martedì 13 novembre 2018

Review Party - Recensione: "Una ragazza come lei" di Marc Levy

Buongiorno a tutti miei carissimi heartreaders,
spero che la vostra settimana sia iniziata con il piede giusto e che abbiate tante belle letture in corso.

Io, per non sbagliare, sono prontissima a dare il colpo di grazia alle vostre whish list, parlandovi oggi di un romanzo davvero ben scritto e capace di regalare molte emozioni. Sto parlando di Una ragazza come lei, il nuovo romanzo di Marc Levy, pubblicato lo scorso 6 Novembre dalla Rizzoli!

Grazie di cuore alla bravissima Franci (Libri, libretti, libracci) per aver creato la stupenda grafica dell'evento
ed alla Rizzoli per la copia cartacea del romanzo in omaggio,

Già dal giorno del release è in corso uno speciale blog tour che giorno per giorno ha saputo approfondire i temi topici trattati nel romanzo, oggi invece, a conclusione di questo maxi evento, io ed altre care amiche blogger siamo prontissime a proporvi il Review Party in modo tale che ne possiate avere un quadro d'insieme ancora più dettagliato. A fine pos troverete il calenadio dell'evento ma adesso siete pronti a conoscere la mia opinione?


Una ragazza come lei

Marc Levy


💝💝💝💝

Editore: Rizzoli
Prezzo: Rigido 19,00€ Ebook 9,99
Pagine: 310
Serie: Autoconclusivo
Genere: Narrativa

Trama: Su Fifth Avenue c'è un palazzo speciale, con un ascensore ancora tutto manuale e un addetto discreto e premuroso sempre pronto ad accompagnare i suoi passeggeri in un favoloso salto nel tempo. Perché salire su quell'ascensore - pareti in legno laccato, una manovella d'ottone tanto lucida da potercisi specchiare, e sul soffitto un affresco rinascimentale - equivale a un breve viaggio su un vagone dell'Orient Express. Ma l'allegro tran tran che da trentanove anni scandisce le giornate del civico 12 viene irrimediabilmente compromesso quando la minaccia dell'installazione di un ascensore moderno si fa sempre più reale. Ma Deepak, il vecchio indiano che da sempre porta su e giù i condomini, non può andare in pensione ora: ha il sogno di una vita da realizzare, e per farlo gli servono ancora un anno, cinque mesi e tre settimane di servizio. A riaccendere le sue speranze è l'arrivo del nipote, Sanji, che si ritrova a fare uno stage come apprendista di Deepak. Nessuno, al 12 di Fifth Avenue, immagina che quel ragazzo sempre in ritardo e assonnato sia a capo di un'immensa fortuna a Mumbai. Neanche Chloé, "la signorina dell'ottavo piano", a cui il destino ha tentato di cancellare, senza successo, il sorriso; quel sorriso radioso che ha stregato Sanji fin dal loro primo incontro..


Se mi leggete sapete bene quanto io ami lo stile narrativo di Marc Levy e sapete altrettanto bene quanto fra me e lui siain corso una "relazione librosa" da anni, ovvero dalla prima pubblicazione del suo capolavoro romance che fu "Se solo fosse vero". Io sono innamorata di persa di quel libro heartreaders e voi lo sapete bene ma non solo di Se solo fosse vero in realtà. Si, perchè posso dire con assoluta sincerità di aver amato ogni libro di Levy. Come dimenticare per esempio "Sette giorni per l'eternità"? Se solo ci ripenso il cuore mi batte più velocemente... Anzi, in realtà, mi piacerebbe proprio rileggere la storia di Zofia e Lucas, l'angelo ed il diavolo più complementari del mondo libroso!

Con Una ragazza come lei Marc Levy è tornato in libreria ed ha fatto centro un'altra volta. Complice la naturalezza della sua prosa, il suo innato talento nel parlare di sentimenti e la sua capacità di emozionare, Marc levy non sbaglia un colpo perchè anche questa volta ha saputo confezionare una storia davvero indimenticabile.


lunedì 12 novembre 2018

Baby Book - Recensioni: "Il libro delle ore felici di Jacominus Gainsborough + I libri sonori: "Il Carnevale degli animali" e"Le musiche di Mozart"

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
per iniziare in dolcezza questa nuova settimana librosa in compagnia vi propongo stamattina il ritorno della rubrica dedicata ai baby lettori, ovvero Baby Book.
 


Non sarà unica ma bensì triplice la recensione di oggi, quindi conto di darvi un bel po' di baby consigli che spero arricchiranno il vostro shopping natalizio. Si tratta infatti di tre libri che io e la mia Principessa adoriamo leggere e rileggere insieme, la Rizzoli e la Fabbri Editore hanno proprio fatto centro secondo noi con queste tre belle novità! Curiosi di scoprirle? Iniziamo subito a scoprirle ma prima, come sempre, ci tengo a ringraziare le Case Editrici per questi meravigliosi libri in omaggio.


Recensione



Il libro delle ore felici di Jacominus Gainsborough.

Rébecca Dautremer


💝💝💝💝💝

Editore: Rizzoli
Prezzo: Rigido 18,00€ Ebook --,--
Pagine:50
Serie: Autoconclusivo
Genere: Libri illustrati, Libri per l'infanzia

Trama: Come le ore felici? Diciamo pure una vita intera! Quella di Jacominus Gainsborough. Le foglie d'autunno nel parco, la pioggia, la bassa marea. Un capitombolo, un arrivederci sul molo, un buongiorno in un giardino di pietre. Un picnic, qualche gita e l'ombra fresca sotto il mandorlo. Tutto qui. Una vita..


Questo meraviglioso, nonchè maestoso, libro illustrato mi ha davvero tolto il fiato appena è giunto fra le mie mani. Ha le dimensioni di un album addirittura, è curato in ogni minimo dettaglio e stupisce ad ogni pagina. Già grazie alla tenerissima cover, conosciamo il protagonista della nostra storia: l'indimenticabile Jacominus.

“Se sei un adulto, starai pensando che questo libro non è adatto a te perché è pieno di illustrazioni. Ma che idea assurda! Certo che questo libro è anche per grandi!”

Appena ho iniziato a sfogliare questo incredibile libro mi sono resa conto della sua profonda forza e di quanto fosse magico. Si, perchè io credo fermamente che i libri apparentemente indirizzati ai bambini diano invece quelli che riescano a parlare con più facilità anche al cuore degli adulti e questo non fa differenza. Il libro delle ore felici vi farà accorgere delle cose più autentiche di cui si compone la vita, quelle piccole magie che ai bambini sono così ovvie ma che noi adulti abbiamo l'assoluta necessità di ricordare ogni giorno per vivere davvero bene. Questo meraviglioso libro illustrato parla direttamente al cuore, invitandovi a "guardare" più che "vedere".

Per farlo, l'autrice ci racconta del più tenero coniglietto in circolazione: Jacominus. Ebbene, Jacominus da piccolo, a seguito di una rovinosa caduta, si fece talmente male ad una zampetta, tanto che questa rimase "stramba" per tutta la vita. Un adulto avrebbe reagito davvero male, se ne sarebbe crucciato ed avrebbe inveito contro il mondo ogni giorno, lamentandosi con chiunque della sua disabilità. Queste parole invece non sono mai state pronunciate da Jacominus e mai lo saranno perchè Jacominus non vivrà mai la sua vita facendosi condizionare dalla sua zampetta stramba ma riuscirà sempre a "guardare" la vita nella sua vera preziosità.

