lunedì 6 maggio 2019

Blog Tour: "Non chiedermi di restare" di S. Christy Devis - Presentazione ed Incipit

Buondì a tutti miei cari Hearts,
com'è andato il weekend? Io sono riuscita finalmente nell'intento di andare dal parrucchiere a dare un taglio che serviva da un bel po' e pure una schiaritina che in primavera ci sta tutta. Ah che bellezza riuscire a prendersi una bella mattinata di coccole dal parrucchiere.. si dovrebbe fare più spesso! Sì, lo dico sempre e non lo faccio mai. Male. Male. Malissimoo.. ci si dovrebbe coccolare di più!  E visto che presto sarà anche il mio compleanno, in programma ho anche una puntatina in libreria ma sto ancora decidendo su cosa buttarmi. Vi terrò aggiornati!


Il post di oggi invece ha il losco intento di attentare alle vostre Wish List, presentandovi una recente pubblicazione che le amanti del romance non possono proprio perdere, ovvero "Non chiedermi di restare" di S. Christy Devis edito dalla Genesis Publishing e disponibile dallo scorso 25 Marzo.

Con grandissimo piacere, oggi ho l'onore di aprire il Blog Tour che promuove questo bellissimo romance e voi siete pronti a seguirci tutte? Eccovi il calendario per rimanere sempre sintonizzati:


Si ringrazia la mia carissima amica Susy (I miei magici mondi) che ha realizzato la bellissima grafica dell'evento e
la Genesis Publishing per l'invio di una copia digitale del romanzo in omaggio

Il mio compito oggi è quello di presentarvi il romanzo e proporvi un un breve stralcio dall'incipit, siete pronti quindi a dare una sbirciatina fra le prime battute di Non chiedermi di restare?



Non chiedermi di restare

S. Christy Devis


Editore: Genesis Publishing
Prezzo: Rigido 12,60€ Ebook 3,99
Pagine: 556
Serie: Autoconclusivo
Genere: Romance

Trama: "Il cuore vive in ogni centimetro del tuo corpo. Non è solo un organo incastonato dentro, ma è il tutto di noi stessi. […] Se cerchi di metterlo a tacere si ribella, se cerchi di soffocare il suo volere lotta fino allo stremo pur di avere la sua parte, se provi a costringerlo a non amare qualcuno, lui, puntualmente, ti manda al diavolo e si innamora proprio di chi tu non vorresti o, ancora peggio, di chi non dovresti. Il cuore può essere infame o molto più probabilmente il tuo miglior consigliere... Il mio? Non sapevo più da quale parte si fosse schierato." Scappare dalla sua città è l’unica via di fuga che resta a Payton O’Connor. È nata in un mondo fatto di guerre territoriali, spari e vendette; una vita che non ha mai voluto ma che sembra non lasciarla in pace, perché quando sei la figlia di un capoclan della malavita californiana il tuo destino sembra essere già segnato dal primo giorno. E l’unica persona che può aiutarla è anche l’ultima dalla quale lei vorrebbe correre; quella che le ha dato talmente tante delusioni da farle mettere il cuore sotto chiave: suo padre. Payton lo sa fin dal principio che le cose non saranno facili e a peggiorare la situazione sarà l’incontro con Nathan Keller, un ragazzo vivace e spensierato con il sorriso sempre stampato sul volto, nonostante la vita gli abbia già affibbiato delle grandi responsabilità. Non ha tempo per l’amore e nemmeno lo cerca, ma tutto cambia quando dalla porta del suo locale entra un uragano con un viso d’angelo e il cuore ricoperto di ghiaccio. Da questo momento in poi l’equilibrio di entrambi si sconvolgerà: quello di lei, fatto di freddezza, arroganza e di muri creati per proteggersi dal resto del mondo; e quello di lui, fatto di leggerezza, coraggio, amore e perseveranza, perché non è il tipo che rinuncia a ciò che vuole. Ma certe realtà ti restano attaccate addosso, il passato piano piano raggiunge il presente rischiando di distruggere ogni cosa, e in questi casi solo un cuore innamorato può trovare la forza per lottare fino alla fine, ma per farlo bisogna avere il coraggio di prendere per mano qualcun altro e non avere più paura di ricominciare..


Un romanzo decisamente intenso che non potrà fare a meno di toccare le corde dei vostri cuori. Che ne dite della trama? Vi incuriosisce? Si? Non avevo dubbi!  Ed ora gustiamoci insieme l'incipit. Credetemi, è penetrante 💓

