mercoledì 14 febbraio 2018

Novità - Questa volta leggo.... "Il cielo è ovunque" di Jandy Nelson (Recensione)

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,

E' iniziata bene questa giornata di cuoricini e cioccolatini? Festeggerete la Festa degli Innamorati? Avete in programma qualcosa di speciale? Questo sarà il primo S. Valentino in cui avrò ben due persone da coccolare. No, non sono impazzita heartreaders! Quest'anno sarà il primo San Valentino in cui dovrò pensare a ricoprire di coccole sia Marito che Figlia, il mio cuore batte per entrambi, dunque, dovrò escogitare qualcosa per far felici tutti e due assolutamente. Ce la farò, vedrete.. Intanto ho in programma di sfornare una bella tortina, la tortiera a forma di cuore è già imburrata e infarinata ma non spifferatelo in giro.. è una sorpresa!

La giornata però non è speciale solo per la Festa degli Innamorati ma anche per un'altro motivo e cioè perchè proprio oggi qui nel Regno dei libri approda una nuova rubrica a cadenza mensile. Nata da un'idea de La lettrice sulle nuvole (la mitica Chiara), La Libridinosa (la grande Laura) e della cara Dolci de Le mie ossessioni libroseQuesta volta leggo... coinvolge moltissime blogger che, come me, di mese in mese sceglieranno una lettura diversa da recensire sul proprio blog. 


Ogni mese noi tutte sceglieremo un libro in base ad un tema comune che sarà diverso di volta in volta. Alla fine del post aggiungerò il calendario del mese in corso con le date ed i nomi dei blog che aderiscono alla rubrica, non perdetevi nessuna recensione! Io ho già pronte carta e penna per segnarmi i consigli librosi delle mie colleghe, sono certa che così conoscerò molti imperdibili libri che negli anni mi sono lasciata indietro!

Il tema che abbiamo scelto per inaugurare la nostra nuova rubrica è "Un libro ricevuto a Natale", dunque la mia preferenza è andata ad un libro che non vedevo l'ora di avere tra le mani da molto tempo, ovvero: "Il cielo è ovunque " di Jandy Nelson che quest'anno mi hanno fatto trovare sotto l'albero i miei genitori. Grazie quindi a mamma e papà!



Il cielo è ovunque

Jandy Nelson

5 stelle
Editore: Rizzoli
Prezzo: Rigido 14,87€ Ebook 8,99
Pagine: 251
Serie: Autoconclusivo

Trama: Lennie, 16 anni, ha sempre vissuto dietro le quinte, ben contenta di lasciare le luci dei riflettori alla sorella maggiore Bailey. Così, quando quest'ultima muore all'improvviso, Lennie si ritrova scaraventata in un mondo di cui non ha mappe né riferimenti, completamente alla deriva. Per tenere ferma la barca della vita, Lennie si rende conto di aver bisogno di cose molte diverse, praticamente opposte, che solo due persone sembrano capaci di offrirle: Toby, l'ex ragazzo di Bailey, è l'unico che capisce il suo dolore, e Joe, che si è appena trasferito in città, ha da regalarle quella energia e quella musica che lei teme di aver perso per sempre. Ma sole e luna non possono stare nello stesso cielo, e Lennie si ritroverà a dover affrontare il più antico dei dilemmi: stare accovacciati di fronte alla piccola luce di un fuoco che muore, o prendere il coraggio a due mani e alzarsi ad affrontare il buio, in cerca di una luce più grande?. 

(Obiettivo della 52 Book Challenge: "Un libro che volevi leggere da tanto tempo")


💖 Recensione 💖

Aspettavo di poter leggere questo libro da anni. Ne ho sentito parlare tanto e sempre in toni entusiasti e così le aspettative sono volate alle stelle. In questi casi, generalmente mi capita di rimanere delusa dalla lettura. Bene, "Il cielo è ovunque" credo possa dirsi l'eccezione che conferma la regola. Si, perchè Jandy Nelson ha fatto centro, eccome se lo ha fatto! Da vera Robin Hood, abile arciere qual'è, ha mirato al mio cuore e vi ha scoccato una freccia infuocata. Wow, wow ed ancora wow. Lo stile di Jandy mira al cuore e lo incendia di emozioni, i suoi personaggi bucano la pagina e ti rimangono dentro. Chapeau Jandy, ci sei riuscita un'altra volta!
"Ho sentito dire che ogni volta che una persona muore, un'intera biblioteca va in fiamme"
Il mio incontro con la Nelson risale al 2016 quando mi sono imbattuta in "Ti darò il sole" (QUI la mia recensione), un libro che letteralmente trasuda sentimenti, emozioni e cuore; una lettura che, ancora adesso, sento dentro. Una tavolozza di colori, ecco cos'è quel libro! 

