mercoledì 27 aprile 2016

W.... W... W... Wednesdays

Buon pomeriggio a tutti heartreaders! Ed eccoci al mercoledì, giornata intensa ma, rubacchiando cinque minuti al lavoro, sono qua ad aggiornarvi sulle mie letture. Ebbene, sono completamente estasiata e rapita da "Regina rossa" di Victoria Aveyard, come vi accennavo, scorre veloce e mi rapisce inesorabilmente ad ogni pagina. Devo letteralmente impedirmi di andare avanti a leggere. E' incredibile questo libro, risucchia via anima e cuore, maledetto tempo che manca!
Ma niente lamentele, siamo a metà settimana e presto inizierà l'attesissimo weekend.
Questa settimana voglio inaugurare la prima rubrica fissa de "Il Regno dei Libri" ossia W.... W... W... Wednesdays, la rubrica inventata da MizB del Blog Should Be Reading in cui ogni mercoledì vi aggiorno sulle mie letturerispondendo a tre domande:

* What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

* What did you recently finish reading? (Quale libro hai appena finito?)

* What do you think you'll reading next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

Ecco le mie risposte, che aspettate, mi piacerebbe tanto leggere le vostre!


* What are you currently reading? 



"Regina Rossa" di Victoria Aveyard



Credo proprio di avervi già abbastanza stonato la testa con i miei gridolini estasiati per questo libro, è STUPENDO, seriamente. Coinvolgente, ben scritto, intrigante e mai monotono. Rimane nel cuore e nella mente, mi "chiama" ogni volta che soltanto guardo la copertina ma, per mancanza di tempo libero, con le lacrimucce agli occhi, devo centellinare le pagine. Se avessi più tempo l'avrei già finito da giorni!


* What did you recently finish reading?


"La moglie del Califfo" di Renèe Ahdieu




Una delle letture più belle e coinvolgenti di questo 2016, magia, coraggio, amore, potere, mistero, c'è davvero tutto in questo libro che ho recensito con immenso amore  ( la mia recensione) 


  * What do you think you'll reading next?
"La battaglia dei pugnali" Marie Lu

 Ed ecco il mio proposito di lettura, spero di rispettarlo!

E voi heartreaders, cosa state leggendo? quale libro sta infiammando i vostri cuori? non vedo l'ora di saperlo!

L'abbraccio piì grande del mondo,

Ely

martedì 26 aprile 2016

Il Ritorno di Paullina Simons e di A.G.Howard per iniziare bene la settimana

Buongiorno a tutti heartreaders e buon inizio di settimana.!Lo so, lo so è già martedì ma è un martedì mascherato da lunedì, il che non lo rende proprio simpaticissimo. Per rimediare ed infondere, a me ed a voi, un po' di energia ho deciso di puntare i riflettori su due nuove ed imperdibili uscite dei prossimi giorni. Cosa c'è di meglio per iniziare bene la settimana lavorativa? Devo dire che i primi giorni di maggio saranno pienissimi di nuove uscite, tanto da fare scintillare i nostri occhietti avidi di letture da togliere il fiato. La mia fortuna è che festeggerò il compleanno a breve e quindi spero di poterli ricevere tutti quanti, vi terrò informati e incrocio le dita! Ma passiamo alle due uscite su cui, come ho detto, voglio puntare i riflettori de "Il Regno dei Libri".


 

Autrice: Paullina Simons
Titolo: Una valigia piena di sogni
Casa editrice: Harper Collins
Prezzo cartaceo: 14,90
Data di pubblicazione: 12 Maggio 2016 