Jacominus, un semplice coniglietto, ha molto da insegnare a grandi e piccini, anzi forse della sua storia hanno proprio bisogno i grandi. 

I piccini adoreranno i meravigliosi disegni di cui è composta questa storia, ne rimarranno ammaliati come la mia bimba che, seppur ancora molto piccola, sfoglia insieme a me le pagine di questo libro apprezzandone ogni illustrazione. Non trattiene felici sorrisi quando le mostro la storia di Jacominus, credetemi. 

giovedì 8 novembre 2018

Review Party - Recensione: "Una Cenerentola a Manhattan" di Felicia Kingsley

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
il libro a cui dedico questo bel giovedì autunnale è davvero uno di quelli che ricorderò con più piacere in futuro, sto parlando di quel gioiellino romance che proprio oggi, 8 Novembre, approda in libreria grazie alla Newton Compton, ovvero: "Una Cenerentola a Manhattan" di Felicia Kingley.

Un grazie speciale alla Newton Compton per l'omaggio di una copia del romanzo.

Come potete vedere la mia recensione si inserisce nel bellissimo review party organizzato per il release, quindi vi invito a non perdere nessuna tappa dell'evento per avere un quadro meglio dettagliato del romanzo. Ma adesso siete curiosi di sapere cosa ne penso questo fiabesco romanzo? Bene, allora andiamo subito alla recensione!


Recensione



Una Cenerentola a Manhattan

Felicia Kingsley


💝💝💝💝💝

Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 10,00€ Ebook 5,99€
Pagine: 416
Serie: Autoconclusivo
Genere: Romance

Trama: “Un paio di scarpe possono cambiarti la vita” è una frase che non ha mai convinto Riley, e i colpi di fulmine per lei sono sempre stati e rimangono un fenomeno atmosferico. Orfana da quando aveva dieci anni, a ventisette ha tutt’altro a cui pensare: una matrigna succhia-soldi che le inventa tutte per ostacolarla; due sorellastre aspiranti web star, sempre impegnate a tiranneggiarla; tre lavori che deve fare per riuscire a vivere nella Grande Mela; e, per non farsi mancare nulla, il romanzo a cui sta lavorando da due anni e che sogna di poter pubblicare. Ma a New York le occasioni sono dietro l’angolo e un galà in maschera a Central Park potrebbe rappresentare il trampolino perfetto per realizzare il suo sogno. Quello che Riley non ha considerato è che a una festa del genere si possono fare anche incontri inaspettati… E proprio per colpa di uno speciale paio di scarpe si ritrova, proprio lei, da un giorno all’altro, a diventare la protagonista della favola più romantica di sempre nella città dove tutto può succedere. .


Leggere Una Cenerentola a Manhattan è stata una delle decisioni migliori che potessi mai prendere heartreaders. Dolce, fiabesco e tenero, questo romanzo mi ha regalato ore di quella magia librosa che tanto amo e di cui tanto (non posso neanche dirvi quanto!) in questo periodo avevo bisogno. 

Il romanzo della Kingsley scivola via senza battute d'arresto, pronto a coinvolgere chi legge dall'inizio alla fine, complice il fluidissimo stile dell'autrice che, tra l'altro, io non conoscevo ancora. Si, esatto, è stato il primo "incontro libroso" con la Kingley questo e devo dire che è stato davvero amore a prima vista e che non vedo l'ora di un secondo appuntamento!

C’era qualcosa in lei di diverso da tutti gli altri. Tutti annoiati, tutti presi a bisbigliare con i loro gruppetti lanciando occhiatine in tralice ai rivali storici, ma lei no. Lei vibrava di un’energia unica, con quel sorriso spontaneo che irradiava luce. Nonostante la mascherina che le copriva il volto e la distanza che lo separava da lei, riusciva a vedere che nel suo sguardo c’era un fuoco. Sì, lei era l’unica tra tutti che sembrava essere a quella festa per un motivo: non per pavoneggiarsi e raccogliere complimenti, ma per qualcos’altro che la faceva brillare. C’era qualcosa che la teneva viva e Jesse, ora, moriva dalla voglia di sapere cosa. Il solo guardarla lo aveva reso felice come non si sentiva da tempo. «Chi sei?», sussurrò cercando di mettere a fuoco ogni dettaglio che riusciva a cogliere.

Protagonista di questa storia che potremmo vedere come un riuscitissimo retelling in chiave moderna della celeberrima fiata di Cenerentola è Riley, una ragazza che, nonostante la giovanissima età, ha alle spalle il dolorosissimo lutto per entrambi i genitori. Cresciuta con una Matrigna davvero senza scrupoli (nonchè avida arrampicatrice) e due odiose, svogliate e senza talento sorellastre, Riley dovrà presto contare solo su se stessa. Beffeggiata e raggirata dalla matrigna, Riley sarà costretta a fare notevoli sacrifici per continuare gli studi di Giornalismo ed inseguire il sogno di diventare una grande giornalista come la mamma. Ecco perchè Riley arriverà anche a cedere per due soldi la sua quota di Stylosophy, la notissima rivista creata dalla madre ed adesso maldestramente gestita dalla matrigna. Sarà però quando, terminati gli studi, Riley ritornerà a casa che le cose pian piano cambieranno. Si, perchè quando Riley rimetterà piede a Stylosopphy come stagista non retribuita che il destino metterà in moto gli ingranaggi che porteranno Riley a diventare una bellissima Cenerentola. Si, perchè i sogni son desideri e Riley è una ragazza che ha tutte le carte in regola per farli avverare, ha solo bisogno di una spintarella del Fato ed una schiera di amici che, come fidi topolini, la aiuteranno a trasformarsi nella principessa che è sempre stata.

mercoledì 7 novembre 2018

W.... W... W... Wednesday!!!

Rieccomi da voi carissimi heartreaders!
Mancava da un po' ma oggi torna puntuale la rubrica del mercoledì in cui facciamo tutti insieme il punto della situazione sulle nostre letture presenti, passate e future. A me questo appuntamento era mancato e tanto, quindi sono prontissima al via e voi?

Cosa c'è di nuovo sui vostri comodini? Quali sono le vostre letture presenti, passate e future? A rispondere a queste domande ci aiuta l'appuntamento con la "W.... W... W... Wednesday", ovvero la rubrica inventata da MizB del Blog Should Be Reading in cui, ogni mercoledì, vi aggiorno sulle mie letture rispondendo alle tre fatidiche domande:



WHAT ARE YOU CURRENTLY READING?


(Cosa stai leggendo?)

  

Due i libri in lettura questa settimana ma sono romanzi che ho appena iniziato, quindi ancora non sono per niente riuscita a farmi un'idea. Neppure un'ideuzza, no, ma ve ne parlerò presto!

Blog Tour - Recensione: "L'istante perfetto" di Jay Asher

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
come di consueto, la giornata librosa del Regno dei Libri inizia presto e lo fa alla grande, grazie alla recensione di uno dei romanzi che più ho amato nell'ultimo periodo e che si avvia ad essere uno dei libri che regalerò a più amici durante le prossime feste natalizie. Si, perchè dovete sapere che io amo molto regalare libri ai miei amici, soprattutto a Natale, e devo dire che L'istante perfetto sarà una scelta "sicura" per molti di loro.