Avevo adorato lo stile della Nelson, tant'è che ho cercato per mari e per monti la sua prima pubblicazione che qui in Italia aveva visto la luce anni prima con il titolo originale di "The sky is everywhere". Introvabile. Semplicemente introvabile. Tutte le librerie (fisiche ed on line) lo davano per esaurito; l'ho cercato in tutte le bancarelle, ho spulciato tutti i mercatini in cui mi sono imbattuta. Tutto vano. "The sky is everywhere" era introvabile. Poi la notizia che la Rizzoli stava per pubblicare il primo libro di Jandy con il titolo "Il cielo è ovunque". Non ho esitato un attimo, doveva essere mio! E così, eccolo lì, impacchettato e infiocchettato sotto l'albero di Natale!

"Il cielo è ovunque" si è davvero rivelato uno dei migliori young adult mai letti, mi ha caricato di emozioni e mi ha fatto conoscere Lennie, un personaggio che difficilmente dimenticherò.

Lennie e Bails sono sorelle. Due sorelle più unite sono difficili da trovare, anche se dovessimo setacciare il mondo intero. Il loro rapporto è quasi simbiotico e si è cementato ancora di più dopo l'abbandono della loro mamma quando erano due bimbe. Lennie e Bails, per quanto ricordino, hanno sempre vissuto con la nonna e sporadicamente con lo zio. La loro è una famiglia sui generis, composta da persone stravaganti ma genuine. Una stravaganza? Il motivo per cui la mamma ha lasciato le sue figlie per sempre, ovvero perchè è uno spirito libero ed ha nel DNA "il gene dell'irrequietezza" che la porta a vagare senza meta, senza casa e senza affetti. Tutto sembra credibile alle bimbe, che sia invece una messa in scena per non fare sentire abbandonate due bambine che, da un giorno all'altro, hanno visto scomparire la loro mamma? Potrebbe essere. Sicuramente, anzi. Però Bails e Lennie sono cresciute così, con una nonna che dipinge e che parla con i suoi adorati fiori ed uno zio che ha all'attivo ben 5 matrimoni ma che è ancora alla ricerca dell'amore vero.

Bails è la maggiore delle sorelle, ha il sogno di calcare i maggiori palcoscenici del mondo e per realizzare questo sogno vuole studiare alla Juliard. Bails è il capitano di ogni avventura, colei che sprona Lennie ad uscire dal suo guscio. Un vero cavallo da corsa. Inarrestabile, sempre in movimento ed amante dell'amore. Bails brilla già come una stella. Se Bails è un cavallo da corsa, Lennie si sente un pony da compagnia. Schiva e riservata, Lennie si è sempre rifugiata nei suoi libri e, fino ad ora, ha sempre vissuto l'amore attraverso i grandi classici, "Cime Tempestose" in primis, il suo libro preferito che ha letto ben 23 volte.
" E' questo, è per questo che si fa tanto clamore, è di questo che si parla in Cime Tempestose, questa sensazione che sento scorrere dentro di me in questo preciso momento, mentre le onostre bocche si rifiutano di staccarsi" E chi si immaginava che un semplice bacio mi avrebbe fatto sentire Cathy  Giulietta Elizabeth Bennet Lady Chatterley?!"
Poi, ad un tratto, senza neanche un'eclissi, un terremoto o uno tzunami a segnare la tragedia, il cuore di Bails cessa di battere. Vizio congenito al cuore, ecco l'inutile responso postumo. E' da qui che parte "Il cielo è ovunque" ed è da qui che si snoda la storia di Lennie che deve trovare se stessa e deve iniziare a vivere davvero ma non è facile, no se non lo è, perchè Bails era la metà di Lennie, il suo sole, la sua guida, colei che aveva promesso di non abbandonarla mai. Eppure Lennie si ritrova da sola e non riesce ad affrontare la sua terribile perdita, indossa i vestiti della sorella per sentirne il profumo e non riesce a disfarsi delle sue cose come invece vorrebbe la nonna. Inciamperà, cadrà e ricadrà. E sbaglierà. Molto. Il mondo si è fermato eppure qualcosa in lei è scattato ma come potrebbe mai fare a vivere senza sua sorella che era l'altra metà della sua anima?
"Così tante promesse fra noi che ora s'infrangono. E quelle tacite, fatte senza parole, senza giuramenti con i mignoli incrociati, senza neanche accorgersene?"
Tanti sono i personaggi indimenticabili che mi ha regalato questo libro, in primis Lennie che è una protagonista nella quale, per certi versi ho rivisto la me stessa ragazzina, quella che amava attraverso Cathy e Heachcliff e che sognava un amore altrettanto travolgente. Fra le pagine ho scorto vividamente anche Bails che non è affatto quel personaggio stereotipato che si potrebbe credere, dietro di lei c'è una storia profonda per la quale impareremo ad amarla. La nonna e lo zio sono personaggi talmente sui generis da essere unici, meravigliosi ed indimenticabili. E poi c'è lui, l'unico, inimitabile Joe Fontaine, sventolatore di ciglia di professione. Incantatore per natura. Affascinante. Dolce. Premuroso. Unico. Joe Fontaine è l'eroe di questa storia, colui che, con tenerezza e fascino, riuscirà a riportare i battiti nel cuore di Lennie, la sua personale John Lennon. Io so quale genio fosse John Lennon, amo gli indimenticabili Beatles, però posso dirvi che, da adesso in poi, quando sentirò pronunciare il nome di Lennon, beh si, avrà una sfumatura in più perchè ricorderò anche Lennie.
"Man mano che Joe continua a suonare e la nebbia pian piano si dissolve, penso: Ha ragione lui. E' proprio così, sono follemente triste, e da qualche parte in fondo al cuore non desidero altro che volare via."
Una protagonista dunque con il cuore devastato che non sa come fare a respirare di nuovo ma anche una storia d'amore che inebrierà il cuore del lettore della dolcezza più magica. La storia d'amore tra Lennie e Joe vi farà battere il cuore e vi regalerà dolci sorrisi. Non mancheranno le sfide ma vi assicuro che ricorderete questa coppia per tanto tempo. Chi non vorrebbe d'altronde un Jo Fontaine accanto a sè?
"Guardo nei suoi occhi senza dolore e nel mio cuore si spalanca una finestra. E quando ci baciamo, vedo che dall'altra parte di quella finestra c'è il cielo."
La musica e l'arte sono vere protagoniste di questo romanzo i cui personaggi principali si esprimono attraverso di esse. Come avevo già riscontrato con "Ti darò il sole", la Nelson è una vera artista, lei si esprime e racconta attraverso l'arte,  ce ne fa respirare la vera essenza questo rende ancora più vivida ed evocativa la sua scrittura.