Trama distribuita da Harper Collins:
Un giorno dovrai scegliere tra ciò che credi di desiderare e ciò che desideri sul serio. Allora capirai cos’è l’amore.
Chloe e Mason, Hannah e Blake. Due coppie, due fratelli, due migliori amiche. Il viaggio dopo il diploma è l'occasione a lungo sognata per vivere una nuova avventura insieme prima che le loro vite prendano strade diverse. La meta è Barcellona, ma prima devono fare tappa in alcune città dell'Europa dell'Est per onorare una promessa di famiglia. E qui, tra i tesori di una terra che muove i primi timidi passi dopo il crollo dei regimi comunisti, Chloe incontra Johnny Rainbow, un misterioso ragazzo americano che gira il mondo con la chitarra sulle spalle, un sorriso sulle labbra e un oceano di segreti negli occhi.
Con lui i quattro amici attraversano in treno il vecchio mondo, da Carnikava a Treblinka, da Cracovia a Trieste, in un viaggio indimenticabile che li porta nel cuore dell'Europa e nell'oscuro passato di Johnny... Un viaggio che rischia di far saltare i progetti di Chloe per il futuro, che la costringe a mettere in discussione tutto ciò che era convinta di volere, che spoglia di ogni falsità il suo legame con gli amici di una vita finché non le rimane che un'unica certezza: comunque vada a finire, dopo questo viaggio le loro vite non saranno più le stesse.

 La mia presentazione:
Questa è una notizia che, nonostante il torpore dell'inizio di settimana, merita veri e propri salti di gioia, capriole e ruote infinite! Si heartreaders, torna ad essere pubblicata in Italia l'autrice de "Il Cavaliere d'Inverno", un sogno che diventa realtà grazie alla grande Harper Collins che non ringrazierò mai abbastanza. Dovete sapere che la trilogia de "Il Cavaliere d'Inverno" è il mio libro - vita. Ora mi spiego. Secondo me, ognuno di noi ha un libro che è davvero riuscito a penetrare nella propria anima diventandone un pezzo importante. In un momento in cui non credevo più quasi a nulla, è venuto in mio soccorso il Cavaliere. Mi ha ridato speranza, fede ed ha cambiato il mio modo di amare. Ho almeno 5 copie di ciascun libro della trilogia a casa, ed una è sempre sul comodino, mi fa sentire a casa. Ecco, un libro- vita secondo me è proprio questo. E' la colonna sonora della tua vita, se vogliamo dirla così. E per me questo libro è "Il Cavaliere d'Inverno". Sono certa che Paullina Simons abbia fatto centro anche con questo romanzo che davvero non vedo l'ora di leggere e recensire. Sarà un capolavoro e so già che riuscirà a farmi emozionare ad ogni pagina, come solo Paullina riesce a fare.

*******

La seconda uscita su cui voglio puntare i riflettori è "Il Segreto della Regina Rossa"di A.G. Howard, terzo ed ultimo libro della serie "Splintered" che  è formata da "Il mio splendido migliore amico" (Splintered #1), "Tra le braccia di Morfeo" (Splintered #2) e da "Il segreto della regina rossa" (Splintered #3).

             
Risultati immagini

          
Trama del primo libro, "Il mio splendido migliore amico" diffusa da Newton Compton:  


           Alyssa Gardner riesce a sentire i sussurri dei fiori e degli insetti.
Peccato che per lo stesso dono sua madre sia finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora, almeno fin quando riuscirà a ignorare quei sussurri. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, però, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere e per salvare sua madre da un crudele destino che non merita, Alyssa dovrà rimediare ai guai provocati da Alice e superare una serie di prove: prosciugare un oceano di lacrime, risvegliare i partecipanti a un tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

Risultati immagini per tra le braccia di morpheusLe mie amiche blogger hanno tutte scritto recensioni positivissime, io, incerta sulla possibilità che  venisse completata la pubblicazione in Italia e sebbene avessi comprato i primi due libri, non avevo ancora iniziato a leggere questa serie. Ebbene, ora sono prontissima a farmi rapire il cuore, e voi heartreaders? l'avete letta? Aspettavate trepidanti l'ultimo libro?

Spero che con queste splendide nuove uscite l' inizio di settimana  sia più luminoso,

L'abbraccio più grande del mondo

Ely

lunedì 25 aprile 2016

"Sorge ... rossa come l'alba". Torna la Red Queen di Victoria Aveyard!!


