giovedì 5 luglio 2018

Blog Tour: "L'incantesimo della spada" di Amy Harmon - Estratti

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
oggi è proprio un giorno importantissimo per noi amanti del fantasy ma non ho dubbi che, non solo questo lo sappiate già, ma anche che abbiate da tempo cerchiato di rosso questo 5 Luglio sulle vostre agende. Eh, si, la giornata di oggi è proprio da evidenziare in realtà heartreaders, perchè da oggi approda in libreria il primo fantasy firmato dall'acclamatissima autrice romance Amy Harmon.

Un grazie speciale alla bravissima Francesca  (Libri, libretti, libracci) che ha creato la meraviglio sa grafica dell'evento

Quanti di voi heartreaders sono fan di Amy Harmon? Quanti di voi hanno letto ogni singola sua pubblicazione? Quanti di voi la considerano una delle Queen indiscusse del panorama romance di oggi? 

Ebbene, una delle più grandi Queen del romance oggi ci regala il primo fantasy, io non vedevo l'ora e sono felice di essere riuscita a leggerlo in anteprima partecipando al Blog Tour + Review Party organizzati dalla mitica Chiara (La lettrice sulle nuvole) che ringrazio di cuore per avermi coinvolta in entrambi questi imperdibili eventi, così come ringrazio la Newton Compton per la copia digitale fornitami in anteprima.

La mia tappa del Blog Tour prevede che proprio oggi io vi dia un assaggio della magia che troverete fra le meravigliose e suggestive pagine de "L'incantesimo della spada" proponendovene degli estratti. Prima però, vi presento in generale il romanzo, pronti?



L'incantesimo della spada

Amy Harmon


Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 12,00€  Ebook 4,99€
Pagine: 384
Serie: The Bird and the Sword Chronicles #1
Genere: Fantasy

Trama: «Deglutisci, figlia. Ingoia le parole, bloccale nel profondo della tua anima. Nascondile, chiudi la bocca sul tuo potere. Non maledire, non curare. Non parlerai, ma imparerai. Silenzio, figlia. Rimani viva». Il giorno in cui mia madre è stata uccisa, ha detto a mio padre che non avrei mai più pronunciato una sola parola e che se fossi morta, lui sarebbe morto con me. Predisse anche che il re avrebbe venduto la sua anima e avrebbe ceduto suo figlio al cielo. Da allora mio padre attende di poter avanzare la sua pretesa al trono e aspetta nell’ombra che tutte le parole di mia madre si avverino. Desidera disperatamente diventare re. Io voglio solo essere finalmente libera. Ma la mia libertà richiede una fuga e io sono prigioniera della maledizione di mia madre tanto quanto dell’avidità di mio padre. Non posso parlare o emettere suoni. Non posso impugnare una spada o ingannare un re. In un regno in cui gli incantesimi sono stati banditi, l’unica magia rimasta potrebbe essere l’amore. Ma chi potrebbe mai amare… Un uccellino?


Pronti  a dare una sbirciatina fra queste magiche pagine? Vi assicuro che non sarà facile uscire da questa storia, proprio com'è successo alla sottoscritta d'altronde ...


ESTRATTI


La parola è lesta e potente
più affilata di qualsiasi lama a doppio taglio,
impavida trafigge l’effimero confine
che divide anima e spirito,
giunture e midollo.
La parola screma i pensieri
e le intenzioni del cuore.



 Ingoiale, figlia mia. Trattienile, le parole adagiate sulle tue labbra. Chiudile a chiave in fondo alla tua anima, nascondile finché non avranno il tempo di sbocciare. Sigilla la tua bocca e il tuo potere, non maledire e non curare, finché non giungerà l’ora. Non parlare e non raccontare, il paradiso o l’inferno non invocare. Imparerai e prospererai. Silenzio, figlia mia. Silenzio, e in vita resterai.