Grazie di cuore alla bravissima Franci  (Libri, libretti, libracci) che ha realizzato la bellissima grafica dell'evento ed alla Mondadori per la copia del romanzo inviata in omaggio.

Siete pronti a conoscere la mia opinione su questa dolcissima lettura? Bene! Oggi non sarò la sola a parlavi de L'istante perfetto perchè proprio stamattina, 7 Novembre, si conclude il lungo blog tour organizzato per festeggiare il release e che proprio io vi ho presentato lo scorso 30 ottobre (QUI la mia tappa).

Dopo avervi proposto molti approfondimenti che spero abbiate seguito con piacere (troverete il calendario dell'evento a fine post), oggi tutte noi partecipanti all'evento posteremo la nostra personale recensione di questo tenero romanzo, mi raccomando di non perderne nessuna!


Recensione



L'istante perfetto

Jay Asher


💝💝💝💝1/2

Editore: Mondadori
Prezzo: Rigido 17,00€ Ebook 8,99€
Pagine: 204
Serie: Autoconclusivo
Genere: Young Adult

Trama: Da quasi trent'anni la famiglia di Sierra coltiva "alberi di Natale" in un grande vivaio dell'Oregon. E ogni inverno si trasferisce per un mese in California per venderli. Sierra vive perciò due vite: una in Oregon e l'altra in California, ma solo per il periodo natalizio. Finché si trova lì si è ripromessa di non legarsi a nessun ragazzo, perché sarebbe doloroso poi, dopo solo un mese, doverlo lasciare. Ma quando incontra Caleb, tutto cambia. Certo, da quel che si dice in giro, non è proprio il fidanzato ideale. Pare infatti che, anni prima, abbia commesso un errore enorme, del quale sta continuando a pagare le conseguenze, fatte di ostilità, pregiudizi e isolamento. Ma a Sierra tutto questo non interessa. Anche se migliaia di pensieri le ronzano in testa minacciando di distoglierla dal momento magico che sta vivendo, forse vale la pena di chiudere gli occhi, lasciarsi andare e mandare al diavolo la logica. Dopo tutto, la logica non sa quello che desideri e che quello che conta, alla fine, è l'amore. Vero, puro, necessario. Come il loro...


Leggere L'istante perfetto è stata proprio una boccata d'aria fresca, si, perchè questo piccolo romanzo porta con sè la gioia del Natale, la dolcezza del primo amore e la tenerezza dell'adolescenza. Ma procediamo con ordine. Sierra è la protagonista di questa dolce storia ed è una ragazza come molte, tranne che per il fatto che i suoi genitori gestiscono un vivaio e che nel periodo natalizio tutta la sua famiglia si trasferisce per un mese in California per la vendita degli alberi di Natale. 

Sono davanti al tendone, ancora un po’ assonnata ma pronta a dare il benvenuto ai primi clienti dell’anno. Un padre e una figlia, che potrebbe avere sette anni, scendono dalla loro auto. Lui le posa una mano leggera sulla testa mentre già osserva gli alberi esposti. «Mi è sempre piaciuto questo profumo» dice l’uomo. La bambina fa un passo avanti, gli occhi pieni di dolce inno- cenza. «È profumo di Natale!» Già, profumo di Natale. È quello che dicono in molti non appena arrivano da noi, come se avessero aspettato di pronunciare quelle parole per tutto il tragitto.

Ormai per Sierra questa è ben più di una tradizione, per lei e la sua famiglia è proprio come se nel mese di Dicembre vivessero un'altra vita. Ecco perchè Sierra non ha mai partecipato al ballo natalizio della sua scuola, nè ha mai passato le vacanze invernali con le compagne di classe. 


A dicembre Sierra è come se vivesse un'altra vita: altra città, altra scuola, altri amici... nuovo amore? Forse.


martedì 6 novembre 2018

Baby Book - Recensione: "Io e Fata Mammetta: Aspirante Fata" di Sophie Kinsella

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
con grande gioia oggi fa il suo ritorno nel Regno dei Libri la rubrica dedicata ai baby lettori, ovvero Baby Book! Il libro di cui ho il piacere d i parlarvi oggi è il secondo capitolo di quel fenomeno con bacchetta ed ali magiche conosciuto come "Fata Mammetta". Siete pronti a vedere realizzata ogni più incredibile avventura? La Mammetta più magica in circolazione è tornata ed ha ovviamente portato con sè la sua preziosissima smartbacchetta!



L'anno scorso la grandissima Sophie Kinsella ci aveva infatti regalato solo le prime avventure di Fata Mammetta. Aveva fatto centro, neanche a dirlo. E' Sophie Kinsella ed in fondo la sua penna è davvero magica. Quest'anno Fata Mammetta è tornata ed io non ne avrei potuto essere più felice!


Nel caso ve la foste persi, ecco la mia recensione del primo romanzo QUI!



Io e Fata Mammetta: Aspirante Fata

Sophie Kinsella


💝💝💝💝💝

Editore: Mondadori
Prezzo: Rigido 10,96€ Ebook 6,99
Pagine: 169
Serie: Io e Fata Mammetta#2
Genere: Libri per ragazzi

Trama: Aprite le porte a un pizzico di magia! Lasciatevi incantare dalle avventure di Ella e di Fata Mammetta! Ella Brook sa che un giorno, quando sarà grande, diventerà proprio come Fata Mammetta, con tanto di ali, corona e Smartbacchetta… ma quanto manca a quel giorno? Ormai Ella è molto esperta come Aspirante Fata, e dopotutto non è sempre lei a rimediare ai guai che Fata Mammetta combina? Forse per diventare una vera fata c'è ancora un po' da aspettare, ma tra armadi che camminano, piscine piene di gelato e bambini volanti, il divertimento è assicurato!.


Recensione


Leggere questo libro è stato davvero divertentissimo, colorato, magico e sorprendente, ogni volta che Fata Mammetta torna in scena è davvero uno spettacolo! Eh si, perchè le sue avventure da Fata Mammetta pasticciona sono esilaranti per tutti, grandi e piccoli lettori.

Le avventure raccontate dalla Kinsella in questo nuovo romanzo per ragazzi sono ben quattro, tutte hanno come protagonista Fata Mammetta e la sua piccola Ella, intenta a carpire ogni più piccolo trucchetto magico che le gioverà in futuro, quando anche lei diventerà magica proprio come la sua Fata Mammetta.

In questo secondo romanzo ritroviamo tutti gli ingredienti che avevano reso un esperimento vincente il primo, la Kinsella si dimostra infatti perfettamente all'altezza della sua nuova veste, ovvero quella di irretire i sogni dei lettori più giovani. Credibilissima nel nuovo ruolo, Sophie è davvero un portento che lancia sapientemente i suoi incantesimi magici con la sua solita maestria.

lunedì 5 novembre 2018

Review Party - Recensione: "Royals" di Rachel Hawkins

Buondì a tutti cari miei heartreaders,
dopo una decina di giorni sottotono a causa di problemi personali, oggi sono pronta a ripartire alla grande e con moltissima voglia di leggere e scrivere! Nei giorni scorsi (tra le altre cose sulle quali non mi soffermo solo perchè non ci voglio più rimuginare per invece voltare pagina e riprendere!) ho anche dovuto fare i conti con un terribile "blocco del lettore" nel quale mi sono crogiolata senza pace.

Il miracolo però è stato fatto e mi sono sbloccata, quindi preparatevi a veder fioccare un bel po' di recensioni arretrate nel Regno dei Libri!