Buongiorno a tutti miei carissimi heartreaders,
una settimana così non la auguro di certo a nessuno. Purtroppo martedì mattina, mentre correvo a lavoro, sono caduta come neanche nella scena di un libro. Ho preso una storta alla caviglia e sono caduta nel bel mezzo di una notissima piazza della mia città. Una scena da vera Bridget Jones (1° e 2° libro per intenderci, dal 3° l'ho disconosciuta), credetemi, davvero imbarazzantissimo. Sono subito accorsi i passanti e, fra di loro, c'era una dottoressa che mi ha aiutata a rialzarmi, è stata davvero provvidenziale infatti mi ha indicato subito cosa fare per rimediare. Ma che dolore heartreaders! Nonostante ciò, ho lavorato come niente fosse tutta la settimana, senza riposo. E purtoppo non sono riuscita neanche ad aggiornare le mie letture sul blog. Ma, si c'è sempre un ma, come sempre vengono d'aiuto i preziosissimi libri. Ho iniziato a leggere "Regina Rossa" di Victoria Aveyard, una meraviglia!




Titolo: Regina Rossa (Red Queen #1)
Autrice: Victoria Aveyard
Casa Editrice: Mondadori
Prezzo: 19,00
Pagine Ed. Cartacea:430
Data di pubblicazione: 1 Giugno 2015


Sono letteralmente rapita dai personaggi e dal mondo che mi si prospetta davanti agli occhi. Due civiltà che coabitano in modo tutt'altro che paritario. Da una parte ci sono i Rossi, umani nel midollo, con le loro debolezze fisiche. Vivono subordinati e nella miseria più assoluta. Al compimento del diciottesimo anno d'età, se non risultano socialemente impegnati, ossia schiavizzati da qualche umile lavoro che a stento aiuta a sopravvivere, ragazzi e ragazze vengono mandati al fronte come carne da macello per una guerra non loro.  Dall'altra parte c'è la classe dominante, gli Argentei, che con la loro prestanza fisica, la loro eleganza e lo charm che solo una vita di lussi e agiatezza conferisce, si muovono da padroni. Vivono in case di lusso, coperti da pietre preziose, vestiti di sete pregiate ed il loro Re governa da un palazzo le cui mura sono fatte di diamante. Si, diamante, trasparenti ma inscalfibili. La loro vita, come testimonia lo sfarzo della reggia, è preziosa, quella dei Rossi, invece, insignificante. Gli Argentei non mancano mai di sottolineare la loro supremazia fisica sui goffi ed umani Rossi, hanno doni speciali, ci sono i fortebraccio, i telecinetici, i sussurranti, ciascuno con un potere sorprendente. Una ragazzina fortebraccio, seppur gracile e minuta, può distruggere un'intera arena; un sussurrante può farti fare qualsiasi cosa entrando nella tua mente ma non solo, molti straordinari poteri si celano dietro ad ogni Argenteo. Agli occhi dei Rossi gli Argentei sono semidei ma l'essere semidei non significa avere il diritto di sfruttare e schiavizzare. Questo lo sa bene Mare Barrow che, quai diciottenne, senza un lavoro nè un'abilità particolare, cerca di aiutare la famiglia gironzolando per le strade del suo villaggio rubacchiando al mercato,aspettando così l'inesorabile dicottesimo compleanno e così di essere reclutata per una guerra senza nome, proprio come i suoi tre fratelli prima di lei. E proprio per cercare di sfuggire, insieme ad un amico d'infanzia, a questo destino si ritroverà a Corte. E sarà allora che Mare incontrerà il suo destino, inaspettato, incredibile, spaventoso, emozionante, inatteso come solo il destino sa essere. Come vi dicevo, non ho ancora finito il primo libro ma davvero lo sto adorando. Ne sono rimasta folgorata, letteralmente. "Regina Rossa" è stato pubblicato dalla Casa Editrice Mondadori il 1° Giugno 2015. Perchè ho aspettato così tanto per leggerlo? Beh perchè volevo essere certa della pubblicazione del secondo libro. Avevo intuito la forza dirompente della storia e del mondo di Mare ma avevo davvero paura di dover rimanere in agonia per troppo tempo. Ma fra qualche giorno, esattamente il 13 Maggio (qualche giorno dopo il mio compleanno, il che è perfetto direi!) la Mondadori porterà nelle nostre librerie, e quindi direttamente nelle nostre mani, il seguito dal titolo "Spada di Vetro", ed io letteralmente non vedo l'ora! 