Incipit


Ci sono volte in cui la vita ti mette davanti a delle scelte importanti; scelte che ti sembrano facili, scelte che, senza perdere tempo a chiudere gli occhi e pensarci, credi si possano prendere con leggerezza. Ed è vero che funziona così: la vita è tua, la scelta è tua, e nessuno può metterci bocca. È davvero così il mondo reale, perché esiste quella cosa astratta che porta il nome di “libertà” e che nemmeno il diavolo ti può contestare. È roba tua, te la sei già guadagnata nell’istante in cui hai aperto la bocca la prima volta e tirato fuori il primo strillo sotto forma di pianto. Nasci, e senza fare niente ti sei già appropriata del diritto di camminare sulla terra e scegliere cos’è meglio o peggio per te. Ascolti gli insegnamenti che predicano i tuoi genitori, lezioni di vita che ti fanno crescere, consigli dettati dalle bocche altrui che pensano di saperne qualcosa di più solo perché sulle spalle hanno accumulato un maggior numero di anni rispetto ai tuoi. E c’è chi ce l’ha questa fortuna qua, di avere una famiglia con una solida base, una famiglia che ti indichi la strada più giusta per te. Hai la libertà e la scelta libera di seguire quei consigli e spiccare il volo, oppure restare nascosto ancora per un po’ aspettando il momento giusto per attivare i piedi e imboccare un cammino che è solo tuo. Ne hai mille di strade diverse davanti agli occhi, e tu sei l’unico che può puntare la freccia e avanzare. Ma non io. Io questa libertà non ce l’avevo, perché il mondo in cui ero cresciuta non era fatto di scelte libere e giusti consigli, era fatto solo dalla formazione che ti dà il crescere per la strada, e guardarti le spalle a ogni passo che percorrevano i tuoi piedi. Un mondo in cui avevo visto mio padre sparire per giorni e dimenticarsi di avere una moglie e una figlia, un mondo in cui avevo visto mia madre sbirciare da oltre la tenda della sala ogni volta che un nuovo colpo bussava alla porta.
Tutto sempre con la paura che quella fosse l’ultima volta. L’ultima volta in cui vedevo mio padre sgusciare fuori da casa nel cuore della notte. L’ultima volta in cui vedevo mia madre aprire la porta a qualcuno. L’avevo sempre sentito il peso di questa vita squilibrata, allontanata dai compagni di classe perché il mio cognome metteva paura alla gente, sguardi lanciati di sottecchi perché chiamarsi O’Connor era peggio di un marchio a fuoco sulla pelle. Ed io una via d’uscita non l’avevo mai trovata, perché un mondo come il mio ti prende, ti getta addosso una maledizione, e non ti lascia più andare. È inutile cercare una scappatoia, è inutile cercare di combattere, perché se in mano le carte buone non ce l’hai allora questa guerra la perderai di continuo. Il brutto di tutto questo è che io questa vita non l’avevo mai voluta. Questo mondo non l’avevo mai scelto, non l’avevo mai sentito mio, anzi, l’avevo sempre odiato e schifato con tutta me stessa. Eppure, più una cosa la odi con tutta l’anima e più quella ti si appiccica addosso senza lasciarti scampo.

L’Autrice


Christy Devis è uno pseudonimo.In realtà, chi si cela dietro questa maschera è una giovane donna di nome Sharon Spadoni.Nata a Roma nel 1988, si trasferisce con la madre nel pieno dell’adolescenza a Sezze, un piccolo paese in provincia di Latina. Vive di libri e di musica da sempre, e la scrittura arriva solo nel 2015 come sfogo personale fino a diventare poi una passione vera e propria. Di giorno esiste Sharon, la mamma e la moglie che si destreggia tra casa, famiglia e lavoro, ma quando scende la notte Christy bussa alla porta e pretende una tastiera per poter emergere dal suo angolino nascosto.




La storia raccontata da Non chiedermi di restare è veramente profonda e non potrà non coinvolgervi, va decisamente maneggiata con cautela e vissuta nel cuore. Spero di avervi incuriositi mostrandovene l'incipit ma, per avere un quadro meglio preciso del romanzo, vi invito a seguire tutte le tappe del nostro evento che vi terrà compagnia da oggi e fino al prossimo 10 Maggio. Mi raccomando, rimanete sintonizzati 💓 

E voi che ne dite Hearts? Qualcuno di voi ha già letto Non chiedermi di restare? Che ne pensate?  Credete sia nelle vostre corde? Fatemi sapere, vi aspetto nei commenti.


L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

10 commenti:

  1. Risposte
    1. Ti ringrazio davvero di cuore, felice che ti sia piaciuta😊.

      Elimina
  2. Sono incappata in questo libro due anni fa, nella sua prima stesura sulla piattaforma che ha reso possibile, poi, la sua pubblicazione. È STATO AMORE A PRIMA LETTURA. Passavo le notti a leggere, capitolo dopo capitolo, sperando che l'autrice lo avesse gia pubblicato tutto (sarei morta di curiosità in caso contrario!), non riuscivo a staccare gli occhi dalla lettura, immagiamoci aspettare per leggere il capitolo successivo.
    Lo straconsiglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Odio profondo per i capitoli ritardatari... Ahahahah!
      Grazie milleee😍

      Elimina
  3. Voglio dire solo una cosa:correte ad acquistare il libro,vi riscaldera'il cuore.

    RispondiElimina
  4. Particolare, diverso, intrigante... Non chiedermi di restare è questo e molto altro lo consiglio a gran voce perché merita davvero di essere letto da tutti! Aspetto con ansia la mia copia cartacea ����

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Nn ci sono parole x descrivere (non chiedermi di restare) il mio primo libro.. il mio primo amore.. unico fantastico x nulla scontato ti coinvolge dall'inizio alla fine conpratelo ne vale veramente la pena ❤️❤️

    RispondiElimina
  7. Ciao, l'incipit mi è piaciuto un sacco :)) e i commenti dei lettori di più! Penso di aver trovato la prossima lettura

    RispondiElimina
  8. Mi è piaciuto davvero moltissimo questo libro 😍

    RispondiElimina

Adoro fangirlare con voi heartreaders, grazie quindi per ogni commento!