Iniziamo subito, perchè oggi approda in libreria Royals, il nuovo romanzo di Rachel Hawkins  edito dalla Newton Compton che ha deciso di mantenere (evviva!) la bellissima cover originale.

Un grazie di cuore alla Newton Compton per la copia digitale del romanzo inviatami.

La mia recensione di oggi si inserisce nel super review party organizzato per il release, quindi mi raccomando di non perdere le altre recensioni dell'evento, le troverete tutte online questa stessa mattina, non dimenticate quindi di attenzionare il calendario allegato a fine post.


Recensione



Royals

Rachel Hawkins


💝💝💝

Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 10,00 € Ebook 2,99 €
Pagine: 222
Serie: Royals #1
Genere: Young adult

Trama: Daisy Winters ha una vita normale. Vive in Florida, ha sedici anni, capelli color rosso fuoco da sirenetta, impossibili da domare, un lavoro part-time in un supermercato, e una sorella a dir poco perfetta che si è appena fidanzata. In effetti, il futuro cognato non è un ragazzo qualunque: è l’erede al trono di Scozia! Per Daisy, che non ha alcun desiderio di stare sotto i riflettori, si preannunciano mesi impegnativi. Costretta a cancellare i suoi piani estivi, Daisy vola nel Vecchio Continente, per conoscere i regali parenti dello sposo, tra cui il bellissimo principe Sebastian, sempre al centro delle attenzioni dei tabloid con la sua vita sregolata e la sua discutibile cricca di amici, tanto aristocratici quanto affascinanti e turbolenti. Nonostante cerchi di mantenere un basso profilo, Daisy viene risucchiata da questo mondo sfavillante e dai suoi scandali: riuscirà a trasformarsi in una vera Lady senza rinunciare a essere se stessa?.


Ho deciso di leggere Royals spinta dal mio amore incondizionato per tutti i royals. Datemi un castello ed una tiara e nessuno si farà del male, prego! Adoro le storie "alla Kate Middleton" (ed oggi ovviamente anche "alla Meghan Markle") e se mi conoscete lo sapete bene. Seguo ovviamente Kensintone Palace su instagram ed i vari social, mi sono commossa a tutti i royal weddings e resto senza parole davanti alla bellezza di ogni tiara reale. Sono una Royals Addicted insomma. Poco ma sicuro. 

Ecco perchè, appena appreso che la Newton Compton stava per pubblicare Royals, ho deciso immediatamente di leggerlo. Quello che mi sono trovata davanti è un romanzo che ha soddisfatto solo a metà le mie aspettative. La votazione che trovate nella scheda in apertura dimostra che lo promuovo, si, ma solo inserendolo nel target di riferimento. In sostanza, Royals è un romanzo ben scritto e scorrevole, un romanzo che racconta una storia semplice ma ben esposta, una storia che però considero perfetta prevalentemente per un pubblico di lettori giovani. 

martedì 30 ottobre 2018

Blog Tour: "L'istante perfetto" di Jay Asher - Presentazione -

Rieccomi da voi cari miei heartreaders, la giornata nel Regno dei Libri procede ricca di novità. Proprio oggi, 30 ottobre, approda in libreria il nuovo, imperdibile, romanzo di Jay Asher dal titolo L'istante perfetto ed io ho il grandissimo piacere di dare inizio al blog tour che ne promuove il release.

Grazie di cuore alla bravissima Franci  (Libri, libretti, libracci) che ha realizzato la bellissima grafica dell'evento!

Io e le mie care amiche blogger che partecipano all'evento abbiamo organizzato un blog tour che, a partire da oggi, vi proporrà, di giorno in giorno, diversi approfondimenti che vi permetteranno di avere un quadro più completo di questa lettura. In ultimo poi, il 7 novembre, saranno online le nostre recensioni per scoprire la nostra individuale e personale opinione de L'istante perfetto. Ci seguirete? Noi ne saremmo felicissime e, per aiutarvi a non perdere nessuna tappa, in calce al post vi allegherò il calendario completo, mi raccomando non mancate!


L'istante perfetto

Jay Asher


Editore: Nome Editore
Prezzo: Rigido 17,00€ Ebook 8,99
Pagine: 204
Serie: Autoconclusivo
Genere: Young adult

Trama: Da quasi trent'anni la famiglia di Sierra coltiva "alberi di Natale" in un grande vivaio dell'Oregon. E ogni inverno si trasferisce per un mese in California per venderli. Sierra vive perciò due vite: una in Oregon e l'altra in California, ma solo per il periodo natalizio. Finché si trova lì si è ripromessa di non legarsi a nessun ragazzo, perché sarebbe doloroso poi, dopo solo un mese, doverlo lasciare. Ma quando incontra Caleb, tutto cambia. Certo, da quel che si dice in giro, non è proprio il fidanzato ideale. Pare infatti che, anni prima, abbia commesso un errore enorme, del quale sta continuando a pagare le conseguenze, fatte di ostilità, pregiudizi e isolamento. Ma a Sierra tutto questo non interessa. Anche se migliaia di pensieri le ronzano in testa minacciando di distoglierla dal momento magico che sta vivendo, forse vale la pena di chiudere gli occhi, lasciarsi andare e mandare al diavolo la logica. Dopo tutto, la logica non sa quello che desideri e che quello che conta, alla fine, è l'amore. Vero, puro, necessario. Come il loro..


Review Party - Recensione: "Darkest minds. Una ragazza pericolosa" di Alexandra Bracken

Buondì a tutti cari miei heartreaders,
la giornata librosa di oggi è bella piena di novità! Si parte subito grazie alla recensione in anteprima del secondo capitolo della serie "Darkest minds" di Alexandra Bracken. In piena estate avevamo iniziato a conoscere Ruby grazie al primo, intensissimo, capitolo. Oggi l'avventura ritorna all'apice e riprende proprio da dove si era interrotta. Grazie ad una scelta editoriale da standing ovation, alla velocità della luce, la Sperling & Kupfer  è infatti pronta ad accontentarci dandoci ciò che volevamo e chiedevamo a gran voce: conoscere il destino di Ruby subito dopo essere entrata nella Lega dei Bambini.

Dopo un finale da fuochi d'artificio, oggi torna infatti in libreria la serie Darkest minds della Bracken con Darkest minds. Una ragazza pericolosa ma, attenzione, pechè le novità incandescenti non sono finite qui, a fine del prossimo mese arriverà infatti anche il terzo romanzo! Direi che anche i più scettici adesso non hanno più scuse, Darkest minds è davvero un fenomeno da seguire e dal quale farsi catturare.


Siete pronti a fangirlare con me? La mia recensione di oggi si inserisce nel review party organizzato per promuovere il release, quindi mi raccomando di non perdere nessuna delle nostre recensioni per avere un quadro meglio dettagliato del romanzo!

Prima di iniziare a recensire il romanzo, voglio però ringraziare la Sperling & Kupfer  per la copia in omaggio gentilmente inviataci e The Ink Spell che ha realizzato la grafica dell'evento.


Recensione




Darkest minds. 

