martedì 19 giugno 2018

Baby Book - Doppia Recensione:"Le mie prime 100 parole" + "Il libro delle lettere"

Buongiorno a tutti carissimi miei heartreaders,
oggi ho il piacere di ritornare a proporvi la mia amatissima rubrica dedicata all'infanzia: Baby Book con la quale mi rivolgo ai baby lettori, alle mamme, ai papà, nonne, ziee, cugine o baby sitter che siano. Oggi in particolare vi parlo di due bellissime e curatissime edizioni destinate ai più piccini: "Le mie prime 100 parole" e "Il libro delle lettere" per le cui copie io e la mia Principessa ringraziamo la Fabbri Editori.


Il primo libro sul quale accendiamo i riflettori è "Le mie prime 100 parole", destinato ai baby lettori dai 3 anni in su:


Le mie prime 100 parole

AA.VV


💝💝💝💝💝

Editore: Fabbri Editori
Prezzo: Rigido 16,90
Pagine: 16
Serie: Autoconclusivo
Genere: Bambini

Trama: Il libro delle prime parole è un grande classico. In questo volume la tradizionale formula illustrata si coniuga al divertimento delle alette da sollevare, che aiutano la memoria e il divertimento. Le illustrazioni, pensate per i più piccoli, sono concepite proprio per catturarne al massimo l'attenzione. 

Recensione


"Le mie prime 100 parole" è un libro "gioca/impara" davvero imperdibile, un vero e proprio must che ogni baby lettore dovrebbe avere nella sua baby libreria. Se mi state leggendo, come me, amate i libri con tutto il cuore, se siete mamme (o volete diventarlo un giorno) so che, come me, vorreste che anche i vostri bimbi diventassero degli appassionati lettori e, fidatevi, se vi dico che non c'è davvero modo migliore per iniziare a costruire la libreria dei vostri bimbi se non con questa curatissima edizione.


Le mie prime 100 parole si presenta in un'edizione coloratissima, accattivante e maneggevole. Gli angoli smussati, le pagine robuste e cartonate, nonchè il formato maxi, fanno di questa un'edizione maneggevole e super sicura. 

Suddivise per categorie (animali, cibi, vestiti etc...), le parole fanno capolino nella vita dei baby lettori che inizieranno (giocando) a costruire il loro vocabolario. 

Le pagine sono tappezzate da bellissimi e coloratissimi disegni che attrarranno subito il baby lettore il quale, con l'aiuto di un adulto (almeno inizialmente) solleverà la linguetta di cartone staccabile sotto cui comparirà la parola corrispondente. Interessante, vero? Questo "gioco" aiuterà i più piccolini ad associare l'immagine alla parola che verrà pronunciata dalla mamma, mentre, in un secondo momento,lo stesso metodo si potrebbe utilizzare per le prime "prove" di lettura/scrittura. Un libro quindi ottimo ed istruttivo sin dalla tenerissima età.

Di certo si tratta di un libro istruttivo che sarà adorato da mamme e bambini, favorirà l'apprendimento del bambino senza stancarlo, grazie anche alle immagini coloratissime ed accattivanti. Uno strumento, in sostanza, indispensabile che non potrà non arricchire i baby pomeriggi, ci sono un milione di parole da imparare per i nostri bimbi e questo libro è di sicuro lo strumento giusto per iniziare questa incredibile avventura nel magico mondo delle parole in generale e della lingua italiana in particolare.

La mia Principessa, come sapete, ha quasi un anno ma già adora sfogliarlo, l'edizione ha catturato immediatamente la sua attenzione ed è diventato subito uno dei suoi "giocattoli" preferiti e non dubito che lo sarà ancora per parecchio tempo. Se voleste invece fare un regalo ad amiche già mamme non posso non consigliarvelo, da mamma bookblogger vi assicuro che vale ogni centesimo!



Il secondo libro di cui voglio parlarvi è invece "Il mio libro delle lettere" che fa parte della collana "I miei libri Montessori" ed introduce i baby lettori al mondo della scrittura/lettura:



Il libro delle lettere. 
I miei libri Montessori

AA.V.V.


💝💝💝💝💝

Editore: Fabbri Editori
Prezzo: Rigido 9,90€
Pagine: 78
Serie: Collana: I miei libri Montessori
Genere: Bambini

Trama: L'educazione montessoriana è basata sulla totale fiducia nella curiosità spontanea del bambino, nel suo impulso naturale a conoscere. «Il libro delle lettere» offre una serie di giochi per incoraggiare alla lettura e alla scrittura. 