Titolo: Spada di Vetro (Red Queen #2)
Autrice: Victoria Aveyard
Casa Editrice: Mondadori
Prezzo: 19,90
Prezzo ebook: 6,99
Pagine Ed. Cartacea: 315
Data di pubblicazione: 13 Maggio 2016 

Con grandissimo piacere vedo che la Mondadori continua a regalare a questa saga Cover meravigliose, in linea con quelle originali. Tenendo il libro tra le mani noterete la corona in rilievo che troneggia su uno sfondo argenteo, elegantissimo! E' una vera e propria gemma preziosa, un vero diamante! Non vedo davvero l'ora di arricchire la mia libreria di questo diamante, e ovviamente, non vedo l'ora che splenda come uno scintillante trilogy con la pubblicazione anche del terzo ed ultimo volume!
Siete d'accordo con me, vero heartreaders?

L'abbracio più grande del mondo,

Ely



domenica 17 aprile 2016

Recensione: "La moglie del Califfo"


Buongiorno a tutti i miei carissimi heartreaders, scusate se ho dovuto mettere in stand by il blog per alcuni giorni. Sono comunque stata attiva sul fronte "nuove uscite", infatti nei prossimi giorni spero di poter fare una bella carrellata dei libri che aspetto con ansia di avere tra le mani. Ce ne sono alcuni che voglio assolutamente avere in formato cartaceo, da conservare e rileggere sempre. Ma non svelo ancora nulla, ve ne parlerò certamente nei prossimi giorni.
Oggi, invece, quello di cui voglio parlarvi è un libro dal titolo davvero ma davvero poco azzeccato, secondo me, ma di una bellezza e fascino da togliere il fiato. Sto parlando de "La moglie del califfo". Ora, come dicevo, a mio parere, il titolo non ispira una lettura fresca e giovanile. Anzi, dal solo titolo e cover all'inizio mi sembrava una pubblicazione adulta, matura, in stile Lyala per intenderci. Senza togliere nulla alla mitica Lyala, al momento sono attratta principalmente dall'urban fantasy. Le giovanissime forse non conoscono Lyala, era la regina dei romanzi rosa negli anni '70. Ricordo perfettamente che, da piccola, ero incuriosita dalla fila di romanzi di mia zia e, appena ho iniziato a leggere, andavo a guardare i titoli non potendoli ancora toccare per severo monito della zia in questione. Comunque, al momento giusto, li lessi. Dunque, dopo questa piccola parentesi, torniamo a "La moglie del Califfo" che nonostante il titolo italiano poco convincente, come dicevo, mi ha rapito il cuore. Avrei di gran lunga preferito che fosse rimasto il titolo originale "The wrath and the dawn" che sarebbe stato molto più ipnotico, o comunque una traduzione letterale. Si perchè in questo libro non ci sono solo sentimenti, coraggio, vendetta e amore no, c'è anche magia! Ora, non voglio di certo spoilerare ma di sicuro posso preannunciarvi che le forze magiche determinano il destino dei protagonisti e rendono tutto assolutamente ipnotico e suggestivo.


 

Titolo: La moglie del Califfo 
Autrice: Renèe Ahdieh
Editore: Newton compton
Prezzo cartaceo: 10,00 euro
Prezzo ebook: 4,99 euro
Pagine: 384
Data di pubblicazione: 4 febbraio 2016

Trama (così come resa nota dalla Newton Compton): Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona. Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.

La mia opinione:
Qualcuno potrebbe pensare che sia semplicemente il retelling de "Le mille e una notte", quello che posso dirvi io è che si tratta di un libro magico, misterioso, avvincente, ipnotico.Un libro che sicuramente è invece unico e nuovo. 
Scorre veloce e resta nel cuore, permea le giornate di un'aurea di magia e il suo richiamo si fa sentire languido durante la giornata. Non poche volte, nonostante fossi impegnatissima e di corsa, mi sono ritagliata furtivamente anche solo cinque minuti per ritornare nel mondo di Shahrazad e Khalid. Renèe Ahdieh  ha proprio dipinto i personaggi in modo impeccabile e, tramite loro, ci fa vivere atmosfere orientali da favola. Le descrizioni non sono mai nè troppo prolisse nè spoglie. Come pennellate di Monet sono brevi ma intense. I gioielli di Shahrazad risplendono sotto i nostri occhi, gli smeraldi, gli zaffiri fra i capelli della califfa brillano come stelle. Il profumo delle rose ci inebria e fa splendere un'alba ammaliante. I saloni immensi del palazzo ci fanno sentire piccoli e quasi avvertiamo il freddo dei pavimenti di marmo, bianchi e neri, e il calore del sole nei giardini pieni di colori. Siamo lì, insieme a Shahrazad e Khalid, ma non solo con loro perchè i personaggi secondari sono lì insieme a noi. Li conosciamo, anche meglio dei protagonisti. Conosciamo i loro sentimenti, le forze e le paure che li ispirano. Despina, Jalal, Tariq ma anche altri, tutti insieme, sono reali, lì davanti a noi. 
Adoro il coraggio e la forza di Shahrazad. Non è una ragazzina, sarà anche molto giovane, è vero, ma è una donna nei sentimenti, nel vero senso della parola.