Una ragazza pericolosa


Alexandra Bracken


💝💝💝💝

Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: Rigido 17.90€ Ebook --,--
Pagine: 440
Serie: Darkest minds #2
Genere: Distopia

Trama: Di fronte alla decisione più difficile della sua vita, Ruby ha fatto una scelta: ha sacrificato se stessa. E ora si ritrova costretta a usare ogni giorno le sue abilità per irrompere nella mente di prigionieri nemici o per condurre delicatissime operazioni sul campo. Abilità che di certo non ha mai né chiesto né desiderato, ma che la rendono preziosa e temuta al tempo stesso. Gli altri ragazzi della Lega dei Bambini la chiamano Leader, anche se lei si sente semplicemente un mostro. Quando poi le viene affidato un segreto esplosivo, s'imbarca nella sua missione più pericolosa: attraversare un Paese disperato e senza legge in cerca di risposte sulla malattia che ha decimato la popolazione e squarciato la sua vita e l'America. Ma per trovarle dovrà prima trovare Liam. Perché la verità è in una memory card nelle sue mani. La riuscita della missione potrebbe cambiare il destino di un'intera generazione, e di un intero Paese. Non c'è spazio per errori. E Ruby, ancora una volta, farà di tutto per proteggere le persone che ama, fino all'ultimo..


Darkest minds 2 inizia a qualche mese di distanza da dove si era interrotta la storia di Ruby. Con il cuore in tumulto avevamo chiuso il primo volume agognando il proseguimento di questa incredibile storia. Ora eccoci qui, finalmente. Ci aspettavamo i fuochi d'artificio e sono felice di poter dire adesso che, si, eccome se ce ne sono stati!

Come non spesso accade quando si tratta di serie librose, questa volta il secondo capitolo della storia è riuscito a sorprendermi ed incendiarmi il cuore molto di più se paragonato al primo libro. Si, se infatti avevo amato la storia ideata dalla Bracken già dal suo inizio, con questo secondo romanzo posso dire che la serie Darkest minds è riuscita davvero a fare centro facendomi superare le seppur minime remore iniziali che avevano solo a che fare con la forma non certo con i contenuti.

Lo stile di Alexandra Bracken con questo secondo volume ha davvero preso il volo infatti, complice un ritmo narrativo rinforzato, colpi di scena frequenti ed una bellissima, nonchè cavalcante, evoluzione dei protagonisti, questo secondo romanzo ha ben più alzato l'asticella, tanto che non vedo davvero l'ora di avere tra le mani il terzo romanzo.

lunedì 29 ottobre 2018

Blog Tour : "Ogni volta noi" di Josie Silver - Recensione -

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
la settimana librosa inizia alla grande nel Regno dei Libri perchè ho il piacere di postare la recensione di un romance che mi è davvero piaciuto tanto. In realtà questa sarà una settimana "corta" perchè il super ponte di Ognissanti porterà qualche giorno di vacanza ed anche il blog prenderà un giorno di "ferie" giorno 1 novembre ma meglio non correre ed andare per gradi, alle vacanze penseremo a tempo debito.

Il lunedì libroso è tutto dedicato alla recensione di "Ogni volta noi", un romanticissimo romanzo di cui abbiamo già avuto il piacere di parlare la scorsa settimana in occasione della mia tappa del blog tour che ne promuove la pubblicazione (QUI la mia tappa). 

Un grazie di cuore a Francy (Libri, libretti, libracci) per aver realizzato la bellissima grafica dell'evento
ed alla Garzanti per la copia del romanzo in omaggio

Oggi infatti, per concludere al meglio l'evento di promozione, troverete su tutti i blog partecipanti al blog tour la nostra personale recensione. Siete pronti a scoprire cosa penso di Ogni volta noi di Josie Silver


Ogni volta noi

Josie Silver


💝💝💝💝

Editore: Garzanti
Prezzo: Rigido 17,90€ Ebook 9,99
Pagine: 334
Serie: Autoconclusivo
Genere: Narrativa

Trama: Seduta sull’autobus per tornare a casa, Laurie ammira le luci sfavillanti di Londra attraverso il finestrino. All’improvviso i suoi occhi incrociano quelli di un ragazzo fermo sul marciapiede. Si incrociano e si rincrociano ancora, in uno spazio che sembra infinito. Come non avessero mai fatto nient’altro per tutta la vita. Ma l’autobus riparte e Laurie non ha il tempo di fermarlo, di scendere, di scoprire qualcosa di quel ragazzo misterioso che per lei significa già tutto. Per un anno intero non fa altro che cercarlo in ogni negozio in cui entra, a ogni angolo di strada, in ogni pub dove va con gli amici. Ma sa che rivedersi, in una città così grande, è praticamente impossibile. Quando ormai si è rassegnata all’idea che si sia trattato di un’altra delle mille persone che, nella vita, si incontrano per poi perderle per sempre, lo vede a una festa. Ma non come avrebbe sperato. La sua migliore amica è lì per presentarle il suo nuovo fidanzato, e Laurie non può credere a chi si trova di fronte: è lui, è il ragazzo dell’autobus, è il ragazzo che ha disperatamente cercato per mesi. Un destino beffardo li fa incontrare di nuovo proprio quando non possono stare insieme. Proprio quando devono nascondere a loro stessi e al mondo intero la magia del loro primo incontro. Perché l’amore detta le sue leggi che non sempre sono comprensibili. Perché l’amore può premiare gli audaci, ma anche chi ha la pazienza di aspettare. Di credere. Di essere tenace. Quando nasce a prima vista può essere un fuoco che si accende in un istante, ma anche un focolare che trattiene il calore affinché non si esaurisca mai. Ogni volta noi è un esordio venduto in 25 paesi che ha conquistato i lettori di tutto il mondo. Perché quello dell’amore è un linguaggio universale che non conosce confini. Nell’affascinante ambientazione londinese una storia sui colpi di fulmine che possono capitare sempre e ovunque, su un autobus, su un treno, sotto casa. La speranza del cuore non muore mai..


Recensione


"Ogni volta noi" è stata una lettura molto scorrevole che ha saputo conquistarmi sin dalla romanticissima trama.

Complici uno stile narrativo fluidissimo ed una storia romantica degna, a mio modesto avviso, di essere trasposta con successo sul grande schermo, posso sinceramente affermare che "Ogni volta noi" si è rivelato un romanzo assolutamente da non farsi scappare.

«A volte si incontra la persona giusta nel momento sbagliato», dico piano. «È così. E passi ogni giorno seguente a desiderare che il tempo possa tornare indietro.»

I protagonisti di questa storia sono Laurie e Jack, due protagonisti che si impara subito a conoscere grazie al punto di vista alternato, strumento narrativo questo che sempre riesce a conquistarmi.

Tema centrale di questa tenera storia è il colpo di fulmine, tema carissimo ad una romanticona come me. Colpo di fulmine che tra Laurie e Jack scatta inaspettatamente una sera, mentre Laurie si trova su un autobus diretta casa e Jack è seduto alla fermata. I loro sguardi si incontrano ed il tempo sembra fermarsi, solo pochi secondi per il resto del mondo ma un attimo di eternità per loro due. Un secondo di troppo però, perchè Jack non riesce a salire in tempo sull'autobus del destino e così facendo perde anche la ragazza misteriosa che, con un solo sguardo, gli ha rubato il cuore.

martedì 23 ottobre 2018

Blog Tour: "Ogni volta noi" di Josie Silver "5 film per continuare a sognare"

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
oggi ho il grandissimo piacere di potervi parlare di uno dei libri più attesi di questo caldo autunno libroso, ovvero Ogni volta noi di Josie Silver. Sono sincera con voi, avevo adocchiato questo libro già da prima che la Garzanti ne rendesse nota la prossima pubblicazione italiana. Che dire se non che, come dico sempre, "mi ispirava" e tanto anche? Penso che se non fosse arrivato nelle nostre librerie, alla fine, avrei deciso di leggerlo in lingua! Che meravigliosa sorpresa quando ho appreso invece che la Garzanti stava per farci questo regalo. Non c'è che dire, il prossimo Natale penso che Babbo Natale sarà costretto ad infilare nel suo sacco una miriade di libri, non pensate anche voi?

