venerdì 25 maggio 2018

Recensione: "Meghan" di Andrew Morton

Buongiorno a tutti carissimi heartreaders,
a qualche giorno di distanza dal Royal Wedding fra il Principe Harry e l'attrice Meghan Markle, star di Suits, arriva la mia recensione di "Meghan",  la biografia della nuova Duchessa del Sussex firmata da Andrew Morton ed edita dalla Piemme che ringrazio per la copia cartacea inviatami.

Se mi seguite, sapete bene quanto io ami le storie royal, le principesse in generale e le tiare in particolare. E' risaputo che io ami quel mondo e, si, potreste dirmi che quella vita tutta rose e fiori di certo non è, ci mancherebbe, sempre paparazzati e senza privacy ma, seriamente, io sono fra quelle che avrei sempre il coraggio di ammettere la dura verità: io per quella vita ci rinuncerei anche ad un po' di privacy xD

Detto questo, da grande romanticona quale sono, alle 12:00 (ora italiana) del 19 Maggio scorso mi sono sintonizzata su canale cinque per la diretta sul matrimonio dell'anno e ne sono rimasta totalmente affascinata. Dovete sapere che una delle mie più care amiche si da il caso viva in Inghilterra e che sia anche una bravissima organizzatrice di matrimoni professionista, il suo occhio per i dettagli è strepitoso e dunque, connesse insieme a whatsapp, è stato ancora più divertente scoprire i più particolari retroscena di queste incredibili nozze. 

(QUI il sito di Gaia che, se avete dimestichezza con l'inglese, vi invito a visitare, troverete un sacco di chicche infatti!)

Non so voi ma l'abito di Megahn io l'ho trovato davvero appropriato, sobrio ma elegantissimo e quel diadema sontuoso mi ha incantata davvero. Meraviglioso. La Regina in lime era davvero se stessa, una leggenda. Lo sposo ed il fratello erano davvero teneri insieme. E Kate... vabè che vi devo dire? Io adoro Kate. Per me Kate è la Principessa per eccellenza e, ok lo so che è una duchessa e non ancora davvero principessa consorte, ma, per me, incarna l'ideale di grazia ed eleganza che dovrebbero avere tutte le grandi principesse. Kate per me è unica. Un royal wedding quindi davvero promosso a pieni voti per me, torta e cambi d'abito inclusi, si.

Per prepararmi al royal wedding e per conoscere meglio quindi la nuova duchessa del Sussex ho letto con grande curiosità la sua biografia firmata da Andrew Morton, pronti a parlarne insieme? Bene.. iniziamo!



Meghan
Andrew Morton


💝💝💝💝💝

Editore: Piemme
Prezzo: Rigido 17,90€ Ebook 9,99
Pagine: 288
Serie: Autoconclusivo
Genere: Biografia

Trama: Il 19 maggio 2018, giorno delle attese nozze tra Meghan Markle e il principe Harry, secondogenito della mai dimenticata lady Diana, segna una data storica per la casa reale inglese. Perché in un colpo solo crollano tutti i taciti requisiti da tempo immemore richiesti a una sposa reale: vergine, aristocratica, protestante, anglosassone e bianca. Con una madre discendente di schiavi e un matrimonio fallito alle spalle, Meghan è anche la prima americana divorziata di colore a diventare duchessa reale. Una storia d'amore che fa sognare, pronta a superare in interesse quella tra Kate Middleton e l'erede al trono William, fratello di Harry. Dall'appuntamento al buio, organizzato da un'amica, il loro rapporto non ha fatto che crescere, e la curiosità intorno all'attrice hollywoodiana della serie Suits è esplosa. Le sue origini, i suoi segreti, le sue battaglie antirazziste e contro le differenze di genere, la sua ambizione e il desiderio coltivato sin da piccola di diventare la nuova Lady D, c'è molto da indagare e scoprire sulla giovane Meghan e la sua famiglia, così anomala per la corte inglese. Andrew Morton, artefice di formidabili scoop sui reali d'Inghilterra e autore del bestseller Diana, che ha venduto oltre due milioni di copie nel mondo, traccia la prima biografia completa di Meghan Markle, fino a risalire alle origini della sua famiglia. Basandosi su interviste esclusive a suoi amici, conoscenti stretti e famigliari e su un accurato lavoro di indagine, Morton consegna un ritratto totalmente inedito della vera Meghan e della sua relazione con Harry, e svela l'enorme impatto che la sua presenza avrà sulla dinastia Windsor..


Recensione


La prima cosa che ho scoperto su Megan Markle, heartreaders, è che Megahn è (è stata) una di noi. A che mi riferisco? beh al fatto che, ebbene si, Meghan Markle è stata una grande blogger ed influencer. Sbalorditi? Io si, non lo sapevo. Meghan, da giovanissima, aveva aperto un primo blog personale per raccontare le vicissitudine di una giovane aspirante attrice, non si firmava con il suo vero nome ma in molti ad Hollywood sono pronti a giurare che era proprio la giovanissima Meghan l'admin di quel blog. Con il passare degli anni, la voglia di comunicare di Meghan non è mai venuta meno, finchè, anni dopo il primo tentativo on line, ha visto la luce The Tig.