"Il cielo è ovunque" è una lettura sulla perdita, sugli affetti, sulla crescita ma soprattutto sull'amore. Vi stupirà il modo in cui l'autrice vi prenderà per mano e vi condurrà con lei. Il suo stile è vivido, Jandy non scrive ma dipinge. Vi mostrerà la sua storia con quei colori così vividi che vi sembrerà di esserci dentro. "Il cielo è ovunque" si legge talmente velocemente proprio perchè non riuscirete a staccarvene. E' un magone nel cuore ma non temete perchè vi regalerà anche tanta dolcezza.
"Ognuno può raccontare la propria storia nel modo che più gli piace. E' il tuo assolo, e nessuno te ne può privare."
Ho adorato in fine il fatto che la lettura sia intervallata da biglietti che Lennie lascia per il mondo, biglietti in cui racconta spezzoni di vita e di conversazioni  fra lei e Bails perchè qualcosa di sua sorella, una traccia, deve necessariamente rimanere su questa terra. Eccone qualche esempio, io li ho adorati perchè è stato come trovare io stessa questi biglietti semplici ma così carichi di sentimento. 

  

(click sulla foto per ingrandire e leggere)


Bene heartreaders, credo sia tutto. Non penso neanche minimamente di aver reso giustizia ad un libro talmente bello e pieno di sentimento. Lo stile di Jandy Nelson è talmente stupefacente che lascia a bocca aperta, completamente senza parole ed io non vedo davvero l'ora di leggere qualcos'altro di suo, mi ha definitivamente conquistata!

E voi? Avete letto "Il cielo è ovunque"? E' piaciuto così tanto anche a voi? Oppure questo meraviglioso libro è ancora nelle vostre WL? Io vi consiglio  di non temporeggiare oltre e di immergervi in questa lettura.

L'appuntamento con "Questa volta leggo..." è per il prossimo mese, intanto di seguito vi lascio il calendario delle letture di Febbraio, mi raccomando di seguirci tutte. Prima di salutarci però ringrazio ancora Chiara per avermi coinvolta in questo bellissimo progetto, sono davvero felicissima di farne parte!




L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

41 commenti:

  1. Che magnifica recensione Ely! Si vede tutto l'amore che ti ha dato questo libro e niente, devo segnarmelo assolutamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy <3 <3 si, eccome se te lo consiglio ed anche Ti darò il sole, se non hai mai letto Jandy ti consiglio assolutamente di fiondarti su entrambi i titoli!

      Elimina
  2. Concordo con Susy, proprio una bella recensione. Prendo nota perché mi hai incuriosita.