Un grazie di cuore a Francy (Libri, libretti, libracci) per aver realizzato la bellissima grafica dell'evento
ed alla Garzanti per la copia del romanzo in omaggio

Senza perderci però in ulteriori chiacchiere direi di andare al sodo, siete d'accordo? Proprio ieri Frency sul suo blog Camminando tra le pagine ha dato inizio al blog tour di promozione di questo bellissimo romanzo che è arrivato nelle nostre librerie lo scorso. A fine post vi allegherò il calendario dell'evento per rimanere sintonizzati e non perdervi neanche una tappa per entrare ancora più in sintonia con Ogni volta noi


Ogni volta noi

Josie Silver


Editore: Garzanti
Prezzo: Rigido 17,90€ Ebook 9,99
Pagine: 334
Serie: Autoconclusivo
Genere: Narrativa

Trama: Seduta sull’autobus per tornare a casa, Laurie ammira le luci sfavillanti di Londra attraverso il finestrino. All’improvviso i suoi occhi incrociano quelli di un ragazzo fermo sul marciapiede. Si incrociano e si rincrociano ancora, in uno spazio che sembra infinito. Come non avessero mai fatto nient’altro per tutta la vita. Ma l’autobus riparte e Laurie non ha il tempo di fermarlo, di scendere, di scoprire qualcosa di quel ragazzo misterioso che per lei significa già tutto. Per un anno intero non fa altro che cercarlo in ogni negozio in cui entra, a ogni angolo di strada, in ogni pub dove va con gli amici. Ma sa che rivedersi, in una città così grande, è praticamente impossibile. Quando ormai si è rassegnata all’idea che si sia trattato di un’altra delle mille persone che, nella vita, si incontrano per poi perderle per sempre, lo vede a una festa. Ma non come avrebbe sperato. La sua migliore amica è lì per presentarle il suo nuovo fidanzato, e Laurie non può credere a chi si trova di fronte: è lui, è il ragazzo dell’autobus, è il ragazzo che ha disperatamente cercato per mesi. Un destino beffardo li fa incontrare di nuovo proprio quando non possono stare insieme. Proprio quando devono nascondere a loro stessi e al mondo intero la magia del loro primo incontro. Perché l’amore detta le sue leggi che non sempre sono comprensibili. Perché l’amore può premiare gli audaci, ma anche chi ha la pazienza di aspettare. Di credere. Di essere tenace. Quando nasce a prima vista può essere un fuoco che si accende in un istante, ma anche un focolare che trattiene il calore affinché non si esaurisca mai. Ogni volta noi è un esordio venduto in 25 paesi che ha conquistato i lettori di tutto il mondo. Perché quello dell’amore è un linguaggio universale che non conosce confini. Nell’affascinante ambientazione londinese una storia sui colpi di fulmine che possono capitare sempre e ovunque, su un autobus, su un treno, sotto casa. La speranza del cuore non muore mai..

Il mio compito oggi è quello di consigliarvi 5 film che tocchino il tema dell'amore destinato dalle stelle, ovvero il tema centrale del romanzo. Se per caso aveste già visto questi film e li avete adorati, potrete star certi che amerete anche questo romanzo. Se invece non li aveste ancora visti, beh, il mio consiglio è quello di correre a recuperarli perchè sono decisamente 5 dei miei film preferiti e ve li consiglio di cuore!

Siete pronti? 
Prendiamo i pop corn ed iniziamo!




SERENDIPITY - QUANDO L'AMORE è MAGIA



Questo è uno dei miei film preferiti in assoluto, tutto di questa pellicola mi fa sognare. Gli attori (Kate Beckinsale e John Cusack) sono davvero straordinari e danno vita con la loro alchimia ad una delle storie romantiche più belle di sempre. Sara e Jonathan si incontrano per caso in un grande magazzino in pieno periodo natalizio e, complice un paio di guanti, passeranno la serata più bella e romantica della loro vita. Ingenuamente però decideranno, a fine serata, di non scambiarsi i numeri di telefono ma lasceranno al Fato il compito di farli incontrare di nuovo. Quale macchinoso piano avrà in mente il Destino per loro non ve lo svelerò ovviamente!

lunedì 22 ottobre 2018

Focus on: Bianca Maconero

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
sperando che abbiate trascorso un weekend ricco di belle letture, iniziamo la settimana librosa del Regno dei Libri con un post sui generis. Oggi ho pensato di soffermarmi su un'acclamatissima autrice made in Italy che ho imparato a conoscere (ed amare) la scorsa estate. Si è trattato di un vero "colpo di fulmine" libroso e mi riferisco (naturalmente) a Bianca Marconero.


Se mi seguite, sapete bene che lo scorso luglio mi sono occupata di organizzare un evento promozionale per il release del suo ultimo (meraviglioso) romanzo dal titolo: "Non è detto che mi manchi" (QUI la mia recensione).

Ciò che forse non sapete è che, da allora, il colpo di fulmine libroso è degenerato in un amore folle per le storie che questa autrice racconta in modo davvero splendido e naturale. Durante l'estate ho infatti avuto occasione di leggere la novella prequel collegata a  "Non è detto che mi manchi" dal titolo "Le nostre prime sette volte". Se infatti avevo amato molto la storia di Fosco ed Emilia (i protagonisti di "Non è detto che mi manchi") sono rimasta senza fiato nel leggere l'inizio della storia tra Alessandro ed Alice (coppia secondaria del citato romance).

Non solo, perchè questa estate, non contenta, mi sono catapultata su altri due (altrettanto meravigliosi) romance della Marconero: "L'ultima notte al mondo" (competo di novella dal titolo "Ed ero contentissimo") e l'indimenticabile "Un altro giorno ancora" (completo di apposita novella, Extra +1, che conclude la storia raccontata nel romanzo principale).

Il risultato? Mi manca solo un romance (e la serie fantasy di Albion) per completare la produzione (edita fino ad oggi) di questa autrice ma mi sento già di poter affermare con assoluta sincerità che di questa autrice leggerei di tutto, anche la lista della spesa, se mi passate la nota citazione.

Che cosa mi ha spinto a scrivere questo post? Beh, ovviamente la voglia di fangirlare con voi chiacchierando dei libri della Marconero che ho letto fino ad ora ma di cui (essendo il blog in pausa estiva) non  abbiamo parlato!


Iniziamo quindi con la novella  gentilmente inviatami dall'autrice (grazie, mille volte grazie Bianca!) dal titolo:

 "Le nostre prime sette volte".



In questa novella (che ho letto con il cuore in tumulto e tutto d'un fiato), l'autrice getta le basi per quello che diventerà presto (in pubblicazione nel 2019) un intero romanzo dall'omonimo titolo. In queste poche pagine troviamo dei giovanissimi Alessandro ed Alice (chi ha letto Non è detto che mi manchi starà facendo i salti di gioia), la loro non è una storia semplice ma, fuori dai canoni standard, Alessandro ed Alice si avviano ad essere una delle coppie romance più epiche di sempre. La novella è stata regalata dall'autrice ai primi 100 lettori che hanno acquistato l'edizione cartacea di Non è detto che mi manchi (facendone richiesta su fb all'autrice stessa) ma il prossimo anno andrà in pubblicazione perchè ricompresa nell'omonimo romanzo. Il mio countdown è partito e il vostro?