Recensione


Con questo libretto penso proprio sarà molto più semplice introdurre i bambini al magico mondo della lettura/scrittura, riesce infatti a dimostrarsi, a mio parere, un'ottima guida per le mamme/papà/nonni/zii (etc...)  che si cimentano per la prima volta (o dopo tanto tempo) nel difficilissimo ruolo di "prima/o maestra/o". Molto spesso è all'asilo che i bambini iniziano ad apprende la lettura/scrittura, io invece ricordo (con nostalgia) che, ben prima dell'inizio della scuola, fu mia zia Francesca a gettare sapientemente le basi di quella che sarebbe in futuro diventata la mia più grande passione: la lettura.

Fra non molto tempo mi toccherà lo stesso arduo compito con la mia bimba e vi confesso che stavo già iniziando ad avere gli incubi. E se sbagliassi approccio? E se combinassi un pasticcio compromettendo così il futuro di lettrice della mia bimba? Non stupitevi, le paure delle mamme sanno essere assurde ed incontrollabili, oltre al fatto che vengono a galla quatte quatte senza avvertire. Quanto io mi senta cambiata nel profondo da quando sono mamma non riesco neanche a dirlo!

In ogni caso, la paura di sbagliare l'approccio a questo spinoso tema si stava facendo strada in me, menomale che la Fabbri Editori mi abbia dunque fatto scoprire la meravigliosa collana "I miei libri Montessori" che si rivelano facili ma efficaci da quanto ho potuto vedere.

Al momento la mia bimba è troppo piccola ma, con curiosità e molto interesse, ho sfogliato io stessa questo libro che ho trovato davvero rassicurante perchè costituisce una guida davvero precisa e dettagliata spiegando da dove e come iniziare. Vivace, colorato ma anche semplice e lineare, vedrete che questo libretto non potrà non attrarre l'attenzione dei bimbi la cui immaginazione sarà stimolata dai curatissimi e coloratissimi disegni. I colori delle immagini non si rivelano però mai troppo sgargianti perchè questo volumetto è uno strumento per imparare,gli occhietti dei vostri bimbi, impegnati in altro "sforzo", non saranno quindi "provati" da colori troppo accesi che svierebbero dall'obiettivo finale.

Il Metodo  Montessori è improntato a lasciare libertà ai bambini, stimolando la loro immaginazione senza incasellarli in precisi standard. L'apprendimento andrà di pari passo con l'immaginazione, a noi tocca dare gli strumenti ai nostri bambini, al resto ci penserà quello che è il motore più importante da bambini e non: la curiosità!

Secondo lo stesso metodo, inoltre, l'apprendimento sarà agevolato anche dal ritagliare le stesse lettere e con questo volumetto potrete farlo, io già ho capito che voglio approfondire l'argomento per trovarmi pronta nel prossimo futuro, di sicuro così mi sentirò più tranquilla. Sono sulla strada giusta finalmente e non potrei esserne più contenta!

Giochi, disegni, attività stimolanti e nuove porteranno i bambini ad apprendere in libertà ma con i giusti strumenti perchè il cardine principale su cui si basa il Metodo Montessori è proprio quello di lasciare il bambino più libertà possibile assecondandolo nell'affascinante mondo del "fare da soli".

Non posso quindi che consigliare assolutamente anche questa pubblicazione, è un mondo tutto da scoprire anche per la sottoscritta, io però sento di poter riporre al 100% la mia fiducia in questa collana che spero presto arricchirà la libreria della mia Principessa.


Bene heartreaders, qui si conclude l'appuntamento con la rubrica Baby Book che ritornerà appena io e la mia Ale avremo un altro bel libro di cui parlare ai baby lettori suoi colleghi... stay tuned!


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

2 commenti:

  1. Due libri molto interessanti per i baby piccoli lettori. Spero che Alessia un giorno diventi una lettrice accanita come la sua mamma

    RispondiElimina
  2. Davvero carini questi due libri, mi piacciono molto quelli che oltre allo scopo "ricreativo " aiutino i bambini ad imparare. Sai che anche io ho imparato a leggere e scrivere prima d'iniziare la scuola? Mia madre mi insegnava tutti i pomeriggi e ancora conservo i quaderni con le prime parole scritte (eeeh che ricordi) ciaooo

    RispondiElimina