    RispondiElimina
  3. Come sono contenta! Sia per la tua partecipazione a questa rubrica, in cui credo molto, sia per questa recensione di cui condivido ogni singola parola! Sai che anche io ho amato alla follia questo libro, ma proprio tanto tanto. Leggere le tue parole mi ha riportato nella storia, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Chiara, che bello quando un libro ci emoziona tanto vero? E poi Jandy è Jandy eh ;)

      Elimina
  4. Non ho ancora letto nulla di questa autrice ma la tua recensione mi fa venir voglia di correre subito a prendere questo libro!

    RispondiElimina
  5. Questo libro l'ho visto un po' ovunque e mi ispirava... quasi quasi ci faccio un pensierino ;)

    RispondiElimina
  6. sembra un titolo davvero interessante

    RispondiElimina
  7. dopo aver imprecato per ore perchè il mio precedente commento, non so per quale motivo, ha deciso di sparire improvvisamente mentre lo scrivevo, ci riprovo stamattina :D

    dicevo che non conoscevo assolutamente questo libro ma vista la tua recensione così sentita schizza subito in wish list. me lo procurerò di certo perchè vorrei provare le stesse emozioni che hai provato tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero Chicca e ti consiglio ovviamente anche Ti darò il sole, mi hanno davvero emozionata entrambi!

      Elimina
  8. Anche io sono davvero molto incuriosita da questa autrice e dai suoi libri. Dovrò assolutamente trovare il modo e il tempo per leggerlo!

    RispondiElimina
  9. Ciao! Questo è uno dei libri che comprerei a scatola chiusa, lo corteggio da un po' ma non mi decido mai a leggerlo. Prima o poi ce la farò!

    RispondiElimina
  10. Quanto mi è piaciuto questo *W*
    L'avevo letto anni fa, quando ancora era edito Fazi, e l'avevo adorato! Quasi quasi mi viene voglia di rileggerlo!

    RispondiElimina
  11. Ciaooo, questa autrice mi ispira molto, è difficile trovare uno Young/Adult ben riuscito ma da come ne parli sembra proprio che questo sia uno di quelli. Dovrò recuperare tutti e due i libri della Nelson.

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Spero di incuriosirti la prossima volta allora xD

      Elimina
  13. Ho amato moltissimo questo libro, tanto da comprare cartaceo non solo lui, ma anche la prima pubblicazione dell’autrice e non vedo l’ora mi arrivi per leggerlo. Bellissima recensione ❤️

    RispondiElimina
  14. Io l'ho letto quando ancora il mio (nostro!) amatissimo Ti darò il sole non era nemmeno in cantiere... e mi era piaciuto, ma non mi aveva fatta impazzire! Però è stato diversi anni fa... mi chiedo che effetto mi farebbe oggi rileggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che per ogni libro ci sia un momento giusto, spero che ti darà più emozioni in futuro allora ^^

      Elimina
  15. Sembra una storia dolcissima ma anche triste... o no?

    RispondiElimina
  16. Questo sì che mi interessa molto!
    Sto iniziando da poco a leggere gli YA.
    Prima li scansavo come se fossero il Male.
    Invece quelli scritti bene sono deliziosi e sono materiale interessante e utile per analizzare il giusto registro linguistico da utilizzare quando ci si riferisce a un pubblico giovane.

    RispondiElimina
  17. Ho messo in whishlist il primo, questo non mi ispira molto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che leggerai presto Ti darò il sole allora ^^

      Elimina
  18. Questo lo devo assolutamente leggere! Cosa che dico da almeno un anno tra l'altro... Bella recensione! Metto mano al portafoglio, ho capito...

    RispondiElimina
  19. Bella recensione, ma per me non è il momento per questo genere
    Bacci

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  21. Sto scrivendo questo per tutti per sapere che c'è ancora un vero incantesimo Caster, sono stato sposato per 17 anni senza un figlio e amo tanto mio marito, ma il dottore ha detto che il difetto è del mio uomo, ho letto molto sull'incantesimo Caster ha chiamato Doctor WAKA che viene dall'Africa e sono rimasto così sorpreso da quello che ho letto su di lui, l'ho contattato tramite la sua email (drwakaspellsolution@gmail.com) lo scorso mese e mi ha assicurato che andrà tutto bene che mio marito sperma basso la malattia sarà curata dal suo potente incantesimo, mi chiedevo come sarebbe potuto succedere all'inizio, ma è stato un miracolo per me dopo che il Dott. WAKA è entrato nella nostra vita, ha già curato la mia malattia di Marito e adesso sono incinta di 2 settimane. Ti voglio tutti single come me che hanno perso la speranza di avere un figlio o problemi coniugali per piacere contattare quest'uomo per aiuto, le persone di tutto il mondo stanno parlando di cose buone su di lui e sono contento di contattarlo pure ... Il suo nome è Dottore WAKA e il suo contatto è drwakaspellsolution @ gma il.com o sul suo whatsapp +16196373741

    RispondiElimina