Intanto vi ricordo che, notizia fresca fresca, la Tabloid Building Series iniziata con Non è detto che mi manchi sarà composta da tre romanzi e dunque sarà composta da:

Non è detto che mi manchi (pubblicato)
Le nostre prime sette volte (in pubblicazione nel 2019)
L'ultimo bacio (in stesura)

venerdì 19 ottobre 2018

Book Tag: "Vita da lettore"

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
la settimana librosa sta per concludersi ed io ho pensato bene di proporvi un book tag. Si, sto cedendo al loro fascino. La settimana scorsa ero stata catturata da quello a tema autunnale (lo trovate QUI) e direi che, si, ci sto prendendo gusto...


Quello di oggi si intitola "Vita da lettore" e me l'ha consigliato la mia amica Susy (grazie di cuore!) che l'ha già proposto sul suo blog, QUI trovate le sue risposte. Siete pronti a scoprire le mie? E mi raccomando, se voleste condividere con me anche le vostre, non esitate, io ne sarei felicissima!


Momento #1 Il mio primo libro



Piccole donne, capolavoro indiscusso di Louisa May Alcott, è stata la mia prima vera lettura. Lo amo con tutto il cuore e lo ricordo sempre con un misto di tenerezza e nostalgia. Per me le giovani sorelle March sono amiche più che personaggi di un libro e sinceramente mi piacerebbe tanto rileggere, ancora una volta, la loro storia. 

ATTENZIONE: MOMENTO CONFESSIONE SCANDALOSA+ SPOILER 
Ammetto che il finale mi piacerebbe riscriverlo di sana pianta perchè non capirò mai davvero la scelta di Jo che darà il benservito a Laurie, il quale ripiegherà su Amy, ma, in fondo, Louisa avrà avuto le sue buone ragioni. Io però continuerò a sognare Laurie e Jo insieme ...


Momento #2 Le scuole elementari



Ho amato ed amo tutt'oggi Il giardino segreto, ammetto che non vedo l'ora di leggerlo alla mia bimba e non vi nascondo che ho adorato sia l'anime che ne è stato tratto negli anni '90, sia l'omonimo film di quegli stessi anni.

mercoledì 17 ottobre 2018

W.... W... W... Wednesday!!!

Bentornati nel Regno dei Libri carissimi heartreaders! Come ieri, anche oggi ho in programma un secondo post per voi, torno infatti in piena pausa caffè per rispettare il nostro consueto appuntamento con il recap settimanale delle letture.  Cosa c'è di nuovo sui vostri comodini? Quali sono le vostre letture presenti, passate e future? A rispondere a queste domande ci aiuta l'appuntamento con la "W.... W... W... Wednesday", ovvero la rubrica inventata da MizB del Blog Should Be Reading in cui, ogni mercoledì, vi aggiorno sulle mie letture rispondendo alle tre fatidiche domande:



WHAT ARE YOU CURRENTLY READING?


(Cosa stai leggendo?)


In super anteprima è arrivato sul mio e reader l'attesissimo sequel di Darkest Minds di Alexandra Bracken. Ero curiosissima di vedere come sarebbe proseguita la storia, noi ne parleremo il 30 Ottobre in occasione del release quindi stay tuned..

L'angolo vintage 2.0 - Recensione: "Con un po' di zucchero" di Chiara Parenti

Buondì a tutti carissimi heartreaders,
il mercoledì del Regno dei Libri sarà bello pieno e ricco di novità visto che oggi inauguriamo l'adesione ad una bellissima rubrica, L'angolo vintage 2.0,  ideata da quel vulcano di idee che è La lettrice sulle nuvole. Ringrazio quindi di cuore Chiara e le altre ragazze coinvolte per avermi consentito di far parte di questo bellissimo progetto!

La rubrica ha cadenza mensile e si pone l'obiettivo di farci smaltire finalmente un po' di letture arretrate.  Quanti di voi sono come me accumulatori seriali di libri? Io fra libri cartacei ed ebook sono pienissima di letture e qualcuna, inevitabilmente, viene saltata e conservata per il futuro. Quale futuro? Beh, direi un futuro imprecisato! Grazie a L'angolo vintage invece io e le colleghe blogger che partecipano alla rubrica (in calce al post il calendario) contiamo di liberare questi poveri libri dalle ragnatele (virtuali) e finalmente leggerli. Siete con noi? Ci seguirete? Bene, allora mi raccomando di non perdere nessuna delle nostre recensioni!

Detto questo, che ne dite di fiondarci subito sulla mia recensione di oggi? Curiosi di scoprire con quale lettura vintage ho scelto di iniziare questa avventura? Iniziamo allora!



Recensione



Con un poco di zucchero

Chiara Parenti


💝💝💝💝

Editore: Rizzoli - You Feel
Prezzo: Rigido --,--€ Ebook 2,99
Pagine: 144
Serie: Autoconclusivo
Genere: Romance

Trama: A trent’anni suonati Matteo Gallo, aspirante scrittore senza soldi e senza speranze, è costretto a vivere con la sorella Beatrice e “loro”, Rachele e Gabriele, i due scatenatissimi nipotini. Nessuna delle tate finora ingaggiate è riuscita a domarli. Ma ecco che, come per magia, un pomeriggio di fine settembre, un forte vento che spazza le nubi dal cielo porta tata Katie. Beatrice e i suoi bambini restano subito incantati da questa ragazza inglese un po’ stravagante e scombinata, che fa yoga, mangia verdure, va pazza per i dolci... e che con le sue storie fantastiche e i suoi giochi incredibili è in grado di cancellare l’amaro della vita. Matteo invece cercherà (o crederà) di sottrarsi al suo influsso: ma sarà tutto inutile, perché Katie compirà su di lui la magia più grande. Quella dell'amore. Dall’autrice del romanzo rivelazione dell’estate 2014 “Tutta colpa del mare (e anche un po' di un mojito)” una nuova, divertente e supercalifragilistichespiralidosa storia d’amore, che fa rivivere il mito di Mary Poppins. .


Prima di quest'anno, pur avendo molto sentito parlare di Chiara Parenti, non ero mai riuscita a leggere qualcosa di suo. Il nostro primo incontro libroso risale quindi a qualche mese fa, quando ho letto il suo meraviglioso "Per lanciarsi tra le stelle" (QUI la mia recensione) di cui mi sono innamorata perdutamente.

Dire che ho apprezzato la fluidità e l'incisività dello stile di questa autrice è poco e, come spesso capita, non ho potuto non parlarne con la mia amica Susy che, vedendomi così presa, mi ha caldamente consigliato uno dei primi romance della Parenti, "Con un poco di zucchero" appunto. Non posso quindi non ringraziare Susy che mi ha consigliato questo bellissimo romance, goloso e romantico proprio come lo zucchero filato! Susy oramai conosce bene i miei gusti librosi, sapeva che mi sarebbe piaciuto e credo proprio che abbia, ancora una volta, fatto centro perchè ne sono stata conquistata.