Rise a voce alta questa volta, e i suoi occhi s’incresparono agli angoli e le labbra s’incurvarono all’insù: era terribilmente attraente ma, allo stesso tempo, oltremodo irritante. Lo guardai di traverso e battei più volte il dito sul foglio. Non era divertente. Io non ero divertente. A lui era stata insegnata ogni parola di cui aveva bisogno, mentre a me ogni singola parola era stata strappata via. Le rivolevo indietro. Tutte.


All’improvviso c’era il fuoco anche sotto la mia pelle, e sentii il calore infiammarmi le guance e inondarmi il petto. L’ultima volta, il re era stato appena cosciente. Adesso teneva gli occhi fissi sul mio viso rendendo l’atto terribilmente intimo. Ero seduta accanto a lui sul letto, spinsi le mani sul suo cuore e chiusi gli occhi. Mi tremavano le mani, e lui le tenne ferme con le sue, premute contro le mie. «Avete paura», mormorò. Annuii, senza aprire gli occhi. «Avete paura di me?». Annuii un’altra volta. Sì, avevo paura di lui. Avevo paura di non essere in grado di aiutarlo, o peggio ancora, di riuscirci: così mi sarei condannata da sola, dichiarandomi una guaritrice. Mi sarei condannata a morte.


Tu sei quello che sei. Io sono quello che sono. Ha poca importanza ciò che vogliamo». Io non sono un’arma. Quelle parole erano un grido nella mia mente, un grido luttuoso e incessante. Sentii che si avvicinava, ma ancora non mi sfiorava, e gliene ero grata. Se mi avesse toccato, sarei crollata. «Non ho mai desiderato essere re. Ma è ciò che sono. Ha davvero poca importanza ciò che desideriamo», ripeté. Mi voltai e lo fissai negli occhi: aveva un’espressione angosciata, che non si sarebbe affievolita. Ti sbagli. È la cosa che ha più importanza. «Perché?», mormorò con l’intensità negli occhi. Perché senza il desiderio, c’è soltanto il dovere. Mi tremavano le labbra, e le morsi per farle stare immobili.


Lo desideravo troppo. Aveva ragione: avevo mentito. Essere una semplice allodola non mi sarebbe mai bastato. Mi aveva rovinato. Mi aveva fatto desiderare di essere un’aquila



L'incantesimo della spada è storia in cui le parole sono un dono, una storia in cui l'alchimia fra i protagonisti vi stregherà, un romanzo di cui ogni pagina riuscirà a lasciarvi senza fiato, garantito! Avrei voluto aggiungere altri estratti heartreaders ma avevo paura di farvi involontariamente spoiler, di Lark e  Re Tiras, l'allodola e l'aquila, però riparleremo presto perchè giorno 10 sarà online la mia recensione, vi aspetto quindi e nel frattempo vi invito a non perdere nessuna tappa degli eventi, per facilitarvi eccovi infatti il calendario del Blog Tour:




Bene heartreaders, spero di essere riuscita ad incuriosirvi e spero che vi fionderete in libreria oggi stesso come me perchè non voglio assolutamente perdermi l'edizione cartacea di questo romanzo, noi ci rileggiamo lunedì con una nuova recensione!


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

7 commenti:

  1. Ciao Ely! Questa autrice mi manca, anche se so che tutti ne parlate bene… che dirti? Prima o poi rimedierò!

    RispondiElimina
  2. La scelta non è facile perchè ci sono tante frasi bellissime e che storia, che storia che è questa: bella, bella, bella <3

    RispondiElimina
  3. più vado avanti a leggere queste tappe più non vedo l'ora di leggere il romanzo

    RispondiElimina
  4. Sono davvero curiosa e non vedo l'ora di leggere la tua recensione! Sai per caso di quanti libri è composta la serie? Ciaoo e buon weekend =)

    RispondiElimina
  5. Ottime scelte, non era facile: la Harmon sa proprio come usare le parole e ha creato momenti di grande suggestione

    RispondiElimina