 «Invidio chi vede il mondo come te». «State insinuando che sono una sempliciotta?», chiese con una punta di rabbia nella voce. «No, solo che vedi le cose nel modo in cui vivi. Senza paura». 

Spinta dalla vendetta Shahrazad non si farà dominare però dall'odio cieco ma, con un mix di astuzia e purezza, vincerà ogni barriera e arriverà così alla verità. Scoprirà che gli occhi di Khalid nascondono un segreto, il segreto che è costato caro sia a moltissime ragazze prima di lei ma che è costato caro anche al giovane sovrano. Una vita piena di oro e gemme preziose si, ma senza la luce dell'amore. Solo tenebre oscure, solitudine e morte hanno circondato il califfo prima dell'arrivo di Shahazad.

«Ãˆ una punizione adatta a un mostro: desiderare così tanto qualcosa, averla tra le dita, e sapere senza ombra di dubbio che non la meriterà mai ".  

Prima di lei c'era solo il potente califfo del Khorasan ma nello stesso momento in cui gli occhi di Shahrazad hanno incontrato quelli della tigre, il califfo non ha avuto scampo ed  ha lasciato il posto al ragazzo, Khalid.

"I suoi occhi da tigre erano… affranti. Circospetti. E poi? Calmi. «Generale al-Khoury?» «Sì, sayyidi». «Vorrei presentarvi la mia Calamita». Lo shahrban fissò prima il califfo e poi Shahrzad. «Ma sayyidi… non capisco. Non potete…». Il califfo si voltò a fronteggiare lo shahrban. «Avete ragione, generale. Non capite. E non potrete mai farlo. A ogni modo, vorrei presentarvi la mia Calamita…». Gettò un’occhiata a Shahrzad, con l’ombra di un sorriso sulle labbra. «La mia regina»."

Non è solo una storia d'amore, è una storia di coraggio, di potere e di resposabilità perchè in gioco non c'è solo il destino di duegiovani ma quello di un regno.

"«Sei ridicolo, Khalid Ibn al-Rashid. Sono solo una ragazza e tu sei il califfo del Khorasan. Hai una responsabilità nei confronti del regno». «Se tu sei solo una ragazza, allora io sono solo un ragazzo». Shahrzad chiuse gli occhi, incapace di sostenere la luce fiera nello sguardo di lui.(....)
 Lui poggiò la fronte contro la sua. «Solo un ragazzo e una ragazza». Shahrzad si costrinse a rivolgergli un sorriso triste. «Se fosse davvero così, ci sarebbe poco altro che chiederei al cielo»."

E' una storia di potere e sacrificio, mistero e sentimento, con personaggi che entrano prepotentemente a far parte della nostra vita. Gesti eroici e giochi di potere ma anche favola, sogno e avventure, il tutto intorno ad un sentimento nato dalle ceneri di due vite che sembravano perse e condannate. Un Amore ardente e forte che nasce dalle pietre di due cuori in frantumi. Un amore inaspettato e ostacolato ma necessario e naturale come il respiro. 
"Quando lui spostò le labbra sul suo collo e le mani gli scivolarono sulla sua pancia e sulla cinta della shamla, Shahrzad seppe che il califfo aveva ragione: non sarebbe stato lo stesso.  Perché era puro desiderio; era un corpo di acqua con un’anima di cenere."