Credo però che Dio, ancora una volta, abbia frainteso i miei desideri, perché quando apro la porta non c’è nessuno. Tranne tutte le premesse dell’imminente arrivo di un uragano. Orde di nuvoloni neri si rincorrono in cielo trascinati da un vento così forte che a momenti mi aspetto che prenderanno il volo anche le mucche.«Oh, santo il cielo!» esclama una voce da qualche parte in giardino. Esco, incuriosito, e vedo una ragazza che rincorre un ombrello ribaltato tra le primule.
Aggrotto la fronte perplesso e chiedo: «Ehm, serve aiuto?».
La ragazza riesce finalmente ad agguantare l’ombrello posseduto e prende a correre affannata verso di me. «No! È che quando lo porto in un posto nuovo gli piace esplorarlo per bene!» mi risponde con un sorriso.
Annuisco. «Certo, anche il mio fa sempre così.»

Con un poco di zucchero è stata una lettura leggera e piena di dolcezza che ha saputo riportare l'arcobaleno in un pomeriggio di pioggia torrenziale. Si, perchè l'ho letto tutto d'un fiato proprio domenica scorsa, quando era davvero impensabile mettere il naso fuori di casa, visto il nubifragio che si è abbattuto sulla mia città.

Se fuori diluviava, nel mio cuore invece si alternavano unicorni, nuvolette e zucchero filato, grazie alla grandissima Chiara Parenti che ha scritto un romance davvero ben studiato, magistralmente costruito e perfetto per riportare arcobaleni e sole dove scarseggiano.

martedì 16 ottobre 2018

Recensione in Anteprima: "La regina del nord" di Rebecca Ross

Rieccomi da voi cari miei heartreaders per questa giornata ricchissima di anteprime! 💓

Come preannunciato di prima mattina, oggi ho l'immenso piacere di potervi parlare in anteprima di quella che credo sia una delle più belle (se non addirittura la più bella) pubblicazione di questo autunno, ovvero l'attesissimo (a ragione!) La regina del nord di Rebecca Ross che approda oggi in libreria grazie (mille volte grazie!) alla Piemme che ringrazio oltretutto anche per la copia omaggio in anteprima.


Ho tenuto la bocca cucita (con molta fatica) fino ad oggi ma finalmente l'attesissimo 16 ottobre è arrivato e dunque non posso non essere prontissima a parlarvi di questa straordinaria lettura fantasy. Siete pronti a fangirlare insieme a me?


La regina del nord

Rebecca Ross


💝💝💝💝💝∞ 

Editore: Piemme
Prezzo: Rigido 17,50€ Ebook --,--
Pagine: 372
Serie: The Queen's rising #1
Genere: Fantasy

Trama: "Così ci prepariamo alla guerra. Non con la spada o con lo scudo, né con l'armatura. Siamo pronte perché siamo sorelle in arme, perché il nostro legame è più profondo del sangue. E risorgeremo per le regine del passato, e per quelle che ancora devono venire". Regno di Valenia, 1566. Sono passati sette anni dall'arrivo di Brianna nella prestigiosa Magnalia, la scuola per giovani prescelte che ambiscono a perfezionare la propria vocazione ed essere adottate da un patrono. Brianna però è l'unica allieva a non aver mai mostrato doti particolari e, se non fosse stato per l'enigmatico maestro Cartier, non avrebbe trovato la sua vocazione tra Arte, Musica, Teatro, Eloquenza e Sapienza. Ma alla cerimonia finale, il peggior timore della ragazza diventa realtà, e Brianna rimane l'unica senza un patrono. Ancora non sa che dietro allo spiacevole imprevisto si cela la sua più grande fortuna. Lo scoprirà solo quando un misterioso nobile - troppo esperto con la spada per essere un semplice protettore - la sceglierà. Brianna si troverà allora dentro un vortice di intrighi e piani segreti per rovesciare il re e ripristinare sul trono l'antica legittima monarchia, tutta femminile. Perché ci fu un tempo in cui sul Nord regnavano le regine. Ed è ora che quel tempo ritorni..


Recensione


Leggere questo libro è stato un vero e proprio sogno ad occhi aperti, uno di quelli da quali non vorresti proprio svegliarti. La regina del nord non solo mi ha infatti tenuto ottima compagnia ma mi ha letteralmente rapita portandomi in un mondo ricco di fascino come pochi altri che mi ha permesso di fare la magnifica conoscenza degli Appassionati.

La passione si suddivide in cinque diversi cuori» iniziai. «La passione è Arte, Musica, Teatro, Eloquenza e Sapienza. La passione è devozione sincera; è fervore e tormento; è zelo e moderazione. La passione non conosce limiti, e lascia il segno su donne e uomini senza distinzione di ceto, patrimonio o prestigio personale. La passione diventa quella donna o quell’uomo, e quella donna o quell’uomo diventano passione. È l’apice del talento e delle capacità, il risultato della devozione, della dedizione e dell’azione.»

Brianna, la protagonista de La regina del nord, è solo una ragazzina quando la incontriamo per la prima volta. Orfana di madre e figlia illegittima, è stata cresciuta dal nonno, il quale non ha mai voluto rivelarle il nome del suo vero padre. Ciò che Brianna sa è solamente che le sue origini sono per metà maevaniane e per metà valeniane. La Maevania e la Valenia sono due Paesi al confine che non potrebbero essere più diversi. La Valenia è un Paese aristocratico, nobile e che incoraggia la Passione verso una delle cinque discipline ufficiali: l'arte, la musica, l'eloquenza, il teatro e la sapienza. La Maevania è un Paese che fonda le sue origini nella forza e nella magia femminile. Da sempre governata da regine dotate di poteri magici, la Maevania è la terra del coraggio, dove ogni sua regina non solo ha poteri magici ma è una vera e valorosa guerriera. Purtroppo la Maevania oggi è retta da un re malvagio e senza scrupoli che è salito al trono con l'inganno e che tutt'oggi nega il trono alla legittima regina. Due terre divise, diametralmente opposte nello spirito ma che coesistono nei natali di Brianna.

La storia raccontata dalla Ross si snoda attraverso diversi anni, se infatti conosciamo Brianna da bambina, quando il nonno la accompagna nella casa di Magnalia (in Valenia) dove viene ammessa eccezionalmente per imparare una delle cinque arti ed uscirne Appassionata, seguiremo questa straordinaria protagonista fin alle soglie dei suoi diciassette anni, quando dovrà uscire da Magnalia indossando il mantello che la consacrerà Appassionata.

La passione per le arti ed il sapere traspare appunto ad ogni pagina di questa meravigliosa storia, trasuda da ogni capitolo e la rende unica oltre che decisamente nuova. 

Mi sono immersa nel worldbuilding creato dalla Ross anima e cuore, le ambientazioni descritte dall'autrice sono infatti vividissime e piene di fascino, a tal punto che era come se vivessi insieme a Brianna nella Casa di Magnalia, come fossi insomma una settima ardente (studente di Passione). Non solo però, perchè la storia raccontata dalla Ross porterà Brianna a doversi confrontare anche con le sue origini maevaniane. Divisa a metà tra la Valenia e la Maevania, Brianna si troverà ben presto nel bel mezzo di una incredibile ed affascinante storia che la porterà nel cuore di una lotta intestina che dura ormai da decenni. Strani sogni, un medaglione magico ed una stirpe di regine che rischia di scomparire la porteranno sul suolo maevaniano. Riuscirà Brianna a risolvere il mistero della sua nascita? Il suo cuore diviso a metà potrà risanarsi fino a far nascere una nuova e consapevole Brianna?