosa anche in Italia, c'è stato un periodo in cui la maggior parte dei titoli e delle cover dei romance mostravano delle cupcakes, anche se poi c'entravano con la storia. Possiamo dire che c'è stato un periodo in cui il mondo si è trasformato in una grossa cupcake! Adesso il fenomeno è diventato sempre più blando e menomale direi, infatti la prima volta che assaggiai una cupcake rimasi abbastanza delusa, diciamo che se proprio volessi concedermi un peccato di gola, beh, mi tufferei su un bel cannolo siciliano, su un bignè, su una bella coppa di gelano o su una granita.. comunque a vedersi questi dolcetti restano bellissimi, niente da dire!

Ma sto divagando, sai che novità!

Dicevo, ho subito pensato di associare Tiana ad Issy, la protagonista del romance della Colgan, perchè entrambe hanno il sogno di aprire un loro locale e perchè entrambe si sentono se stesse fra i fornelli, tutte e due infatti sono testimoni della grande magia del cibo che unisce le persone e le tiene insieme, Se la scintilla di questa passione per Tiana è stato il padre, per Issy è il nonno che addirittura, per spronare la nipote ad inseguire il suo sogno, le manda le sue preziose ricette direttamente dalla casa di riposo in cui vive. C'è una grande dolcezza in queste scene, fanno bene al cuore!

Anche Issy, così come Tiana, dovrà lottare per realizzare il suo sogno. La ragazza combatterà con scontrini e fatture ma, in questa battaglia, sarà aiutata dalla fedele amica Helena che non le farà mai mancare il suo prezioso sostegno. In questo viaggio verso la realizzazione di sè ed il coronamento dei propri sogni, Issy incontrerà l'amore, quello vero. Austin è un protagonista maschile davvero dolce e che, come Naveen, è pronto a fare sacrifici per la sua "principessa" ma, cosa più importante, spronerà sempre Issy a credere in se stessa, a migliorarsi sempre ed a non scoraggiarsi mai. 

Ah dimenticavo, ricordo con piacere questo libro anche per l'aggiunta delle originali ricette di nonno Joe, una vera chicca, vi piaceranno, non ho dubbi. Insomma un romanzo che, caratterizzato dallo stile fluido della Colgan, si fa ricordare con piacere anche a distanza di anni e che, si, fa anche venire molta voglia di dolci!


E questo è tutto per oggi heartreaders, spero che il ritorno di questa rubrica vi faccia piacere così come fa piacere a me e Susy ritornare a postarvela!

Fateci sapere e se avete suggerimenti sul prossimo personaggio, scriveteli pure nei commenti, a noi farà piacere accontentarvi!

Ed ora, prima di volare da Susy per scoprire chi è la sua Tiana, vi chiedo come sempre di dirmi se la mia associazione vi è piaciuta, se vi piace questa fiaba dei Grimm, se avete il libro che ho scelto di citare lo avete letto ed ovviamente, cosa più importante, chi è invece la vostra Tiana?

Vi aspetto ed ora... si vola da Susy!



L'abbraccio più grande del mondo,

10 commenti:

  1. Il libro me lo segno Ely, che piacere tornare con questa rubrica!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto mi è mancata la nostra rubrica!!❤️❤️

      Elimina
  2. Ciao Ely! Come ho scritto a Susy, Tiana è una specie di "non-principessa", una ragazza che si arrabatta tra lavori saltuari ed insegue un sogno. Il romanzo dev'essere davvero carino!
    Concordo con te, i cupcake sono carini a vedersi ma forse, per noi italiani e le nostre abitudini, troppo burrosi/zuccherati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Felicissima di averti stuzzicato con questa lettura,penso che potrà piacerti! Fammi sapere ❤️

      Elimina
  3. Ciao Ely, che bel romanzo, non lo conoscevo ma penso possa piacermi molto!
    A me i cupcake non dispiacciono, anche se non sono i miei dolci preferiti!
    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel, che belloo, fammi sapere se lo leggi allora ❤️Ti aspetto ❤️

      Elimina
  4. In effetti non principessa che sogna comunque nell'ambito culinario, che altro libro proporre se non uno con i cupcake? ** e addio dieta! Il romanzo sembra carinissimo, non è il mio genere ma me lo segno in modo da leggerlo!

    RispondiElimina
  5. Ciao Ely!♥ Che bello rileggerti, mi mancavano questi post. Ho adorato da morire quel film ed apprezzato che, comunque, sì, è stata la prima principessa afroamericana. Il libro, invece, non l'ho mai letto. Ma è curiosa la tua scelta ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono felicissima di rileggerti, bentornataaa ❤️❤️❤️

      Elimina