Brividi e battiti del cuore non ci abbandonano durante tutta la lettura e non si vorrebbe più girare l'ultima pagina. Ma si, alla fine arriva anche l'ultima pagina anche se non lo si vorrebbe. Il finale  lascia col cuore in gola, questo posso assicurarvelo. Appena finito il libro, infatti, mi sono precipitata a vedere se Renèe ci avesse tirato uno scherzetto imperdonabile o se fosse pronto il seguito. Tranquilli heartreaders, il seguito c'è e sarà pubblicato a brevissimo oltreoceano. Si chiamerà " The rose and the dagger" e vedrà la luce il 26 aprile. Newton Compton please, non lasciarci in attesa troppo a lungo. Vogliamo sapere di Shahrazad e Khalid, vogliamo vivere nel loro mondo e respirare ancora quel meraviglioso profumo di rose all'alba.
E voi, carissimi heartreaders avete letto ed adorato come me "La moglie del califfo"? cosa ne pensate, scrivetemi, non vedo davvero l'ora di sapere se questo libro ha incendiato anche i vostri cuori!

L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

martedì 12 aprile 2016

Super Anteprima "La battaglia dei pugnali"







Titolo: La battaglia dei pugnali (The young elites #1)
Autrice: Marie Lu
data di pubblicazione dell'ebook: 14 Aprile
Editore:Newton Compton
prezzo ebook: 4,99 €

                                                    

Aggiornamenti heartreaders, aggiornamenti di quelli che raddrizzano la giornata o che la coronano indiscutibilmente!!
Giovedì 14 Aprile ci aspetta una giornata memorabile, infatti torna a farci sognare Marie Lu, si proprio lei che ci ha incatenate alle pagine della serie "Legend".
La nuova serie inizia con l'attesissimo "La Battaglia dei pugnali" e credo proprio che non riuscirò a dormire fino a giovedì. Nell'attesa godiamoci la bellissima cover e lasciamoci deliziare dall'incipit del romanzo grazie alla mia carissima amica Glinda del blog Atelier dei libri perchè proprio dal suo splendido Atelier inizia un meraviglioso Blogtour che ci permetterà di vincere una copia del romanzo. Io tengo le dita incrociate.
Vi lascio il link e la locandina del Blogtour con tutti gli appuntamenti:


                                  

L'abbraccio più grande del mondo,
Ely

Prima e Dopo ...... di te




Titolo: Dopo di te
Autrice: Jojo Moyes 
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Prezzo: euro 18,00
Data di uscita: 3 maggio 2016



Buongiorno heartreaders!
Questa è una notizia che tutti coloro che hanno amato "Io prima di te" non sanno davvero come prendere. Presto, prestissimo e precisamente il 3 Maggio potremo avere tra le mani il sequel dal titolo "Dopo di te".
La copertina riecheggia molto il primo libro, ma potrà mai essere la stessa cosa?
Eviterò di scrivere altro, non inserisco neanche la trama di "Dopo di te" per evitare spoiler sul primo libro. Anche perchè chi ha letto "Io prima di te", guardando semplicemente la cover del sequel, avrà subito la pelle d'oca, e chi non l'ha letto... beh... dovrebbe davvero provvedere perchè è un libro che sconvolge, che ti rapisce il cuore e te lo restituisce, raggrinzito e rimpicciolito forse è vero, ma incredibilmente umanizzato.
Quindi, facciamo un passo indietro e torniamo ad "Io prima di te".



Titolo: Io prima di te
Autrice: Jojo Moyes 
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Prezzo: euro 14,90




Trama (presa da Ibs): A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco. 

La mia opinione:
Il mio rapporto con questo libro è iniziato molto tempo prima che iniziassi a leggerlo. Appena uscito ne sono stata attratta, ma non era il momento giusto per "affrontarlo". Mi ricordo che leggendo la trama ho pensato che fosse "troppo" per quel momento. Era un sentimento di attrazione/ repulsione, come se ci fosse una voce che mi diceva "attenta Ely, potrebbe distruggerti il cuore". Un heartreader  sa perfettamente cosa questo voglia dire. Ero lì con il libro fra le mani e già sentivo la sua forza al solo contatto con le sue pagine. L'ho posato.
Recentemente sono venuta a sapere dell'uscita del film fissata per il 3 giugno. E così ho capito che dovevo farmi coraggio, era arrivato il momento di leggere questo libro a cui non ho mai smesso di pensare da quando l'ho preso in mano la prima volta. Ebbene, l'ho letto. Nonostante fosse per me un periodo di studio intensissimo, l'ho letto. Non l'ho divorato, l'ho vissuto. Mi sono lasciata sconvolgere da ogni singola parola. Ho riso, ho pianto, mi sono emozionata, ho sperato. 