Su The Tig, Mehan ha sempre scritto in prima persona, senza celarsi dietro pseudonimi, divenendo  presto una delle più grandi influencer in vari campi. Meghan scriveva di tutto ciò che le stava a cuore, su The Tig, infatti ha anche parlato di moda per anni. Ha scelto personalmente gli outfit che ha indossato nelle varie cerimonie e premiazioni ed ha cercato di aprire gli occhi dei suoi lettori sui grandissimi danni ambientali che alcune multinazionali non si curano di perpetrare. E' arrivata a sostenere alcuni grandi marchi della moda, come per esempio quello che, producendo calze, si è impegnato a piantare un albero per ogni paio di collant venduto. Meghan non si è però espressa solo sul mondo della moda ma, ben presto, è divenuta una vera paladina delle minoranze, sostenitrice del valore delle donne ed impegnata a sfidare il soffitto di cristallo.

Non sapevo quanto forte e coraggiosa fosse Meghan Markle finchè non ho letto questa biografia così ricca di dettagli e scritta in modo davvero magistrale. Di getto, con cuore ma senza un filo di frivolezza, Andrew Morton mi ha permesso di conoscere la Duchessa del Sussex nel suo vero animo. 

 Morton, partendo dai natali di Meghan, ha saputo tracciare un profilo di alto livello della ragazza ma anche dell'attrice e del suo personaggio pubblico. Conosciamo Meghan sin da quando, a due anni, i genitori divorziano, un duro colpo per lei. La seguiamo durante gli anni della scuola privata, frequentata grazie al padre, e la conosciamo come una ragazza gentile ed attenta. La testimonianza di una delle amiche d'infanzia la dipinge come una ragazzina che ha sempre deciso di non sottostare alle bulle della scuola, una ragazzina davvero di buon carattere, forte ma sempre gentile. Piccola chicca? Chi lo sapeva che, seppur per un brevissimo periodo, Meghan Markle e Scarlett Johasson sono state compagne di scuola?! Ad 11 anni Meghan era già impegnata nel sociale, di dominio pubblico è lo scambio di lettere tra aperte addirittura con la First Lady di un tempo, Hillary Clinton. La sua musa ispiratrice è sempre stata, tra l'altro, oltre alla Clinton, anche un'altra grande paladina dei diritti civili, delle minoranze e delle donne, ovvero quella Principessa del Galles di cui il destino ha voluto Meghan sposasse il figlio minore.

Gli anni della gavetta da attrice mi hanno emozionata non poco, non è tutto oro ciò che luccica, è vero, e neanche la gavetta di Meghan non è stata semplice. Molti sono stati i momenti di sconforto, quando, dopo una grande delusione, si fa fatica ad alzarsi dal letto la mattina. Meghan ha sempre saputo rialzarsi però, fino a quando, alla fine, è arrivato il grandissimo successo con Suits, la serie tv che l'ha resa celebre.

La seconda parte della biografia firmata da Morton è tutta dedicata agli anni di Suits ed anche, ovviamente, al primo matrimonio di Meghan, naufragato per incolmabili differenze caratteriali, oltre che per la lontananza geografica tra marito e moglie, lei impegnata a Toronto per gran parte dell'anno e lui a Los Angeles. Ho apprezzato davvero tanto il modo in cui Morton ha parlato di quel periodo perchè lo ha fatto in modo misurato senza scivolare nel gossip, sempre professionale, distaccato ma mai approssimativo, come solo un grande biografo sa essere.

Il divorzio, l'incontro con il Principe Harry, la scelta di abbandonare la propria vita per abbracciare quella della nuova duchessa del Sussex sono tutti argomenti che Morton ha toccato con grande maestria, pagine dalle quali è difficile staccarsi e dalle quali emerge una donna forte, determinata ma anche di buon cuore, gentile, compassionevole, sempre impegnata nel sociale ma anche una donna elegante e di alta classe. Ora che sono riuscita a conoscerla meglio non ho dubbi che Meghan sarà una perfetta Duchessa e che farà la differenza sicuramente. Meghan ha abbandonato la sua carriera, ha chiuso il suo blog e, dallo scorso sabato, ogni sua più piccola mossa sarà pubblica ma lo ha fatto per amore, sono certissima che il nuovo ruolo non la snaturerà, anzi, le darà quel trampolino che le consentirà di combattere ancora più duramente le battaglie che le stanno più a cuore in favore delle minoranze e sempre a sostegno di quell'essere meraviglioso ed unico che è la donna.


Bene heartreaders, voi che ne dite? Siete anche voi fan dei royals? Avete seguito il royal wedding tra il Principe Harry e Meghan? Se voleste conoscere un po' meglio la nuova Duchessa del Sussex io non posso non consigliarvi la biografia di Andrew Morton, vedrete che, alla fine, non potrete non ammirare ancora di più questa grandissima giovane donna!

Fatemi sapere che ne pensate di tutto, royal wedding compreso, io vi aspetto per fangirlare, oggi più che mai. Intanto vi auguro buon weekend e vi do appuntamento a lunedì per una nuova settimana librosa da trascorrere insieme 💓



L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

4 commenti:

  1. Ciao, il Royal Wedding l'ho seguito a pezzi, non tutto perché non mi interessava molto se proprio devo dirtelo! Ottima recensione della biografia di Meghan comunque!

    RispondiElimina
  2. Abbiamo una passione in comune, i royal! xD Anche io ho seguito la diretta su canale 5, erano dolcissimi e bellissimi. Davvero emozionanti, non si sono lasciati mai le mani, si vede quanto sono innamorati. A me aveva emozionato anche il matrimonio di Kate(che adoro!) e William, bellissimi anche i loro bimbi! Ci fanno sognare un po'^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh che bello un'altra passione in comune! <3 Eccome se adoro anche i Cambridges!!! *___*

      Elimina