 "Certi errori... hanno semplicemente conseguenze maggiori rispetto ad altri. Ma non devi permettere che quella notte sia la cifra che ti definisce.» Il suo capo restava appoggiato al mio. «Tu, Clark, hai il potere di fare in modo che ciò non accada.» Il sospiro che mi sfuggì fu simile a un lungo brivido. Restammo in silenzio, lasciando che le sue parole penetrassero. Avrei potuto restare là tutta la notte, sopra il resto del mondo, il calore della mano di Will nella mia, e sentire la parte peggiore di me che lentamente cominciava a scivolare via." 

E' un libro che non è un libro, è una vita, è una finestra sull'abisso del cuore umano. E' la Vita che ti chiama e ti dice "non mi sprecare" , vivimi. E lo fa attraverso Will, lo fa facendoci innamorare di Will Traynor che è tutt'altro che perfetto o forse lo è diventato solo dopo che non lo è stato più. 
E' un libro lacerante, struggente ma fa anche sorridere. Una cosa è certa, nulla sarà lo stesso dopo averlo letto e se un giorno, fra le pagine di un libro, troveremo un altro Will il nostro primo pensiero non potrà non volare a Will Traynor.

"«Will Traynor» dissi dolcemente. «Le cose stanno così. Penso che possiamo fare...» «No, Clark...» iniziò. «Penso che possiamo fare qualsiasi cosa. So che questa non è una storia d'amore convenzionale. So che ci sono mille ragioni per cui non dovrei nemmeno dare voce a quello che sto dicendo. Ma ti amo. Davvero." 

E voi heartreaders l'avete letto? Pensate che riuscirete a leggere il sequel? E per quelli che non l'hanno ancora letto, siete pronti a farvi spezzare il cuore? Fatelo, non ve ne pentirete, sarà una fra le ferite migliori della vostra vita di heartreaders.


Vi lascio il anche il link per trailer del film:  
https://www.youtube.com/watch?v=LY4I0TXv8aA 

sabato 9 aprile 2016



Ciao a tutti heartreaders. Ecco, è così che chiamerò d’ora in poi sia me stessa che voi.  Perché heartreaders dite? Beh perché se siete capitati su questo blog allora siete proprio come me. Viviamo con il cuore tra le mani. Semplicemente lasciamo che siano il cuore e i libri a scandire i respiri della nostra vita.  Leggiamo con il cuore più che con gli occhi. Vi rivedete in queste parole? Allora avevo ragione! Noi ci capiamo, amiamo farci sconvolgere dalle parole. Amiamo i libri e ciò che rappresentano: un cuore solo per infinite vite. Siamo heartreaders. E quindi eccomi qui carissimi amici. È vero, ci sono tantissimi bookblog, meravigliosi angoli della blogosfera in cui sono io la prima a sentirmi a casa. Glinda (http://www.atelierdeilibri.com/),Anita (http://loradellibro.blogspot.it/), sto parlando dei meravigliosi mondi che avete creato in cui mi sento a casa. Sinceramente.
Mi piacerebbe davvero tanto che anche questo diventasse un altro angolino perfetto per vivere le emozioni libresche che rendono piena ogni giornata. Si, mi piacerebbe che il Regno dei Libri diventasse una nuova stanzetta di quel castello incantato che racchiude tutti i più appassionati e unici bookblog. Si, nel mio immaginario vedo proprio un castello incantato, formato da una miriade di stanze, ognuna delle quali è un bookblog, unico e speciale. Magico. Un nuovo angolino in cui noi che siamo sognalettori, booklovers e heartreaders possiamo entrare per parlare di tutte quelle emozioni libresche per noi vere ed autentiche quanto quelle della la vita “reale”.
Se vi fa piacere troverete la porta del Regno dei Libri sempre aperta. Vi parlerò dei libri che hanno cambiato per sempre il mio cuore e la mia vita ma anche di quelli che mi sono scivolati addosso senza incendiarmi il cuore.
L’abbraccio più grande del mondo,
Ely